Cannito incontra Yilmaz Orkan
Cannito incontra Yilmaz Orkan
Istituzionale

Solidarietà alle popolazioni kurde, Cannito incontra Yilmaz Orkan

Questa mattina, l'incontro fra il sindaco Cosimo Cannito e il coordinatore dell’Ufficio di informazione del Kurdistan in Italia

La condizione del popolo kurdo, il ruolo dell'Europa nel quadro geopolitico mediterraneo e mediorientale, il ruolo delle popolazioni del Rojava, e più in generale dei kurdi nella lotta allo Jihadismo e nella difesa dei valori democratici in una zona molto critica del Medio Oriente.

Sono stati questi alcuni dei temi al centro dell'incontro di stamani fra il sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, e il presidente dell'Ufficio di Informazione del Kurdistan in Italia (Uki Onlus), Yimaz Okran, figura di spicco della diplomazia del movimento kurdo in Italia e in Europa, accompagnato da alcuni rappresentai della Rete Kurdistan di Barletta.
In continuità con quanto sancito a ottobre del 2019, con l'approvazione in Consiglio comunale di una mozione di solidarietà verso il popolo kurdo e la confederazione democratica del Rojava per la cessazione degli attacchi indiscriminati nei confronti di quelle popolazioni, lo scopo dell'incontro odierno è stato quello di approfondire tale vicinanza e proseguire lungo un percorso di solidarietà stringendo un "patto di amicizia" fra comuni.

"La città di Barletta – ha detto il sindaco Cannito – non può restare insensibile e indifferente nel momento in cui vi sono delle popolazioni e dei civili in difficoltà i cui diritti fondamentali vengono calpestati e ignorati". "A tale scopo – ha aggiunto il primo cittadino – ci adopereremo anche per promuovere iniziative che favoriscano la conoscenza delle differenti culture oltre a iniziative umanitarie a sostegno delle popolazioni kurde".
Cannito incontra Yilmaz OrkanCannito incontra Yilmaz Orkan
  • solidarietà
Altri contenuti a tema
Emilia continua a lottare: «Ti voglio bene Barletta» Emilia continua a lottare: «Ti voglio bene Barletta» «Sono molto fiduciosa, nella terapia e nell'aiuto di Dio»
4 La storia di Emilia continua: «Oggi mi dimettono dall'ospedale» La storia di Emilia continua: «Oggi mi dimettono dall'ospedale» La giovane mamma di Barletta ha dovuto subire un intervento chirurgico urgente
Panifici e supermercati di Barletta, ascoltate l'appello dell'Ambulatorio popolare Panifici e supermercati di Barletta, ascoltate l'appello dell'Ambulatorio popolare Il presidente Matteucci invita ad aderire alla raccolta alimentare: «La povertà a Barletta è tanta»
Buone notizie per Emilia: «Da oggi vi domando di pregare per me» Buone notizie per Emilia: «Da oggi vi domando di pregare per me» «Sembrerebbe che le buone notizie stiano cominciando ad arrivare. Ancora nessuna certezza ma vi terrò aggiornati»
“Tutti per Emi”: a Barletta il torneo di calcio per la raccolta fondi “Tutti per Emi”: a Barletta il torneo di calcio per la raccolta fondi Una serata di sport, intrattenimento e musica per sostenere Emilia Lacerenza
Solidarietà per Emilia, potrà iniziare le visite all'estero Solidarietà per Emilia, potrà iniziare le visite all'estero «Il "mostro" corre veloce, ma io sono più veloce di lui»
Barletta 1922, il calcio è al fianco di Emilia Barletta 1922, il calcio è al fianco di Emilia Gli incassi dei biglietti saranno totalmente devoluti alla causa di Emilia Lacerenza
Tutti insieme per Emilia: la raccolta fondi per le cure della giovane mamma Tutti insieme per Emilia: la raccolta fondi per le cure della giovane mamma Emilia: «È indescrivibile tutto ciò, adesso so che non posso arrendermi»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.