Carabinieri di Barletta
Carabinieri di Barletta
Cronaca

Scippatore seriale di Barletta, nel suo "curriculum" si aggiungono altri 10 furti

Il 51enne di Barletta, fermato nei giorni scorsi dai Carabinieri, avrebbe colpito ancora a Molfetta

Nuovi guai per lo scippatore seriale. Era stato arrestato, il 25 novembre scorso, il 51enne di Barletta M.G. ritenuto responsabile di almeno 12 scippi e rapine. A seguito di approfondimenti, infatti, i Carabinieri hanno attribuito all'uomo anche altri 10 episodi, più recenti ed avvenuti tutti nel 2020.

I militari della Sezione Operativa della locale Compagnia, infatti, hanno notificato all'uomo, volto già noto alle forze dell'ordine e che già guarda il sole "a strisce", una seconda ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura della Repubblica di Trani per i reati di rapina e furto con strappo. Questa volta la misura cautelare riguarda ulteriori 10 scippi. I reati sono stati consumati tutti nel primo semestre del 2020 a Molfetta (9) e a Terlizzi (1).

​«Alcune di queste vittime, purtroppo, si trovano ancora in cura per le lesioni subite in occasione delle loro vili aggressioni», specificano i Carabinieri, in una nota stampa inviato stamane. Si tratta di un lavoro certosino quello condotto dagli investigatori molfettesi, diretti sul campo dal capitano Francesco Iodice, in stretta collaborazione con la Procura della Repubblica di Trani che ha condotto e coordinato le indagini sino alla nuova ordinanza di custodia cautelare.

Sono stati analizzati tutti gli scippi commessi in questo periodo dell'anno nella città di Molfetta e nelle zone limitrofe e, puntualmente, hanno evidenziato, in tutti gli episodi contestati, elementi indicativi e univoci circa le responsabilità dello scippatore: ​«Sempre lo stesso modus operandi - riferiscono gli inquirenti - sempre gli stessi indumenti, sempre lo stesso scooter con la targa contraffatta e sempre lo stesso genere di vittime (persone anziane ed indifese)».

È dall'inizio dell'anno che, proprio in considerazione della recrudescenza di questo tipo di reato, gli uomini della Sezione Operativa della Compagnia di Molfetta, il reparto guidato dal sottotenente Domenico Mastromauro, hanno focalizzato le loro attenzioni investigative sul fenomeno e, ad oggi, sono addirittura 22 gli scippi commessi ai danni di persone anziane scoperti di cui il 51enne barlettano, rinchiuso nel carcere di Trani, dovrà rispondere.

L'uomo, per ben tre anni di seguito e sempre nei periodi estivi, si è reso autore delle azioni criminose, creando non poco allarme sociale anche a Molfetta, ma soprattutto dolore agli anziani malcapitati che alle collanine, più che un valore economico, davano un forte valore affettivo.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Vendite illecite sul web, scovati manoscritti rubati sulla storia di Barletta Vendite illecite sul web, scovati manoscritti rubati sulla storia di Barletta L'intervento dei Carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale
Ritrovata a Cerignola un'automobile rubata a Barletta Ritrovata a Cerignola un'automobile rubata a Barletta Il ritrovamento nel corso dei controlli effettuati dai Carabinieri della città ofantina
Controlli anti Covid-19 serrati nelle province di Bari e Bat Controlli anti Covid-19 serrati nelle province di Bari e Bat Impegnati anche i Carabinieri di Barletta, ecco il riepilogo delle attività nello scorso weekend
Ahmed, un viaggio all’inferno senza ritorno Ahmed, un viaggio all’inferno senza ritorno Condizioni disumane nell'ex stazione della teleferica del sale
Droga, arrestati quattro giovani a Barletta per spaccio Droga, arrestati quattro giovani a Barletta per spaccio Tutti under 30 i ragazzi fermati questa notte in città
Spari nella movida di Barletta, arrestato un giovane di Trinitapoli Spari nella movida di Barletta, arrestato un giovane di Trinitapoli La sera del 20 dicembre 2019 il 26enne aveva esploso un colpo d’arma da fuoco nei confronti di un barlettano in Piazza Castello
Ritrovato il cadavere di un uomo a Barletta. Era un senza fissa dimora Ritrovato il cadavere di un uomo a Barletta. Era un senza fissa dimora A causare la morte potrebbero essere state le condizioni climatiche avverse di questi giorni
3 Un'altra vittima nell'elenco dei colpi dello scippatore seriale di Barletta Un'altra vittima nell'elenco dei colpi dello scippatore seriale di Barletta Questa volta si tratta di uno scippo avvenuto a Terlizzi a luglio scorso
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.