Accampamento ex scalo merci
Accampamento ex scalo merci
Cronaca

Sgomberata famiglia rumena accampata nella stazione di Barletta

Vivevano nell'ex scalo merci: la madre è stata accolta dalla Caritas

Elezioni Regionali 2020
Con l'attivo coinvolgimento delle strutture comunali, in particolare dei Servizi Sociali e della Polizia Locale, è stato dato adeguato supporto all'operazione di controllo compiuta dalla Polizia Ferroviaria nell'ex scalo merci della stazione di Barletta nel corso della quale è stato individuato un nucleo famigliare di cittadini romeni con minori. In particolare si è provveduto a collocare in una struttura della Caritas la donna madre dei minori risultati privati dell'istruzione scolastica obbligatoria.

Si è così sostenuta l'azione di legalità e di sicurezza urbana con l'attenzione ai risvolti sociali di diversi fenomeni che hanno scosso la sensibilità della collettività. Al tempo stesso è stato disposto l'intervento della Barsa per lo sgombero di masserizie, anticipando così gli interventi essenziali della bonifica dell'area di competenza delle Ferrovie. Nel posto Polfer della stazione di Barletta ha avuto luogo anche un incontro del sindaco e degli assessori ai Servizi Sociali e alla Polizia Locale con i responsabili del compartimento della Polizia Ferroviaria sull'esito dei controlli fin qui eseguiti e sulle azioni che si rende ancora necessario coordinare con tutti gli organi investiti del contrasto dei fenomeni di degrado a sostegno della sicurezza pubblica.
  • Servizi Sociali
  • Stazione ferroviaria
  • Polizia ferroviaria
Altri contenuti a tema
Voleva lanciarsi sotto un treno, salvata una donna nella stazione di Barletta Voleva lanciarsi sotto un treno, salvata una donna nella stazione di Barletta L'intervento provvidenziale della Polizia ferroviaria ha evitato la tragedia
Si era allontanato dalla struttura di accoglienza, 17enne ritrovato in stazione a Barletta Si era allontanato dalla struttura di accoglienza, 17enne ritrovato in stazione a Barletta L'intervento degli agenti della Polizia Ferroviaria
Era nato a Barletta il clochard trovato morto nella stazione di Molfetta Era nato a Barletta il clochard trovato morto nella stazione di Molfetta Secondo una prima ricostruzione dei fatti svolta dai militari della Compagnia di Molfetta, l'uomo sarebbe caduto e avrebbe battuto la testa
Nasce "Barletta Andria Soccorso Sanitario": tutti i suoi servizi di assistenza Nasce "Barletta Andria Soccorso Sanitario": tutti i suoi servizi di assistenza Numerosi i servizi offerti dall'associazione. L'invito è di prenderne parte come volontari
Centri antiviolanza e strutture per non autosufficienti: in Puglia tornano ad aprire Centri antiviolanza e strutture per non autosufficienti: in Puglia tornano ad aprire Il professor Pier Luigi Lopalco ha curato  la redazione di specifiche direttive per l’applicazione puntuale delle disposizioni
C.A.Gi. di Barletta, pubblicato l'avviso per l'accesso al centro polivalente per minori C.A.Gi. di Barletta, pubblicato l'avviso per l'accesso al centro polivalente per minori Il servizio è destinato ai minori di età compresa tra i 12 e i 18 anni residenti nel Comune di Barletta
Ingresso in Puglia, oltre 80mila accessi sulla piattaforma per autosegnalarsi Ingresso in Puglia, oltre 80mila accessi sulla piattaforma per autosegnalarsi Presidente Emiliano: «Entriamo in una nuova fase nella quale il senso di responsabilità di ciascuno di noi farà la differenza»
Buoni spesa anche per disoccupati, il Comune di Barletta amplia la platea di beneficiari Buoni spesa anche per disoccupati, il Comune di Barletta amplia la platea di beneficiari Il termine precedentemente fissato al 30 giugno per spendere i Buoni Spesa decade e gli stessi non hanno scadenza
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.