Ospedale da campo a Barletta
Ospedale da campo a Barletta
Cronaca

Ricoverato per Covid nell'ospedale militare di Barletta: «Lì c'è gente stupenda»

Il racconto di Giuseppe, contro le parole usate nella denuncia di Mario Conca

«Condizioni che nulla hanno a che fare con l'umanità e l'igienicità». È la descrizione che, nella giornata di Pasqua, l'ex candidato alla presidenza della Regione Puglia, Mario Conca, faceva dell'ospedale militare allestito a Barletta. Una denuncia diffusa sui social con chiari destinatari «partendo – scriveva – dal bugiardo seriale Emiliano, passando per l'affabulatore Lopalco e arrivando al sodale direttore generale Delle Donne».

Ma c'è chi, come Giuseppe, quelle parole le leggeva proprio dal suo letto in tenda. Di umanità, nel racconto del 48enne barlettano, ce n'è tanta: «Mi ha fatto male leggere quelle cose perché chi lavora lì è gente stupenda che merita di essere ringraziata. Ci hanno curato e accudito». Giuseppe ha trascorso sedici giorni nell'ospedale da campo dopo essere risultato positivo al Covid. «Quando sono stato portato lì – dice – ho pensato: "Pago le tasse e poi mi ritrovo a dormire in una tenda". Mi sono dovuto ricredere».

Ma la denuncia lanciata da Mario Conca sembrava raccontare tutta un'altra storia. «È assolutamente intollerabile – scriveva – immaginare di far vivere persone sofferenti sotto una tenda in promiscuità, costringendole a lavarsi con le bottigliette d'acqua, che devono comprarsi se hanno la forza di alzarsi, e a fare i propri bisogni in un bagno chimico. Che schifo!».

Forse qualche bagno in più avrebbe fatto comodo, ma «non è affatto vero che non ci fosse neanche l'acqua per lavarci – racconta ancora Giuseppe – Era disponibile tutto quello di cui c'era bisogno. Eravamo molto seguiti, c'erano cinque infermieri che sin dalla prima mattina iniziavano le terapie e restavano disponibili per ogni necessità».

C'è amarezza nelle parole del 48enne, come se in quella tenda avesse lasciato una piccola parentesi di vita. Forse, è quello che accade quando il virus colpisce e spaventa. «Temevo di contagiare i miei figli – ricorda Giuseppe – Non è stato semplice, visto il periodo, tenere chiusa per settimane la mia attività».

Il «bene», adesso, è quello che augura per sé e per gli altri: «Mi auguro che le cose possano sistemarsi. Le famiglie stanno soffrendo, i soldi sono pochi per tutti. Ma dobbiamo continuare ad essere prudenti perché sino a quando non ci tocca da vicino non si capisce la gravità della malattia».
  • Ospedale "R. Dimiccoli"
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

1798 contenuti
Altri contenuti a tema
Campagna vaccinale, superati i 3 milioni di somministrazioni in Puglia Campagna vaccinale, superati i 3 milioni di somministrazioni in Puglia La prossima settimana, nella provincia Bat sarà fatta la prima vaccinazione in ambiente lavorativo
Covid, in Puglia 90 contagi su quasi 7mila tamponi Covid, in Puglia 90 contagi su quasi 7mila tamponi Due i decessi registrati in regione nelle ultime 24 ore
Vaccini anti-covid: 2.994.133 le dosi somministrate sino ad oggi in Puglia Vaccini anti-covid: 2.994.133 le dosi somministrate sino ad oggi in Puglia Il totale è del 95.9% di dosi consegnate
Covid-19: 112 positivi in Puglia, 4 nella BAT Covid-19: 112 positivi in Puglia, 4 nella BAT Registrati 3 decessi
Somministrate il 95% delle dosi consegnate di vaccino anti-covid Somministrate il 95% delle dosi consegnate di vaccino anti-covid Sono 11mila i prenotati della fascia 2006-2009
Lopalco: «Utilizzare questo momento di crisi per una riforma della sanità» Lopalco: «Utilizzare questo momento di crisi per una riforma della sanità» Le parole dell'assessore alla Sanità al workshop a Bari
Covid-19: i casi positivi di oggi sono 169 nella regione Puglia Covid-19: i casi positivi di oggi sono 169 nella regione Puglia Nella BAT sono 32 e 2 decessi in tutta la regione
Lopalco: «Un milione di pugliesi ha ricevuto immunizzazione completa» Lopalco: «Un milione di pugliesi ha ricevuto immunizzazione completa» Gli ultimi aggiornamenti sulla campagna vaccinale in Puglia
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.