Piano Sociale di Zona del Comune di Barletta
Piano Sociale di Zona del Comune di Barletta
Servizi sociali

Quarto piano sociale di zona, inizia la programmazione partecipata

Primo appuntamento giovedì al Castello di Barletta

L'incontro con le organizzazioni sindacali ha dato lunedì avvio all'attività di programmazione partecipata del Piano Sociale di Zona del Comune di Barletta, relativo al triennio 2018-2020. Alla presenza dei rappresentanti di CGIL, CISL e UIL, l'assessore comunale alle Politiche Sociali, Marcello Lanotte, ha dato atto delle linee tracciate dal Piano regionale delle politiche sociali e ha illustrato il cronoprogramma del percorso di concertazione partecipata approvato dalla Giunta comunale con la delibera n. 34 dell'8 febbraio 2018.

«Quando si parla di programmazione dobbiamo tenere conto che al Comune spetta garantire i livelli essenziali di assistenza – ha sottolineato l'assessore Lanotte – ma, fermo restando i servizi consolidati, occorre sperimentare nuove forme di coprogettazione. I tavoli di concertazione per aree tematiche offriranno l'opportunità di un confronto e di un approfondimento di quelle che sono le ultime novità normative e di pianificazione rispetto ad argomenti rilevanti come le non autosufficienze, le politiche abitative e migratorie».

La Dirigente del Settore comunale Servizi Sociali, Santa Scommegna, ha illustrato i contenuti degli incontri partecipati, strutturati in cinque aree tematiche i cui Tavoli di lavoro saranno convocati secondo il seguente calendario:
GIOVEDÌ 15 FEBBRAIO 2018 ore 16,30 SALETTA CONFERENZE CASTELLO
Presa in carico integrata delle disabilità e non autosufficienze (azioni prioritarie: cure domiciliari integrate; abbattimento barriere architettoniche; progetti di vita indipendente e il Dopo di noi; servizi a ciclo diurno per anziani, disabili e non autosufficienti; servizi per l'integrazione scolastica degli alunni con disabilità; altre strutture residenziali per disabili ed anziani; rete di servizi e strutture per il disagio psichico ecc.).
GIOVEDÌ 15 FEBBRAIO 2018 ore 16,30 SALA DIDATTICA CASTELLO
Prevenzione e contrasto della violenza di genere e del maltrattamento (azioni prioritarie: Centro Anti Violenza residenziale; equipe integrate; reti antiviolenza locali ecc.).
VENERDÌ 16 FEBBRAIO 2018 ore 16,30 SALETTA CONFERENZE CASTELLO
Contrasto alla povertà e percorsi di inclusione attiva (azioni prioritarie: rete di servizi e strutture per PIS; percorsi di inclusione socio-lavorativa; prevenzione e contrasto alle dipendenze patologiche ecc.).
  • Servizi Sociali
  • Partecipazione
Altri contenuti a tema
Coronavirus, il comune di Barletta anticipa il contributo fitto casa per l’anno 2018 Coronavirus, il comune di Barletta anticipa il contributo fitto casa per l’anno 2018 A partire da giovedì saranno erogate le somme agli aventi diritto
Servizi Sociali, le misure attuate a Barletta nell'emergenza Coronavirus Servizi Sociali, le misure attuate a Barletta nell'emergenza Coronavirus Il Centro per Anziani disponibile a servizio a domicilio per tutti gli anziani barlettani
Casa di Riposo “Regina Margherita”, l'avviso pubblico per il nuovo Direttore Generale Casa di Riposo “Regina Margherita”, l'avviso pubblico per il nuovo Direttore Generale Le istanze dovranno essere spedite entro il 13 febbraio 2020
Cercasi 7 assistenti sociali, la selezione pubblica Cercasi 7 assistenti sociali, la selezione pubblica La domanda di partecipazione alla procedura dovrà essere trasmessa entro il 26 gennaio 2020
Nasce in Puglia una fondazione per le neurodiversità Nasce in Puglia una fondazione per le neurodiversità Senza scopo di lucro, l'ente accoglierà soggetti affetti da autismo e sindromi correlate
“Bilancio partecipato”, due incontri al Comune di Barletta “Bilancio partecipato”, due incontri al Comune di Barletta Coinvolte organizzazioni sindacali, associazioni di categoria e consulte comunali
1 "Si va in scena", un progetto per gli utenti del Centro diurno "Si va in scena", un progetto per gli utenti del Centro diurno Previsti dieci appuntamenti, a partire da domani alle ore 9,30
21 Sgomberata famiglia rumena accampata nella stazione di Barletta Sgomberata famiglia rumena accampata nella stazione di Barletta Vivevano nell'ex scalo merci: la madre è stata accolta dalla Caritas
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.