Vite ignorate sulla spiaggia di Barletta
Vite ignorate sulla spiaggia di Barletta
Associazioni

Sulla spiaggia di Barletta, una vita ignorata da tutti

Alcune persone vivono in tende, in condizioni estreme: scatta l'appello dell'Ambulatorio popolare

Alcune tende, buste per conservare i pochi oggetti personali, il freddo che si abbatte su queste vite dignitose ma ignorate da tutti. A sollevare l'attenzione su questa realtà "invisibile" ci pensano i responsabili dell'Ambulatorio popolare di Barletta, che tramite i social lanciano un grido d'allarme e chiedono una soluzione a queste emergenza.

«Ci sono persone dimenticate dallo Stato e dalle amministrazioni pubbliche. Ci sono persone emarginate da una società incattivita ed egoista, che ha espulso la solidarietà da ogni suo contesto e che ha allontanato le persone più povere, fragili e deboli ghettizzandole verso le periferie, lontane dai salotti illuminati dei centri urbani. Non devono disturbare la vista, non devono essere viste, così da poter far passare l'idea che non esistano.

Accade anche a Barletta, nella nostra città, dove sulla spiaggia di ponente alcune persone stanno cercando di sopravvivere in condizioni estreme e con una dignità senza pari. Sopravvivono in delle tende molto rovinate, logorate dal sole, dal vento e dalle piogge torrenziali come quella di questa notte, che le ha ulteriormente lacerate, allagando nuovamente tutto e tutti e peggiorando enormemente le già gravissima situazione. Gli interni delle tende sono fradici, sono bagnate anche le coperte, anche loro stessi: fa freddo.

Una di queste persone ha accusato più delle altre le conseguenze del diluvio di questa notte, non sta bene, ha la febbre. Le condizioni di vita di queste persone dovrebbero essere intollerabili per una società civile e dovrebbero già da tempo esser state affrontate e risolte da una amministrazione comunale attenta soprattutto alle fase più deboli della propria comunità.

Così non è stato. Queste persone necessitano di una casa così come tutte le tante persone che cercano di sopravvivere nelle fasce amare della povertà e dell'indigenza; e sollecitiamo a tal fine l'intervento urgente del Sindaco Mino Cannito, del Presidente del Consiglio Comunale Sabino Dicataldo, degli assessori dei consiglieri e di tutta la politica. Nell'attesa, che speriamo breve, ci rivolgiamo a Barletta, ai cittadini, alle cittadine, e a tutte le persone di buon cuore affinché nell'immediatezza si riesca a dare un aiuto concreto a queste persone.

L'Ambulatorio popolare di Barletta – OdV segue da tempo questa situazione, sostenendo queste persone per tutte le altre necessità non abitative, anche alimentari. Stiamo provvedendo alla sostituzione degli indumenti e delle coperte inzuppate d'acqua e stiamo seguendo da vicino le condizioni di salute della persona febbricitante. L'urgenza riguarda le tende: servono quattro tende in buono stato, adatte soprattutto per l'inverno o comunque in grado garantire calore e protezione in caso di vento, pioggia e basse temperature, e servono urgentemente.

Chiunque volesse farne donazione può contattare l'Ambulatorio popolare di Barletta OdV tramite messenger o sms al n. 3276992552, anche tramite whatsapp.

Nell'attesa delle Istituzioni, ci appelliamo a tutte e tutti voi. Chiediamo la massima condivisione e diffusione di questo post. Nessuno deve rimaner indietro. Grazie di cuore».
  • Ambulatorio popolare
Altri contenuti a tema
Campo spiaggia di Barletta: risolta la situazione dei senzatetto Campo spiaggia di Barletta: risolta la situazione dei senzatetto L'Ambulatorio popolare: «Da oggi Barletta è più bella»
2 Emergenza senzatetto, l'Ambulatorio popolare: «Servono tende e coperte» Emergenza senzatetto, l'Ambulatorio popolare: «Servono tende e coperte» «Nessuno deve rimanere indietro specialmente in questo momento di emergenza sanitaria nazionale»
Ripulito il "campo spiaggia": i ringraziamenti dei senzatetto di Barletta Ripulito il "campo spiaggia": i ringraziamenti dei senzatetto di Barletta «Grazie di cuore da parte di tutta la comunità mutualistica dell'Ambulatorio popolare di Barletta»
Ambulatorio popolare di Barletta, sospensione attività didattiche Ambulatorio popolare di Barletta, sospensione attività didattiche «Per tutto il periodo della sospensione cercheremo di attivare dei corsi a distanza, o tramite dirette Facebook»
Ambulatorio popolare di Barletta, sabato l’inaugurazione della nuova sede Ambulatorio popolare di Barletta, sabato l’inaugurazione della nuova sede «Un grazie al signor Prezioso che ha messo a disposizione gratuitamente il proprio immobile»
Panifici e supermercati di Barletta, ascoltate l'appello dell'Ambulatorio popolare Panifici e supermercati di Barletta, ascoltate l'appello dell'Ambulatorio popolare Il presidente Matteucci invita ad aderire alla raccolta alimentare: «La povertà a Barletta è tanta»
L'ambulatorio popolare di Barletta festeggia il primo compleanno L'ambulatorio popolare di Barletta festeggia il primo compleanno Questo pomeriggio saranno presenti anche trenta teoresi tra cui il Sindaco di Teora  
Flash mob in carrozzina: l’Ambulatorio Popolare chiede una Barletta accessibile Flash mob in carrozzina: l’Ambulatorio Popolare chiede una Barletta accessibile Matteucci: «Per una volta sono i disabili ad occupare i posti dei normodotati»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.