Edilizia
Edilizia
Cronaca

Presunti illeciti in edilizia, rinvio a giudizio per cinque imputati

L'inchiesta ha coinvolto la cooperativa "Salvo d'Acquisto", che si è costituita parte civile

Il giudice per l'udienza preliminare del tribunale di Trani Raffaele Morelli ha rinviato a giudizio i cinque imputati coinvolti a vario titolo nell'inchiesta sui presunti illeciti nella costruzione degli alloggi della cooperativa edilizia "Salvo d'Acquisto", destinati a poliziotti e carabinieri.

Il 4 marzo inizierà, dunque, il processo per il maresciallo dei Carabinieri ed ex presidente della cooperativa "d'Acquisto", accusato di concussione; per sua sorella, per suo padre, per suo suocero, accusati di riciclaggio; e per il costruttore e amministratore di fatto dell'impresa che eseguì le opere, accusato di favoreggiamento personale. L'ipotesi di reato di cui risponde il carabiniere non è relativo allo svolgimento della sua attività di militare dell'Arma ma allo status di ex presidente della Cooperativa. Le contestazioni vanno da luglio 2010 ad ottobre 2012.

L'ipotesi di reato di favoreggiamento a carico del costruttore risale, invece, al 7 maggio scorso, avendo negato, in occasione di un interrogatorio, d'aver pagato tangenti all'allora presidente per poter costruire gli alloggi. Secondo l'accusa non meno di 220mila euro versati dai familiari del maresciallo sui rispettivi conti correnti poi rigiratigli.

La Cooperativa "Salvo d'Acquisto" si è costituita parte civile.
  • Edilizia
Altri contenuti a tema
XVIII congresso della Cgil, oggi assemblea della Fillea Bat a Barletta XVIII congresso della Cgil, oggi assemblea della Fillea Bat a Barletta Domani il secondo appuntamento ad Andria
1 Edilizia residenziale pubblica, disponibili le graduatorie definitive Edilizia residenziale pubblica, disponibili le graduatorie definitive Assegnati anche 24 alloggi in corso di costruzione con bioedilizia e risparmio energetico
6 Palazzo Tresca, Desario: «Evitare questo scempio edilizio ai danni di Barletta» Palazzo Tresca, Desario: «Evitare questo scempio edilizio ai danni di Barletta» «Il sindaco sarebbe rimasto tranquillo senza il clamore innescato nell'opinione pubblica»
Ancora sull'edilizia barlettana: assolti Zito e Prascina Ancora sull'edilizia barlettana: assolti Zito e Prascina Il processo era uno stralcio di "Paradisi Perduti"
Anniversario crollo di via Canosa, raccontare la tragedia della malaedilizia Anniversario crollo di via Canosa, raccontare la tragedia della malaedilizia Una serie di attività storico-culturali a cura del Comitato Italiano pro Canne della Battaglia
Si torna a lavorare sul fascicolo del fabbricato Si torna a lavorare sul fascicolo del fabbricato Il Governo aveva bloccato il testo a causa di illegittimità costituzionali
La BAT selezionata come best practice, «è tra le province più efficienti d'Italia» La BAT selezionata come best practice, «è tra le province più efficienti d'Italia» «Riconoscimento importante in un settore delicato come l'edilizia scolastica»
"Paradisi Perduti", una sola condanna a conclusione del secondo grado "Paradisi Perduti", una sola condanna a conclusione del secondo grado Il tutto ebbe origine da un servizio del 2009 de "Le Iene"
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.