Presentazione di Resto al Sud 2019
Presentazione di Resto al Sud 2019
La città

Resto al Sud 2019, le idee diventano lavoro anche a Barletta

Conferenza di presentazione degli incentivi per gli under 46

«Un tempo bastava laurearsi per trovare un lavoro, oggi invece il lavoro bisogna inventarselo». Le parole di Raffaele Diloreto, capoarea di Intesa San Paolo, riassumono bene la necessità di nuove forme di sostegno al lavoro giovanile, attraverso percorsi finalizzati all'autoimprenditorialità. Da queste premesse è nato "Resto al Sud", l'incentivo del Governo gestito da Invitalia per sostenere la nascita di nuove attività imprenditoriali nel Sud Italia. Ieri mattina si è svolta una conferenza di presentazione presso la pasticceria Delnegro di Barletta, nata proprio grazie a "Resto al Sud": presenti anche il giornalista Nino Vinella, il consulente e commercialista Tito Tiani e ovviamente il "padrone di casa", lo chef patissier barlettano Sabino Delnegro.

Nel 2018 con Resto al Sud sono nate oltre 2.200 imprese nel Mezzogiorno e sono stati creati più di 8.200 posti di lavoro, tra cui anche i 5 lavoratori della pasticceria barlettana. Rispetto allo scorso anno, dal 2019 la possibilità di fruire delle agevolazioni, finora riservate solo agli under 36, viene estesa anche agli under 46 e ai liberi professionisti, sempre per l'avvio di imprese nelle regioni del Mezzogiorno, quindi Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.​

Nuovi posti di lavoro e una spinta verso nuove imprese, giovani e vivaci. Durante l'incontro è stato riferito il ìmessaggio di saluto di Francesco Guido, direttore regionale Campania, Calabria Puglia e Basilicata di Intesa Sanpaolo. "Intesa Sanpaolo, che sino a fine novembre ha operato con il brand Banco di Napoli, non interpreta il proprio ruolo in termini di ordinaria prestazione di servizi di finanziamento o di investimento, ma continua a impegnarsi nella soluzione dei molteplici gap che influiscono sul ritardo strutturale dell'economia meridionale. Resto al Sud è una misura che abbiamo condiviso in termini non formali, illustrandola capillarmente in 32 nostre filiali nelle diverse regioni meridionali a circa 5mila giovani. Il motivo di un coinvolgimento così intenso sta nella convinzione che la misura, oltre agli impatti immediati sulla possibilità di generare nuove imprese, è in grado di diffondere nei giovani un atteggiamento culturale di apertura alla conquista del mercato, superando ataviche attese di occupazione nel pubblico impiego. L'esperienza di Sabino Delnegro, coronata addirittura da cinque nuovi posti di lavoro, è una conferma. Intesa Sanpaolo accompagnerà l'ulteriore crescita con contributi non solo di finanza ordinaria, ma anche di consulenza, networking e idee. Siamo convinti che assumere la responsabilità di essere la banca del Sud abbia senso soltanto in questa prospettiva."
Presentazione di Resto al Sud 2019Presentazione di Resto al Sud 2019Presentazione di Resto al Sud 2019Presentazione di Resto al Sud 2019
  • Imprenditoria
Altri contenuti a tema
1 Resto al Sud, il sogno di Sabino Del Negro diventa realtà Resto al Sud, il sogno di Sabino Del Negro diventa realtà Oggi l'apertura della sua pasticceria in via Giacomo Leopardi
7 Dall'Iran per investire nelle attività made in Barletta Dall'Iran per investire nelle attività made in Barletta Accolta in Comune una delegazione di imprenditori iraniani
​Cresce nell'ultimo anno il settore delle imprese nella Bat ​Cresce nell'ultimo anno il settore delle imprese nella Bat Ambrosi: «Le nostre imprese sono più mature e tecnologiche»
Black 747: La moda passa tra i banchi del "Garrone" di Barletta Black 747: La moda passa tra i banchi del "Garrone" di Barletta Un nuovo brand urban-chic pensato dai giovani per i giovani
Imprenditoria al femminile, un bando per piccole e medie imprese Imprenditoria al femminile, un bando per piccole e medie imprese Agevolazioni a partire dal 13 gennaio
Internazionalizzazione in Montenegro, opportunità per le imprese della Bat Internazionalizzazione in Montenegro, opportunità per le imprese della Bat Un incontro in provincia tra imprese, istituzioni e associazioni di categoria
Nuova imprenditorialità, pronti 50 milioni per giovani e donne Nuova imprenditorialità, pronti 50 milioni per giovani e donne Agevolazioni per le aziende piccole di tutta la regione
Nuove imprese contro la disoccupazione: ecco le novità del bando Nidi Nuove imprese contro la disoccupazione: ecco le novità del bando Nidi Online sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.