Ospedale Dimiccoli
Ospedale Dimiccoli
Territorio

Tempo di pagelle per gli ospedali pugliesi: insufficienza per Barletta

A giudicare i 59 ospedali pugliesi è stato il rapporto Agenas e Aress

Se per studenti e scolari l'anno scolastico è appena iniziato, per gli ospedali pugliesi è già tempo di pagelle. A giudicare i 59 ospedali pugliesi è stato il rapporto Agenas e Aress sulla "valutazione partecipata dell'umanizzazione nelle strutture di ricovero", presentato nei giorni scorsi dal direttore Giovanni Gorgoni, presso la Fiera del Levante.

La valutazione è stata eseguita anche da volontari che hanno dovuto verificare la presenza negli ospedali di servizi, processi e logistiche riuniti in 156 item funzionali a una corretta relazione umana con il paziente/cittadino. L'analisi è complessa e prende in considerazione 4 grandi aree tematiche che raggruppano circa 300 parametri diversi. Le aree tematiche sono: "Processi assistenziali e organizzativi orientati al rispetto e alla specificità della persona"; "Accessibilità fisica, vivibilità e comfort degli ospedali"; "Accesso alle informazioni, semplificazione e trasparenza"; "Cura della relazione con il paziente e con il cittadino". Miglioramenti visibili ci sono stati per i 59 ospedali pugliesi, di cui 33 pubblici e 26 privati, che rispetto allo scorso anno raggiungono la piena sufficienza, passando da un voto complessivo di 5,8 a 6,9.

Ma a deludere sono i grandi ospedali. Tutti gli ospedali, pubblici e privati sono stati esaminati e il voto finale generale è positivo rispetto a quello di un anno fa: la media è di 6,9 su una scala da 1 a 10, rispetto al 5,8 del 2017. L'area tematica dove gli ospedali pugliesi raggiungono il voto complessivo più alto è quella dell'accessibilità, vivibilità e comfort: 7,4 rispetto al 6,6 dell'anno scorso; a seguire "accesso alle informazioni" (6,7); "cura della relazione con il paziente (6,7); e "processi assistenziali e organizzativi" (6,6). Mediamente, quindi, si può dire che gli ospedali sono finalmente a dimensione di paziente.
I voti provincia per provincia

A livello provinciale, il voto più alto lo ottengono gli ospedali di Bari e Taranto con 7,3; seguono Lecce (6,8), Foggia (6,6), Brindisi (6,5) e Bat unica insufficiente con 5,7 per il Dimiccoli di Barletta ed il "L. Bonomo" di Andria con il 5,8. Nel confronto tra pubblico e privato, vince il secondo quasi ovunque tranne che a Taranto: nella citta ionica, infatti, le strutture pubbliche ottengono un giudizio di 7,6 quelle private 7,1. A Lecce, invece, il privato batte il pubblico (6,9 contro 6,7), scarto ancora più ampio a Brindisi (voto 6 per i centri pubblici, 7,9 per i privati); a Bari si equivalgono quasi (7,3 il giudizio per il pubblico, 7,4 per il privato).
  • Ospedale "R. Dimiccoli"
Altri contenuti a tema
2 Sanità, Cannito chiede maggiore attenzione per l’ospedale di Barletta Sanità, Cannito chiede maggiore attenzione per l’ospedale di Barletta Il sindaco ha inoltre sollecitato la rimozione della recinzione del vecchio ospedale
Emiliano negli ospedali di Barletta e Bisceglie, ma dimentica Andria Emiliano negli ospedali di Barletta e Bisceglie, ma dimentica Andria Di Bari: «Invitiamo nuovamente il presidente per un sopralluogo all'ospedale Bonomo»
1 Sopralluoghi negli ospedali della Bat, Emiliano visita anche Barletta Sopralluoghi negli ospedali della Bat, Emiliano visita anche Barletta Delle Donne: «Andremo verso una sempre maggiore specializzazione dei presidi ospedalieri»
2 Il presidente Emiliano oggi in visita all'ospedale Dimiccoli di Barletta Il presidente Emiliano oggi in visita all'ospedale Dimiccoli di Barletta Visiterà la nuova mensa e poi il Polo Universitario per una presentazione delle attività in corso
Ospedale di Barletta, fino a fine 2018 sospese le scintigrafie cardiache Ospedale di Barletta, fino a fine 2018 sospese le scintigrafie cardiache Saranno eseguiti dei lavori: necessaria la sostituzione di due gamma camera
7 Barletta-Spinazzola, individuata la fermata per l'ospedale "Dimiccoli" Barletta-Spinazzola, individuata la fermata per l'ospedale "Dimiccoli" Ruggiero Mennea: «Le procedure saranno celeri». Oggi un sopralluogo nella zona prescelta
"Letture in corsia", libri e fantasie nel reparto pediatria di Barletta "Letture in corsia", libri e fantasie nel reparto pediatria di Barletta Ricomincia oggi il progetto con le volontarie del servizio civile
10 Fiumi di alcol in spiaggia, minorenni ricoverati a Barletta Fiumi di alcol in spiaggia, minorenni ricoverati a Barletta La preoccupazioni dei genitori: pochi controlli, troppi pericoli
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.