Provincia Bat in zona gialla
Provincia Bat in zona gialla
Cronaca

Puglia zona gialla, in attesa della conferma da lunedì 10 maggio

Tutti gli indicatori sono migliorati sostanzialmente negli ultimi 15 giorni

Non è un liberi tutti, ma finalmente anche i pugliesi potranno tirare un sospiro di sollievo e tornare a godere delle possibilità della zona gialla. Dopo un lungo periodo tra rosso e arancione, la Puglia dovrebbe passare da lunedì 10 maggio nella fascia gialla, con una riduzione delle misure restrittive, tra cui in particolare la possibilità di spostarsi nuovamente tra diverse città.

Grazie a un calo netto dei contagi e alla costante diminuzione dei ricoveri, in Puglia cala l'incidenza ogni 100mila abitanti, dato che nello scorso report ha inciso nella scelta di lasciare la regione in arancione: in una settimana è comunque calato da 212 a 169.

La Puglia è passata in zona arancione il 26 aprile scorso dopo ben cinque settimane in zona rossa: adesso i numeri sono più rassicuranti ma non bisogna ancora abbassare la guardia. "La situazione continua a migliorare - ha affermato l'assessore regionale alla Sanità Pier Luigi Lopalco - abbiamo un Rt calcolato da noi inferiore a 1, tassi di occupazione dei posti letto in miglioramento, non ci sono focolai in ospedali e Rsa".

Miglioramento generale del rischio in Italia secondo quanto compare nella bozza di monitoraggio Iss-Ministero della Salute che sarà presentato oggi. Sei Regioni e province autonome hanno una classificazione di rischio moderato (di cui una, Calabria, ad alta probabilità di progressione a rischio alto nelle prossime settimane) . Le altre 15 Regioni e province hanno una classificazione di rischio basso. Una Regione (Molise) e una Provincia Autonoma (Bolzano) hanno un Rt puntuale maggiore di uno, ma con il limite inferiore sotto l'uno.

Sulla scia della Puglia, verrebbero dunque "promosse" in giallo anche Calabria e Basilicata. Si attende comunque a breve l'ufficialità da parte del ministro Speranza.
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

1798 contenuti
Altri contenuti a tema
Campagna vaccinale, superati i 3 milioni di somministrazioni in Puglia Campagna vaccinale, superati i 3 milioni di somministrazioni in Puglia La prossima settimana, nella provincia Bat sarà fatta la prima vaccinazione in ambiente lavorativo
Covid, in Puglia 90 contagi su quasi 7mila tamponi Covid, in Puglia 90 contagi su quasi 7mila tamponi Due i decessi registrati in regione nelle ultime 24 ore
Lopalco: «Un milione di pugliesi ha ricevuto immunizzazione completa» Lopalco: «Un milione di pugliesi ha ricevuto immunizzazione completa» Gli ultimi aggiornamenti sulla campagna vaccinale in Puglia
Barletta: primo giorno in zona bianca, ecco cosa cambia da oggi Barletta: primo giorno in zona bianca, ecco cosa cambia da oggi Addio coprifuoco, negozi aperti, liberi spostamenti con tutte le regioni bianche e gialle
Covid, più del 48% dei cittadini della Bat ha ricevuto almeno una dose di vaccino Covid, più del 48% dei cittadini della Bat ha ricevuto almeno una dose di vaccino Da ieri le prenotazioni sono aperte a tutte le classi di età, a partire dai 12 anni
Campagna vaccinale, solo Pfizer e Moderna per i pugliesi under 60 anni Campagna vaccinale, solo Pfizer e Moderna per i pugliesi under 60 anni Lo ribadiscono dalla Regione dopo le indicazioni del Ministero della Salute
Alla vigilia della zona bianca in Puglia solo 73 contagi da Covid e nessun decesso Alla vigilia della zona bianca in Puglia solo 73 contagi da Covid e nessun decesso Sono 4mila i tamponi processati nelle ultime 24 ore
Vaccini anti-Covid, in Puglia somministrate il 92% delle dosi ricevute Vaccini anti-Covid, in Puglia somministrate il 92% delle dosi ricevute Tremila inoculazioni solo ieri nella Asl Bt
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.