Religioni

Si avvicina il primo sinodo diocesano

Il tema sarà "Per una chiesa mistero di comunione e di missione". Primo sinodo dopo la riunificazione delle tre diocesi del 1986

Venerdì 19 ottobre la Chiesa di Dio che è in Trani-Barletta-Bisceglie vivrà un avvenimento storico straordinario, sia ecclesiale che spirituale: l'indizione e quindi l'apertura ufficiale del primo sinodo diocesano dal tema: Per una chiesa mistero di comunione e di missione.

Il Sinodo è l'evento di comunione più importante che una Chiesa diocesana può vivere. Ed è l'evento con cui tutta la Chiesa diocesana progetta il suo futuro. Attraverso l'evento del Sinodo la nostra Chiesa diocesana è chiamata a "mettersi in ascolto" di Dio che ci parla, oltre che con la sua parola scritta (Bibbia) e la Tradizione ecclesiale, ivi compreso il Magistero della Chiesa, attraverso gli avvenimenti, le situazioni, le esigenze emergenti dall'attuale contesto sociale, culturale e religioso del nostro territorio. E' un appuntamento storico, quello che ci accingiamo a vivere. Tutta la diocesi è chiamata a partecipare, anche se in modi diversi.

Il Sinodo vedrà tutto il popolo di Dio (vescovo, sacerdoti, diaconi, religiosi e laici) collaborare alla progettazione del futuro della nostra Chiesa diocesana attraverso la loro partecipazione attiva e responsabile; tutti i cristiani parteciperanno con la preghiera e con l'attenzione a quanto emergerà da questo straordinario evento ecclesiale. Il Sinodo riguarda non solo tutti i cristiani ma anche tutti coloro che, credenti e non credenti, amano la nostra Chiesa diocesana e il nostro territorio.

Nella storia diocesana questo è il primo Sinodo dopo la riunificazione delle tre diocesi del 1986. Dare vita a questo avvenimento ecclesiale era perciò esigenza che non poteva più essere rimandata; la Chiesa diocesana doveva fermarsi e riflettere su se stessa, sul suo modo di essere missionaria e su come svolgere la sua azione pastorale tra gli uomini, le donne, le famiglie, i giovani e i ragazzi che oggi vivono nel nostro territorio, in un tempo di accelerato cambiamento.
  • Diocesi
  • Chiesa cattolica
Altri contenuti a tema
Morte del papa emerito Benedetto XVI, il cordoglio di Mons. Leonardo D'Ascenzo Morte del papa emerito Benedetto XVI, il cordoglio di Mons. Leonardo D'Ascenzo La nota del vescovo della diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie
Conferimento dei ministeri nel seminario regionale Conferimento dei ministeri nel seminario regionale La celebrazione prevista domenica a Molfetta
A Barletta la festa della Beata Vergine Maria di Loreto A Barletta la festa della Beata Vergine Maria di Loreto Appuntamento da oggi nella Chiesa Santa Maria di Nazareth
Domenica mattina un incontro organizzato dalla Comunità del Seminario Domenica mattina un incontro organizzato dalla Comunità del Seminario Si svolgerà presso l’Anfiteatro del Castello
Don Giuseppe Tupputi è entrato nella casa del Padre Don Giuseppe Tupputi è entrato nella casa del Padre L’Arcivescovo invita alla preghiera. I funerali il 26 novembre
Spot Cei, presenti don Leonardo Sgarra e don Francesco Paolo Doronzo Spot Cei, presenti don Leonardo Sgarra e don Francesco Paolo Doronzo On air a novembre la campagna 2022 declinata su tv, web e stampa
14 Il padre barlettano Giuseppe Gissi è rientrato alla casa del Padre Il padre barlettano Giuseppe Gissi è rientrato alla casa del Padre Ha dedicato  la propria vita all'istruzione, educazione, catechesi, evangelizzazione e alla pastorale dei "sordomuti" 
Nuovi incarichi pastorali nella Diocesi Nuovi incarichi pastorali nella Diocesi La comunicazione di Mons. Leonardo D’Ascenzo
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.