La protesta di Antonio Binetti nel Vallone Tittadegna
La protesta di Antonio Binetti nel Vallone Tittadegna
La città

Per la pulizia del vallone Tittadegna arrivano 45mila euro della Regione Puglia

Esulta il subambientalista Antonio Binetti: «Sciopero della fame scelta giusta»

La giunta regionale pugliese tende la mano al comune di Barletta e arrivano 45mila furo per la pulizia e la manutenzione del vallone Tittadegna. La cifra che il governo regionale ha stanziato è stata così ripartita: 25 mila come contributo ordinario per le attività di pulizia e manutenzione già effettuata a dicembre scorso e ulteriori 20 mila per l'anno in corso. La decisione della Regione Puglia pone fine a una questione emersa nello scorso mese di novembre, quando il subambientalista Antonio Binetti intraprese uno sciopero dalla fame per porre all'attenzione delle istituzioni lo stato di degrado della zona invasa da rifiuti di ogni tipo con il rischio di sversamento a mare. Ne emerse un contenzioso tra comune e Regione Puglia circa le responsabilità di pulizia che oggi sembrerebbe essere risolto. Con l'installazione delle fotrappole e con il buon senso dei cittadini situazioni come quella del novembre scorso si dovrebbero evitare.

Dal proprio profilo Facebook, Binetti esulta. «La scelta dello sciopero della fame - scrive il subambientalista - è stata realizzata grazie al vostro supporto, senza di voi non ce l'avrei mai fatta, amici, parenti, followers, conoscenti, sponsor, sostenitori. Un proverbio latino afferma che la goccia con il tempo riesce ad avere la meglio sulla roccia, con la pazienza e la perseveranza si può ottenere qualunque risultato. Se ci sono riuscito io, ci riuscirai di certo anche tu. Ognuno di noi è chiamato ad agire e può fare la differenza».
  • Ambiente
Altri contenuti a tema
Uniti x l’Ambiente Barletta: «Approvata la delibera sulle questioni ambientali, ora incontro con la provincia» Uniti x l’Ambiente Barletta: «Approvata la delibera sulle questioni ambientali, ora incontro con la provincia» La nota dell'associazione ambientalista
Uniti x l'ambiente: «Bene il consiglio comunale monotematico, pronte altre iniziative» Uniti x l'ambiente: «Bene il consiglio comunale monotematico, pronte altre iniziative» La nota degli attivisti
3 Il nucleo guardie ambientali in campo per prevenire le deiezioni canine Il nucleo guardie ambientali in campo per prevenire le deiezioni canine L'impegno dei volontari per sensiblizzare la comunità
Rinnovo AIA Buzzi Unicem, “Uniti x l’ambiente” chiede consiglio comunale monotematico Rinnovo AIA Buzzi Unicem, “Uniti x l’ambiente” chiede consiglio comunale monotematico La nota degli ambientalisti
PUMS, Barletta a che punto è? La dichiarazione di Savio Rociola PUMS, Barletta a che punto è? La dichiarazione di Savio Rociola «Sarebbe fondamentale portare alla discussione il PUMS, non solo presentarlo e studiarlo, ma attuandolo»
Riutilizzo degli imballaggi: l'Unione europea va verso il sì Riutilizzo degli imballaggi: l'Unione europea va verso il sì Sempre più attuale il tema della sostenibilità ambientale
23 Al via il Programma Interreg Grecia-Italia 2021-2027 Al via il Programma Interreg Grecia-Italia 2021-2027 Lanciata la prima call per la presentazione del progetto
Cultura dell’ambiente: a Barletta un incontro per discutere sul tema Cultura dell’ambiente: a Barletta un incontro per discutere sul tema Oggi pomeriggio l’evento per la promozione della tutela e la gestione del verde pubblico
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.