Pietro Mennea vince l'oro a Mosca
Pietro Mennea vince l'oro a Mosca
Istituzionale

«Ricordare l'atleta e l'uomo Pietro Mennea è un dovere e un onore per noi barlettani»

Una nota del senatore Dario Damiani nel giorno dell'emissione del francobollo celebrativo dell'oro olimpico di Mosca

Sarà purtroppo una celebrazione pubblica in tono minore, ridotta all'essenziale nel rispetto delle norme anticontagio, ma ciò non sminuisce di sicuro il suo valore. Lunedì 9 novembre la storica impresa sportiva di Pietro Mennea, vincitore dell'oro olimpico nei 200 metri a Mosca nel 1980, verrà ricordata nella sua città, Barletta, e in tutta Italia grazie all'emissione straordinaria di un francobollo.

L'idea di celebrare il concittadino più famoso nel mondo con un omaggio filatelico è stata del senatore di Forza Italia Dario Damiani, che esattamente un anno fa si è attivato facendone richiesta al Ministero dello Sviluppo economico. L'iter si è concluso con esito positivo la scorsa estate e oggi Poste Italiane provvederà alla distribuzione del francobollo.

La data dell'emissione non è casuale: in quel giorno del 2012 Pietro Mennea partecipò all'ultimo evento pubblico nella città di Barletta, la consegna di un premio del Rotary Club presso il Teatro comunale "G. Curci"; pochi mesi dopo, il 21 marzo 2013, purtroppo la prematura morte a soli 60 anni.

«Ricordare l'atleta e l'uomo Pietro Mennea è un dovere e un onore per noi barlettani che, come tutti gli italiani che hanno avuto la fortuna di vederlo in pista, non potranno mai dimenticare ciò che quel ragazzo del Sud ha rappresentato grazie alla sua straordinaria forza di volontà. Già da tempo pensavo a come concretizzare un omaggio nei suoi confronti, e così un anno fa, dopo aver assistito alla scarna celebrazione in città del 40esimo anniversario dal record mondiale dei celeberrimi 19 e 72, mi sono detto che il nostro Pietro meritava davvero di più.

Un ricordo di respiro nazionale, che cristallizzasse un momento di straordinaria felicità personale e collettiva come la vittoria di una competizione mondiale. Ho pensato quindi a un francobollo, che porterà ancora una volta in giro per il mondo l'immagine che tutti conosciamo di quel ragazzo forse poco dotato fisicamente ma con una volontà d'acciaio e lo sguardo fisso sui suoi obiettivi, che agli altri potevano sembrare solo sogni se non utopie ma per lui furono pane quotidiano e benzina per il suo potentissimo motore.

Ho quindi formulato la mia proposta al MISE esattamente un anno fa, a novembre 2019, e avviato l'iter che si è concluso positivamente a luglio scorso grazie alla disponibilità e condivisione del progetto da parte del viceministro Stefano Buffagni e della Filatelia di Roma di Poste Italiane, nella persona di Fabio Gregori: il 9 novembre Poste Italiane distribuirà il francobollo», dichiara il senatore Damiani.

Per la città di Barletta si tratta della terza emissione dedicata a personaggi o eventi cittadini: la prima nel 1984 per il centenario della morte di Giuseppe De Nittis, la seconda nel 2003 per il quinto centenario della Disfida . «Certo immaginavo una cerimonia diversa per questa occasione, con tanti ospiti e tanto pubblico, un evento aperto alla cittadinanza, una bella festa all'insegna dei valori sportivi che Pietro Mennea ha incarnato per tutta la vita. Non sarà così, purtroppo: nessuno un anno fa avrebbe potuto prevedere l'incubo che stiamo vivendo da mesi a causa della pandemia, ma mi auguro che il suo messaggio senza tempo possa comunque arrivare a una vasta platea.

Ringrazio perciò innanzitutto la stampa, locale e nazionale, per la grande attenzione dedicata finora a questa mia iniziativa e per le attestazioni di entusiasmo dimostrato, segno di immutato affetto nei confronti di Pietro Mennea, con l'auspicio di tornare a puntare i riflettori sullo sport e sulle tante realtà associative locali che, fra mille difficoltà, prima fra tutte la carenza di impianti e strutture, portano avanti tanti bei progetti per i nostri giovani, ottenendo spesso risultati importanti e di prestigio. Pietro Mennea per ogni sportivo, ancor più se suo concittadino, resta il faro che indica la via e non dimentichiamo che anche di recente qualche nostro atleta ha realizzato come lui il sogno di partecipare alle Olimpiadi. Abbiamo quindi un capitale umano che merita di essere valorizzato e chi può ha il dovere di dare il proprio contributo, creando occasioni e intercettando proposte, finanziamenti e opportunità di crescita per il settore, la città e il territorio».
  • Dario Damiani
  • Pietro Mennea
Altri contenuti a tema
1 Gelate anche nella Bat, Damiani: «Massima attenzione del governo» Gelate anche nella Bat, Damiani: «Massima attenzione del governo» Il senatore Dario Damiani al sottosegretario al Mipaaf Francesco Battistoni
4 Damiani: «Vaccini in Puglia, totale incapacità del governo regionale» Damiani: «Vaccini in Puglia, totale incapacità del governo regionale» «Emiliano batte in ritirata affidandosi all'autogestione dei pugliesi»
3 Damiani: «Faro napoleonico a Barletta, la Marina militare lo riconsegna» Damiani: «Faro napoleonico a Barletta, la Marina militare lo riconsegna» Le novità comunicate dal senatore di Forza Italia
2 Tratta Barletta-Spinazzola, il senatore Damiani interpella il Ministero Tratta Barletta-Spinazzola, il senatore Damiani interpella il Ministero «Il ponte è oggetto di interventi di manutenzione ai fini del suo consolidamento, per cui non certo destinato ad essere abbattuto»
3 Piano nazionale di ripresa, Damiani: «Non sprecare una storica occasione che ci viene dall'Europa» Piano nazionale di ripresa, Damiani: «Non sprecare una storica occasione che ci viene dall'Europa» L'intervento in aula del senatore di Forza Italia
3 Faro napoleonico di Barletta, incontro tra Damiani e l'onorevole Mulè Faro napoleonico di Barletta, incontro tra Damiani e l'onorevole Mulè «Si procederà con interventi urgenti di messa in sicurezza del bene storico»
1 Sen. Damiani: «Pronti a migliorie per ditte e famiglie» Sen. Damiani: «Pronti a migliorie per ditte e famiglie» Il decreto Sostegni approda in commissione Bilancio al Senato
L'immortalità del campione Pietro Mennea L'immortalità del campione Pietro Mennea Intervento del giornalista Nino Vinella a otto anni dalla morte dell'atleta
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.