Truffa
Truffa
Cronaca

Prometteva lavoro in cambio di soldi, arrestato dopo la denuncia della vittima

Un 45enne originario del Venezuela è accusato di truffa. L'appostamento degli agenti in Piazza Caduti ha permesso l'arresto in flagranza

Elezioni Regionali 2020
Nel pomeriggio di ieri, a Barletta, gli agenti della squadra investigativa del locale commissariato di P.S. hanno tratto in arresto in flagranza di reato, Z.W.A., di anni 45, originario del Venezuela, resosi responsabile del reato di truffa. In particolare nel pomeriggio del 6 luglio la vittima, un cittadino barlettano di anni 40, si recava presso il commissariato di P.S. e denunciava un tentativo di truffa ai suoi danni. L'uomo riferiva di essere stato contattato dal Z.W.A, il quale affermando di aver ricevuto l'incarico di reclutare alcune persone da assumere per conto di una azienda, gli prospettava l'assunzione a tempo indeterminato in cambio di una somma di denaro. Infatti il malfattore in un successivo contatto gli riferiva di preparare alcuni documenti e di chiuderli in una busta sigillata unitamente alla somma in denaro di 139.50 euro.

Alle ore 17 di ieri, si è svolto un appostamento teso alla cattura del Z.W.A, che è avvenuta immediatamente dopo l'avvenuta consegna dei documenti e dei soldi. La vittima alle ore 18.30, così come concordato telefonicamente con il malfattore, si è recato in piazza Caduti ad angolo con Via Pier delle Vigne, dove gli ha consegnato la busta contenente i documenti e la somma di 139.50 euro, composta da banconote siglate dai poliziotti. Immediatamente dopo la consegna sono intervenuti gli agenti che hanno bloccato il malfattore che teneva tra le mani la busta contenente i documenti e la somma di denaro.

L'arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell'autorità procedente.
  • Polizia di Stato
  • Arresto
  • Soldi
  • Reato
Altri contenuti a tema
Rete dello spaccio, da Andria ramificazioni anche a Barletta Rete dello spaccio, da Andria ramificazioni anche a Barletta In corso la complessa operazione “Caveau” della Polizia di Stato
4 Droga a Barletta nel quartiere Settefrati, scatta l'arresto per un 21enne Droga a Barletta nel quartiere Settefrati, scatta l'arresto per un 21enne Nei giorni scorso la Polizia di Stato ha eseguito anche due arresti per tentato furto e ricettazione
Morirono in servizio: ripristinata l'aiuola per i due poliziotti barlettani Morirono in servizio: ripristinata l'aiuola per i due poliziotti barlettani Era il gennaio del 2018 quando il Comune intitolò agli agenti due strade, unite idealmente da due querce piantate per rafforzare il legame tra Barletta e i suoi figli
2 La Polizia setaccia i luoghi della movida di Barletta, in manette un pusher La Polizia setaccia i luoghi della movida di Barletta, in manette un pusher Controlli serrati a distributori di bevande e bar per il contrasto alla vendita di alcolici a minorenni
3 Aggressione nella notte a Barletta: arrestati i responsabili Aggressione nella notte a Barletta: arrestati i responsabili I due giovani sono stati tratti in arresto e sottoposti al regime degli arresti domiciliari, mentre un 29enne è stato denunciato in stato di libertà
3 Aggressione a una coppia sulla litoranea di Ponente Aggressione a una coppia sulla litoranea di Ponente Identificati gli aggressori, che avrebbero agito senza alcuna motivazione
Aggressione nella movida, la Polizia ordina la chiusura di due attività a Barletta Aggressione nella movida, la Polizia ordina la chiusura di due attività a Barletta Venerdì scorso si era verificata una violenta lite
Spari a Barletta, ferito agli arti un trentenne pregiudicato Spari a Barletta, ferito agli arti un trentenne pregiudicato Ascoltato dagli agenti della Polizia di Stato, il trentenne si è mostrato poco collaborativo
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.