Palestra
Palestra
Scuola e Lavoro

Quattro impianti sportivi scolastici di Barletta candidati a restyling

La giunta provinciale ha candidato 16 strutture del territorio per opere di messa a norma. Lavori previsti per le palestre dell'Itg Nervi, Itc Cassandro, Liceo Cafiero e Ipsia Archimede

La messa a norma di ben sedici impianti sportivi al servizio di altrettanti istituti scolastici del territorio, quattro di Barletta. E' quanto proposto dalla giunta provinciale di Barletta Andria Trani, riunitasi questa mattina, per recepire i fondi del ministero per gli affari regionali, il turismo e lo sport, di concerto con il ministero dell'economia e delle finanze, con cui saranno finanziati progetti di realizzazione di nuovi impianti sportivi o la ristrutturazione, l'adeguamento funzionale e la messa a noma di quelli già esistenti.

Il fondo complessivo messo a disposizione dal ministero sarà di 18milioni di euro. Potranno partecipare tutti i soggetti pubblici o enti che svolgono esclusivamente attività senza scopo di lucro, ed in particolar modo enti pubblici territoriali ed amministrazioni pubbliche.

Il presidente della Bat, Francesco Ventola, e l'assessore provinciale Domenico Campana spiegano il significato dell'iniziativa politica: «C'è solo un modo per reagire, oggigiorno, alle notevoli difficoltà economiche cui gli enti pubblici devono far fronte: essere abili ad intercettare quanti più finanziamenti possibile, ed usufruire così di fondi regionali, ministeriali ed europei per ottenere risultati tangibili per il territorio. A tal proposito, riteniamo che la nostra Provincia sia tra le più attive in Italia per capacità di reperire questi fondi, come dimostrano i tanti interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici che abbiamo cominciato a realizzare. Oggi, candidiamo ben sedici dei nostri istituti a poter beneficiare di interventi di risistemazione dei propri impianti sportivi. I tanti finanziamenti ottenuti in passato, il buon lavoro dei nostri settori e la capacità di programmazione dell'ente ci inducono ad essere fiduciosi del risultato» hanno poi concluso Ventola e Campana.

Come si diceva, sono sedici, in totale, gli impianti sportivi scolastici che la Provincia ha candidato per i lavori di ristrutturazione: per Trani candidate le palestre dell'Ites Moro, del liceo Vecchi e del liceo classico De Sanctis. Le altre richieste saranno avanzate per sei Istituti di Andria (liceo Troya, liceo Nuzzi, Ipsssp Colasanto, Itc Carafa, Itcs Jannuzzi e Ipssct Lotti), due di Bisceglie (Itc Dell'Olio e Ipsiaam Cosmai), quattro di Barletta (Itg Nervi, Itc Cassandro, liceo Cafiero e Ipsia Archimede) ed uno di Trinitapoli (Istituto Staffa). I lavori per ogni singolo progetto ammontano a 200mila euro.
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.