Truffa
Truffa
Istituzionale

"Stop alle truffe", come conoscerle ed evitarle

A Barletta una serie di incontri per tutelare gli anziani

Il progetto di Servizio Civile Nazionale "Carosello 2015" attualmente attivo presso il settore Servizi Sociali del Comune di Barletta, ha organizzato una serie di incontri con lo scopo di informare e sensibilizzare la cittadinanza su quelle che sono le truffe più frequenti ai danni degli anziani.

La tranquillità e la serenità delle famiglie, talvolta, è messa a repentaglio da malfattori che approfittano della buona fede delle persone, il più delle volte anziani; è dovere dei familiari non lasciarli soli e ricordare loro che è sempre importante chiedere aiuto e segnalare alle Forze dell'Ordine ogni circostanza sospetta. La truffa, infatti, oltre a costituire un danno economico, può avere delle conseguenze psicologiche, con forti ripercussioni sullo stile e sulla qualità di vita. C'è il pericolo che gli anziani si chiudano in loro stessi, compromettendo la propria autonomia e socializzazione.

I volontari del Servizio Civile Nazionale comunale "Carosello 2015" hanno, quindi, organizzato una serie di incontri informativi dal titolo: "Stop alle truffe", in partenariato con Associazioni e Parrocchie presenti sul territorio, in modo da poter raggiungere e coinvolgere un gran numero di famiglie e anziani interessati.

Il calendario è il seguente:
  • 14 FEBBRAIO ore 18.00Parrocchia Ss. Crocifisso, Via G. Zanardelli, 33;
  • 15 FEBBRAIO ore 17.30 - Università della Terza Età, via del Salvatore n. 48;
  • 20 FEBBRAIO ore 19.15 - Parrocchia Santa Lucia, vicoletto Santa Lucia n.1;
  • 21 FEBBRAIO ore 19.30 - Parrocchia San Paolo, via Donizetti n. 1;
  • 13 MARZO ore 19.30 - Parrocchia Spirito Santo, via G. Boggiano n.43.
L'incontro, sarà suddiviso in una prima parte, con la visione di video e filmati e la distribuzione di materiale informativo sull'argomento e una seconda parte con la possibilità per anziani e parenti di intervenire direttamente e raccontare le proprie impressioni ed esperienze.
  • Truffa
  • Servizio Civile
Altri contenuti a tema
1 Tentata truffa, nei guai due fratelli di Barletta Tentata truffa, nei guai due fratelli di Barletta I fatti sono accaduti in provincia di Brindisi: i due sono stati denunciati
Il sindaco di Barletta Cosimo Cannito incontra le volontarie del Servizio civile Il sindaco di Barletta Cosimo Cannito incontra le volontarie del Servizio civile Hanno operato presso la biblioteca "Loffredo", alla Caritas e allo SPRAR
Quattro posti a disposizione per il servizio civile presso l'associazione Pegaso Quattro posti a disposizione per il servizio civile presso l'associazione Pegaso Le istanze potranno essere presentate entro venerdì 28 settembre
"Cittadini del mondo" inserito nel Servizio Civile di Barletta "Cittadini del mondo" inserito nel Servizio Civile di Barletta Destinato ai giovani dai 18 ai 28 anni, il progetto avrà la durata di un anno
Quattro posti disponibili con l'A.V.S.E.R. Barletta per il Servizio Civile Quattro posti disponibili con l'A.V.S.E.R. Barletta per il Servizio Civile Il progetto dal nome “Barletta EFR” è dedicato a pazienti con patologie invalidanti
Servizio Civile 2018, le "Misericordie" lanciano il bando Servizio Civile 2018, le "Misericordie" lanciano il bando Sarà possibile iscriversi alla selezione entro il 28 settembre 2018
1 Allerta truffe a Barletta, rischio per gli anziani soli in casa Allerta truffe a Barletta, rischio per gli anziani soli in casa In questi giorni segnalazioni di falsi impiegati in via Vitrani e via San Francesco D'Assisi
2 Servizio Civile Nazionale 2018, anche a Barletta presentati i nuovi progetti Servizio Civile Nazionale 2018, anche a Barletta presentati i nuovi progetti A Palazzo di Città, l'incontro tra il Sindaco Cascella ed i giovani volontari dell'iniziativa
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.