Immagine
Immagine
La città

Rifiuti in piazza Sant’Antonio, «immagini di degrado che fanno male alla città»

La condanna di Bar.S.A., Cianci: «Non basta pensare che... tanto c'è chi pulisce!»

Circola sui social una fotografia che documenta l'abbandono di rifiuti - in particolare bottiglie di birra e bicchieri di plastica - in Piazza Federico di Svevia (l'ex piazza Sant'Antonio).

«Sono immagini che fanno male alla città - è la dichiarazione dell'amministratore unico di Bar.S.A. avv. Michele Cianci - Non è accettabile che l'egoismo e l'incuria di pochi cialtroni debba vanificare gli incredibili sforzi che tutti insieme stiamo compiendo per donare un'immagine di decoro e di ordine a Barletta, a maggior ragione nel pieno di una emergenza sanitaria che sta complicando la normale macchina amministrativa. Un particolare pensiero voglio rivolgere agli adolescenti che si affacciano alla vita sociale in questo particolare periodo. La maggioranza dei contagi da COVID 19, parte proprio da loro che si sentono invincibili poiché il virus non crea grossi problemi a loro: se questo è vero è anche vero che occorre tutelare i propri genitori ed i propri nonni molti dei quali sono morti proprio per i contagi subiti dai discendenti. Ebbene se fosse stato il contrario stessero certi che i genitori o i nonni avrebbero adottato tutte le tutele immaginabili per tutelare la loro salute, così come certamente hanno fatto da quando sono nati. Vedere scene come quella delle risse di centinaia di adolescenti senza mascherina a piazza del Popolo a Roma o scene nostrane come questa di Piazza Federico di Svevia sono davvero raccapriccianti e fanno meditare, noi adulti, sulla mancata tutela che riceviamo da parte dei nostri figli».

«Rivolgo un pensiero anche agli esercenti affinché diano indicazioni su come comportarsi. La città è piena di bottiglie di birra lasciate ogni dove, da parte di questa generazione deludente ed insolente, anche se i cassonetti sono a pochi metri di distanza. Grazie anche a loro che la nostra qualità di vita non potrà mai eccellere. Qui non è un problema di colore delle zone o di questioni partito-politiche, la maggiore responsabilità è dell'assenza di vero amore per la famiglia e di senso civico. Occorre però distinguere: tra i nostri adolescenti la maggior parte è piena di rispetto e buone intenzioni e ben distante da questi pochi balordi».

Gli operatori Bar.S.A. sono intervenuti per ripristinare lo stato dei luoghi rimuovendo i rifiuti abbandonati. «Ma non basta pensare che... tanto c'è chi pulisce! I nostri operatori non sono maggiordomi al servizio di incivili rozzi e sozzi. Dobbiamo avere più rispetto del lavoro e del sacrificio degli altri: spero che i responsabili che hanno dato vita a questo spettacolo indecoroso si sentano in colpa per lo scempio che la nostra città non merita» conclude Cianci.
  • Bar.S.A.
  • Degrado
Altri contenuti a tema
1 Rifiuti, Caracciolo e Ciliento chiedono la costituzione della società unica dell'Aro Barletta Trani Bisceglie Rifiuti, Caracciolo e Ciliento chiedono la costituzione della società unica dell'Aro Barletta Trani Bisceglie I due consiglieri PD sostengono la fusione di Bar.S.A. e Amiu Trani
Covid, Bar.S.A. scrive a Stato e Regione: «Vaccinare anche i nostri operatori» Covid, Bar.S.A. scrive a Stato e Regione: «Vaccinare anche i nostri operatori» Cianci: «Raccogliere i rifiuti è servizio essenziale e la vaccinazione non può essere procrastinata»
1 Da lunedì i kit della differenziata arrivano porta a porta nel quartiere Settefrati Da lunedì i kit della differenziata arrivano porta a porta nel quartiere Settefrati L'avvio per la fornitura 2021 dopo la positiva sperimentazione nel centro storico
Differenziata, prosegue la distribuzione porta a porta del kit nel quartiere Settefrati Differenziata, prosegue la distribuzione porta a porta del kit nel quartiere Settefrati La distribuzione avverrà solo lunedì e martedì dalle ore 14.00 alle ore 16.00
Bar.S.A., da oggi in azione le nuove auto aziendali Bar.S.A., da oggi in azione le nuove auto aziendali Mezzi migliori e con minore impatto ambientale, Cianci: «Maggiore efficienza sempre»
Il rudere fantasma su viale Reichlin nell'area dell'ex distilleria di Barletta Il rudere fantasma su viale Reichlin nell'area dell'ex distilleria di Barletta La struttura abbandonata nel degrado a pochi passi dagli uffici dell'orto botanico
4 Rifiuti bruciati a Barletta, Cianci: «Video choc dell’inciviltà» Rifiuti bruciati a Barletta, Cianci: «Video choc dell’inciviltà» L'amministratore unico di Bar.S.A. commenta le immagini dell'atto filmate da una fototrappola
Rifiuti abbandonati per strada, l'intervento di Bar.S.A. Rifiuti abbandonati per strada, l'intervento di Bar.S.A. Gli addetti sono intervenuto per rimuovere i mobili e altri rifiuti lasciati ieri in via Dimiccoli
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.