Servizi sociali

Staminali, nasce nella bat l'associazione di donatrici del cordone ombelicale

Il presidente è Maria Coniglio. Iniziativa validissima. Un'opportunità per la provincia

E' nata a Trani, cocapoluogo della provincia BT, la sezione dell'associazione delle donatrici di cellule staminali del cordone ombelicale. Adisco è la sigla del movimento che si prefigge come obiettivo principale quello di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla vitale importanza delle cellule staminali ricavate dal cordone ombelicale che spesso viene buttato via come rifiuto organico. Presidente dell'associazione è Maria Coniglio, ematologa e dirigente medico della sezione trasfusionale del presidio ospedaliero Bisceglie-Trani. Fanno parte del direttivo, il presidente del tribunale dei diritti dell'ammalato, Mara Gisotti (vice presidente), Irma Bucci (compiti di segreteria), Lucrezia di Pace (tesoriere). Coordinatore scientifico del gruppo è Carlo Avantario, direttore medico della divisione di ginecologia del presidio ospedaliero Bisceglie-Trani.

«Le cellule staminali ricavate dal cordone ormeblicale - spiega Maria Coniglio - rappresentano una grande risorsa per il bene della collettività tutta in quanto vengono utilizzate nella cura delle malattie oncoematologiche, in particolare delle leucemie nei bambini, diversi tipi di anemie e beta-talassemie. E' da sottolineare che ben presto le applicazioni terapeutiche di queste cellule saranno sempre più vaste, anche su patologie come diabete, Alzheimer, Parkinson e rigenerazione del tessuto cardiaco. L'associazione vuole promuovere la ricerca scientifica sull'applicazione delle cellule staminali cordonali per ottenere un miglioramento dei risultati nelle terapie delle malattie oncoematologiche».

A spingere per la nascita dell'Adisco, illustri medici e biologi della città di Trani, convinti della validità di questa iniziativa.
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Medicina
  • Adisco
Altri contenuti a tema
Il primario Giorelli da Barletta alla Neurology Clinical Pratcice con un articolo scientifico Il primario Giorelli da Barletta alla Neurology Clinical Pratcice con un articolo scientifico L'intervista al medico sulla pubblicazione inerente alla prevenzione e al trattamento dell'Alzheimer
Consiglio provinciale, assegnate le deleghe di supporto a Lodispoto Consiglio provinciale, assegnate le deleghe di supporto a Lodispoto L'andriese Lorenzo Marchio Rossi e lo spinazzolese Di Noia i vice-presidenti
Calabrese e Tupputi eletti al consiglio provinciale, gli auguri di Cannito Calabrese e Tupputi eletti al consiglio provinciale, gli auguri di Cannito «Saranno loro a rappresentare Barletta tra i banchi della nostra Provincia»
Eletto il nuovo consiglio provinciale della Bat Eletto il nuovo consiglio provinciale della Bat Ci sono anche i barlettani Rosa Tupputi e Gennaro Calabrese
Elezioni provinciali Bat, consegnate le liste: si rinnova il consiglio Elezioni provinciali Bat, consegnate le liste: si rinnova il consiglio Tra i candidati alla carica di consigliere provinciale i barlettani Gennaro Calabrese e Rosa Tupputi
15 Barletta capoluogo unico di provincia, «Noi non ci ritiriamo» Barletta capoluogo unico di provincia, «Noi non ci ritiriamo» Il Consiglio di Stato ha rigettato il ricorso per la "Provincia di Barletta". Interviene la Base del Comitato di Lotta Barletta Provincia
Il presidente della Bat Bernardo Lodispoto saluta il questore uscente Roberto Pellicone Il presidente della Bat Bernardo Lodispoto saluta il questore uscente Roberto Pellicone «Lascia un segno tangibile nella nostra comunità»
Cozzoli: «Ringrazio Lodispoto ma rinuncio per rispetto dei consiglieri» Cozzoli: «Ringrazio Lodispoto ma rinuncio per rispetto dei consiglieri» Rimessa la delega a Patrimonio e Bilancio
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.