Unità mobile della Guardia Costiera
Unità mobile della Guardia Costiera
Territorio

Presentato il laboratorio mobile della Guardia Costiera

Il nuovo veicolo è già operativo. Servirà per accertare illeciti ambientali lungo la costa

Il contrammiraglio Salvatore Giuffré, comandante della Capitaneria di porto di Bari e direttore marittimo della Puglia, ha ufficialmente presentato al procuratore capo del tribunale di Trani, Carlo Maria Capristo, un laboratorio ambientale mobile della Guardia costiera, già operante da alcuni giorni lungo il litorale tra Trani e Barletta, nell'ambito di un'attività d'indagine delegata e coordinata dalla stessa procura, finalizzata all'accertamento e repressione di illeciti ambientali perpetrati in danno dell'ambiente marino e costiero.

Si tratta di un veicolo messo a diposizione dal Comando generale del Corpo delle Capitanerie di porto, allestito ed equipaggiato con attrezzature da laboratorio per analisi ambientali, stazione meteo e gruppo elettrogeno, dotato di kit per i campionamenti e le analisi di acque, sia dolci che marine, nonché di una specifica strumentazione per la dissezione degli organismi prelevati. Questa dotazione tecnica e scientifica consente di effettuare, in tempi molto brevi e direttamente in loco, una prima valutazione delle caratteristiche chimico fisiche delle sostanze inquinanti e quindi dell'effetto impattante dell'emergenza in atto.

Il laboratorio ambientale mobile è diretto da due giovani ufficiali del Corpo, due biologhe appositamente preparate e specializzate nel campo della biologia ecologica, ambientale e molecolare. La campagna di monitoraggio ambientale, programmata d'intesa con la procura di Trani, costituisce, di fatto, la prima vera esperienza operativa a livello nazionale di questa avanzata struttura mobile. Le attività di verifica, a tutela dell'ambiente marino e costiero, proseguiranno anche nei prossimi giorni.
  • Guardia Costiera
  • Trani
Altri contenuti a tema
Gli auguri del sindaco per Annarita Porcelluzzi, barlettana, prima donna al comando di una unità della Guardia Costiera Gli auguri del sindaco per Annarita Porcelluzzi, barlettana, prima donna al comando di una unità della Guardia Costiera Il messaggio rivolto alla giovane Tenente di Vascello per il prestigioso incarico
La barlettana Annarita Porcelluzzi è la prima donna al comando di una unità navale della Guardia Costiera La barlettana Annarita Porcelluzzi è la prima donna al comando di una unità navale della Guardia Costiera Ieri la cerimonia ufficiale a Trapani
Rassegna Girls Voices: ultimo appuntamento con un omaggio a Mia Martini da Fondazione S.E.C.A. Rassegna Girls Voices: ultimo appuntamento con un omaggio a Mia Martini da Fondazione S.E.C.A. Il 10 maggio protagonista della serata Nura con Melos Ensemble al Polo Museale di Trani
Lunedì a Trani l'inaugurazione della nuova sede dell'Ordine degli Ingegneri della Bat Lunedì a Trani l'inaugurazione della nuova sede dell'Ordine degli Ingegneri della Bat Appuntamento alle 16.30 in Corso Regina Elena 14
Pesca sottocosta, la Guardia Costiera di Barletta interviene a Trani e Bisceglie Pesca sottocosta, la Guardia Costiera di Barletta interviene a Trani e Bisceglie Sequestri attrezzi da pesca con prodotto ittico: elevata una sanzione amministrative di 1.000 euro
“Cabaret di Stelle”, successo da sold out per lo spettacolo "Tutta colpa… dell'avanspettacolo" “Cabaret di Stelle”, successo da sold out per lo spettacolo "Tutta colpa… dell'avanspettacolo" Ottimi riscontri per il gran finale della rassegna ideata dalla Fondazione S.E.C.A.
“La Passione”, Sebastiano Somma al Polo Museale Diocesano di Trani “La Passione”, Sebastiano Somma al Polo Museale Diocesano di Trani Iniziativa speciale della Fondazione S.E.C.A. per il prossimo 30 marzo
Fondazione S.E.C.A. presenta la seconda edizione di “Girls Voices” Fondazione S.E.C.A. presenta la seconda edizione di “Girls Voices” A Trani una speciale rassegna artistica dalle sfumature femminili
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.