Pietro Sarubbi
Pietro Sarubbi
Eventi

“Seguimi, da oggi ti chiamerai Pietro”: in scena a Barletta l'attore scelto da Mel Gibson

Pietro Sarubbi vestirà i panni dell’apostolo in un monologo. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza per il Progetto Legal

Racconterà le fragilità, il tradimento e il pentimento di un uomo. L'attore Pietro Sarubbi vestirà i panni dell'apostolo che porta il suo nome attraverso lo spettacolo "Seguimi, da oggi ti chiamerai Pietro".

La star hollywoodiana Mel Gibson lo scelse per interpretare Barabba nel film "The Passion" da lui stesso diretto. Pensare che, come Sarubbi ha spesso ricordato, avrebbe voluto impersonare San Pietro. Invece diede il suo volto al ladrone che il popolo era pronto a risparmiare. Fu proprio davanti a quella folla, sul set, che incrociando gli occhi del protagonista Jim Caviezel, egli ha intravisto Gesù. Ritrovando sé stesso ha deciso di convertirsi alla fede cristiana.

Domani sera, presso il Cinema Paolillo, l'attore milanese racconterà la vita di un personaggio lontano nel tempo attraverso un susseguirsi di immagini, in cui l'intensità drammatica lascerà anche spazio a tratti di comicità. "Volevo raccontare da dove fosse partito, quale era stato il percorso che lo ha condotto a Gesù - afferma Sarubbi in una vecchia intervista. Trovo sia interessante oltre che illuminante in quanto se un uomo così irascibile, peccaminoso e peccatore può diventare Santo, forse vuol dire che il Signore ha voluto dimostrare che tutti sono fatti per intraprendere il cammino alla santità».

Al termine del monologo, l'artista racconterà la sua esperienze di fede, di come uno sguardo gli ha scavato dentro fino a cambiargli l'esistenza. Oronzo Dibitonto e Salvatore Dimastromatteo hanno provveduto all'organizzazione dell'evento a cui parteciperà l'Arcivescovo S.E. Mons. Leonardo D'Ascenzo e il Missionario Comboniano Padre Saverio Paolillo. Il costo del biglietto, acquistabile presso la Parrocchia SS.mo Crocifisso e la Libreria "Penna Blu", è di 15,00 euro e il ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza per il Progetto Legal per Padre Paolillo.
  • Teatro
Altri contenuti a tema
Le opere di De Nittis al teatro Petruzzelli di Bari per "La Traviata" Le opere di De Nittis al teatro Petruzzelli di Bari per "La Traviata" Tre quadri in prestito per l’esposizione temporanea dal 19 al 30 dicembre
Un caso di malagiustizia, la storia di Palmina Martinelli arriva a Barletta Un caso di malagiustizia, la storia di Palmina Martinelli arriva a Barletta Il Collettivo Teatro Prisma porta in scena il monologo "Palmina - Amara terra mia": una 14enne arsa viva in casa
Arte senza barriere: a Barletta il progetto dell’associazione Teatro Nuovo Arte senza barriere: a Barletta il progetto dell’associazione Teatro Nuovo Integrare le diversità attraverso la danza e la recitazione
Nuova stagione teatrale per il Teatro Curci: le date per gli abbonamenti Nuova stagione teatrale per il Teatro Curci: le date per gli abbonamenti La programmazione si aprirà in anticipo il 6 e 7 novembre
"Il Re Leone" in scena al teatro Curci di Barletta "Il Re Leone" in scena al teatro Curci di Barletta Tutto esaurito per la rappresentazione organizzata dalla "Barletta Art Academy"
Anche a Barletta laboratori dedicati alla musica concentrazionaria Anche a Barletta laboratori dedicati alla musica concentrazionaria Calendario di appuntamenti tra Bari, Trani e Barletta
Fabio Troiano e Donatella Finocchiaro portano a teatro storie di immigrazioni e speranza Fabio Troiano e Donatella Finocchiaro portano a teatro storie di immigrazioni e speranza "Lampedusa" al Teatro Curci, alla scoperta di verità in barba a falsi miti e cliché da talk
1 "L'arco di Atlanta", ultimo appuntamento con il teatro per bambini "L'arco di Atlanta", ultimo appuntamento con il teatro per bambini Questa sera alle ore 19.00 presso la Sala della Comunità S. Antonio
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.