Mare Porto 02
Mare Porto 02
Cronaca

Porto di Barletta, arrestato pubblico ufficiale per peculato

In corso la conferenza stampa dell’operazione effettuata dalla capitaneria di Bari. «Questa è la mia osteria e io sono l’oste»

Elezioni Regionali 2020
Ieri sera il personale della capitaneria di porto di Bari ha tratto in arresto, all'interno del porto di Barletta, un pubblico ufficiale per reati di peculato e altro.

Nei locali della procura di Trani è tutt'ora in corso la conferenza stampa, iniziata alle ore 9:30 di questa mattina, durante la quale il procuratore della repubblica Carlo Maria Capristo illustra alla stampa le modalità e i dettagli dell'operazione.

AGGIORNAMENTO
Ieri sera, i militari del Nucleo di Polizia Giudiziaria della Guardia Costiera di Bari, in esecuzione di ordinanza emanata dal GIP presso il Tribunale di Trani, Dott. Francesco Zacchillo, hanno arrestato, D.S., di anni 58,sottufficiale in servizio presso l'Ufficio Circondariale Marittimo di Barletta in qualità di nostromo del porto, per i reati di peculato, abuso d'ufficio ed omissione d'atti d'ufficio. Le indagini partite oltre sei mesi fa, grazie alla denuncia di alcuni militari dello stesso Ufficio Marittimo, e dirette dal pm della Procura di Trani Dott. Ettore Cardinali, hanno portato il nucleo specializzato della Capitaneria di porto di Bari, a riscontrare i fatti denunciati ed ad arrestare nella serata di ieri il nostromo. Dagli atti di indagine risulta che il D.S. ha considerato l'area portuale una zona di sua diretta e personale gestione, arrivando a proferire, in merito, frasi del tipo: «Questa è la mia osteria e io sono l'oste». Lo stesso aveva favorito, appunto, attività illecite nel porto di Barletta che andavano dal servizio di guardia al rilascio di pass a persone non autorizzate.

  • Arresto
  • Reato
  • Porto
  • Capitaneria
Altri contenuti a tema
3 Dragaggio porto di Barletta, Caracciolo: «Entro fine anno la gara d'appalto» Dragaggio porto di Barletta, Caracciolo: «Entro fine anno la gara d'appalto» «Opera delicata e complicata, ora siamo a un punto di svolta»
3 Silos di Barletta, cilindri sospesi sull'orizzonte marino Silos di Barletta, cilindri sospesi sull'orizzonte marino Le ragioni politiche, culturali ed estetiche del dibattito nel contributo dell'architetto Giuseppe Tupputi
3 Silos del porto di Barletta, l'evento online: “Nudge: l’architettura delle scelte” Silos del porto di Barletta, l'evento online: “Nudge: l’architettura delle scelte” L’evento si svolgerà interamente on-line sabato 20 giugno, dalle ore 09:00 alle ore 21:00
Trabucco di Barletta, Mennea: «Recuperiamo la storia, ma guardando al futuro» Trabucco di Barletta, Mennea: «Recuperiamo la storia, ma guardando al futuro» «Il recupero della nostra storia non ci fa perdere di vista il futuro, che è rappresentato dal nostro porto»
1 Riqualificazione del Molo di Levante: il Trabucco di Barletta tornerà fruibile Riqualificazione del Molo di Levante: il Trabucco di Barletta tornerà fruibile Sottoscritto questa mattina il protocollo d'intesa tra Comune di Barletta ed Autorità Portuale
2 Rubano nel supermercato e minacciano il direttore, due arresti a Barletta Rubano nel supermercato e minacciano il direttore, due arresti a Barletta Con una bottiglia rotta hanno tentato di opporre resistenza: sono accusati di rapina e resistenza a pubblico ufficiale
Arresti domiciliari per l'ex procuratore capo di Trani Capristo Arresti domiciliari per l'ex procuratore capo di Trani Capristo Le accuse sono di tentata corruzione, truffa e falso
Minacciava i genitori per denaro, «se non mi date i soldi vi taglio la testa» Minacciava i genitori per denaro, «se non mi date i soldi vi taglio la testa» Arrestato a Barletta un 38enne che vessava con violenza gli anziani genitori
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.