Mare Porto 02
Mare Porto 02
Cronaca

Porto di Barletta, arrestato pubblico ufficiale per peculato

In corso la conferenza stampa dell’operazione effettuata dalla capitaneria di Bari. «Questa è la mia osteria e io sono l’oste»

Ieri sera il personale della capitaneria di porto di Bari ha tratto in arresto, all'interno del porto di Barletta, un pubblico ufficiale per reati di peculato e altro.

Nei locali della procura di Trani è tutt'ora in corso la conferenza stampa, iniziata alle ore 9:30 di questa mattina, durante la quale il procuratore della repubblica Carlo Maria Capristo illustra alla stampa le modalità e i dettagli dell'operazione.

AGGIORNAMENTO
Ieri sera, i militari del Nucleo di Polizia Giudiziaria della Guardia Costiera di Bari, in esecuzione di ordinanza emanata dal GIP presso il Tribunale di Trani, Dott. Francesco Zacchillo, hanno arrestato, D.S., di anni 58,sottufficiale in servizio presso l'Ufficio Circondariale Marittimo di Barletta in qualità di nostromo del porto, per i reati di peculato, abuso d'ufficio ed omissione d'atti d'ufficio. Le indagini partite oltre sei mesi fa, grazie alla denuncia di alcuni militari dello stesso Ufficio Marittimo, e dirette dal pm della Procura di Trani Dott. Ettore Cardinali, hanno portato il nucleo specializzato della Capitaneria di porto di Bari, a riscontrare i fatti denunciati ed ad arrestare nella serata di ieri il nostromo. Dagli atti di indagine risulta che il D.S. ha considerato l'area portuale una zona di sua diretta e personale gestione, arrivando a proferire, in merito, frasi del tipo: «Questa è la mia osteria e io sono l'oste». Lo stesso aveva favorito, appunto, attività illecite nel porto di Barletta che andavano dal servizio di guardia al rilascio di pass a persone non autorizzate.

  • Arresto
  • Reato
  • Porto
  • Capitaneria
Altri contenuti a tema
1 Fondi per il porto di Barletta, interviene Assuntela Messina Fondi per il porto di Barletta, interviene Assuntela Messina «Opera importante, con un grande significato per l'economia del nostro territorio»
Stanziati 5 milioni per il porto di Barletta, la nota del senatore Damiani Stanziati 5 milioni per il porto di Barletta, la nota del senatore Damiani «Non si tratta di somme esaustive ma è un primo step utile per dare nuovo ossigeno»
Nel porto di Barletta una grande esercitazione di security portuale Nel porto di Barletta una grande esercitazione di security portuale Simulati interventi in operazioni antiterrorismo, antincendio e antinquinamento
1 Lavori nel porto di Barletta, Damiani presenta un emendamento Lavori nel porto di Barletta, Damiani presenta un emendamento Il senatore barlettano ha chiesto uno stanziamento di 16 milioni di euro per l'esecuzione dei lavori
2 Il porto di Barletta aperto in futuro alle mini crociere Il porto di Barletta aperto in futuro alle mini crociere Presentato a Bari il progetto Themis che coinvolge anche la nostra città
Barletta e provincia al 53° posto nella classifica reati del Sole24Ore Barletta e provincia al 53° posto nella classifica reati del Sole24Ore Preoccupano i dati parziali: i furti d’auto restano una "eccellenza" del nostro territorio
Coltivava marijuana nella sua abitazione, arrestato un 43enne a Barletta Coltivava marijuana nella sua abitazione, arrestato un 43enne a Barletta I poliziotti hanno arrestato l'uomo, ritenuto responsabile dei reati di coltivazione e produzione ai fini di spaccio
Porto di Barletta e Zes, il Partenariato economico incontra Patroni Griffi Porto di Barletta e Zes, il Partenariato economico incontra Patroni Griffi Confronto il prossimo 4 ottobre presso il Future Center
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.