Religioni

Si avvicina il primo sinodo diocesano

Il tema sarà "Per una chiesa mistero di comunione e di missione". Primo sinodo dopo la riunificazione delle tre diocesi del 1986

Venerdì 19 ottobre la Chiesa di Dio che è in Trani-Barletta-Bisceglie vivrà un avvenimento storico straordinario, sia ecclesiale che spirituale: l'indizione e quindi l'apertura ufficiale del primo sinodo diocesano dal tema: Per una chiesa mistero di comunione e di missione.

Il Sinodo è l'evento di comunione più importante che una Chiesa diocesana può vivere. Ed è l'evento con cui tutta la Chiesa diocesana progetta il suo futuro. Attraverso l'evento del Sinodo la nostra Chiesa diocesana è chiamata a "mettersi in ascolto" di Dio che ci parla, oltre che con la sua parola scritta (Bibbia) e la Tradizione ecclesiale, ivi compreso il Magistero della Chiesa, attraverso gli avvenimenti, le situazioni, le esigenze emergenti dall'attuale contesto sociale, culturale e religioso del nostro territorio. E' un appuntamento storico, quello che ci accingiamo a vivere. Tutta la diocesi è chiamata a partecipare, anche se in modi diversi.

Il Sinodo vedrà tutto il popolo di Dio (vescovo, sacerdoti, diaconi, religiosi e laici) collaborare alla progettazione del futuro della nostra Chiesa diocesana attraverso la loro partecipazione attiva e responsabile; tutti i cristiani parteciperanno con la preghiera e con l'attenzione a quanto emergerà da questo straordinario evento ecclesiale. Il Sinodo riguarda non solo tutti i cristiani ma anche tutti coloro che, credenti e non credenti, amano la nostra Chiesa diocesana e il nostro territorio.

Nella storia diocesana questo è il primo Sinodo dopo la riunificazione delle tre diocesi del 1986. Dare vita a questo avvenimento ecclesiale era perciò esigenza che non poteva più essere rimandata; la Chiesa diocesana doveva fermarsi e riflettere su se stessa, sul suo modo di essere missionaria e su come svolgere la sua azione pastorale tra gli uomini, le donne, le famiglie, i giovani e i ragazzi che oggi vivono nel nostro territorio, in un tempo di accelerato cambiamento.
  • Diocesi
  • Chiesa cattolica
Altri contenuti a tema
Convegno pastorale diocesano 2022, l'arcivescovo annuncia il programma Convegno pastorale diocesano 2022, l'arcivescovo annuncia il programma Tre date a ottobre, tutti i dettagli
Casa Miriam: la nuova struttura per i pazienti oncologici Casa Miriam: la nuova struttura per i pazienti oncologici Sarà inaugurata domenica 18 settembre a Barletta in collaborazione con la parrocchia Sacra Famiglia
Madonna del Pozzo: dopo due anni ritorna la storica processione Madonna del Pozzo: dopo due anni ritorna la storica processione Il triduo di preparazione prenderà il via nella giornata di venerdì 9 settembre con la Santa Messa solenne delle ore 19.00
La storia di Padre Pino Puglisi, ucciso dalla mafia: in scena giovedì 8 settembre La storia di Padre Pino Puglisi, ucciso dalla mafia: in scena giovedì 8 settembre Si terrà a Barletta nella Sala della comunità S. Antonio
Mons.Michele Seccia festeggia 25 anni di episcopato Mons.Michele Seccia festeggia 25 anni di episcopato Vi parteciperà anche un gruppo di fedeli provenienti da Barletta
Nuovi incarichi pastorali affidati dall'arcivescovo Nuovi incarichi pastorali affidati dall'arcivescovo Annunciate le nuove nomine nelle città della diocesi
Sant’Anna, torna la festa dal 23 al 26 luglio Sant’Anna, torna la festa dal 23 al 26 luglio Durante le celebrazioni eucaristiche verrà impartita una speciale benedizione alle donne in stato interessante
In ricordo dell'on.Vittoria Titomanlio, un incontro martedì 19 luglio In ricordo dell'on.Vittoria Titomanlio, un incontro martedì 19 luglio Si terrà ai giardini Baden Powell in Via Leonardo da Vinci
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.