Panificio
Panificio
Associazioni

Panifici e supermercati di Barletta, ascoltate l'appello dell'Ambulatorio popolare

Il presidente Matteucci invita ad aderire alla raccolta alimentare: «La povertà a Barletta è tanta»

L'ambulatorio popolare di Barletta si rivolge ai panifici, supermercati, pastifici ma anche ai bar, ai fruttivendoli, alle pasticcerie e a tutti coloro che producono e commerciano generi alimentari, inviando un appello: «Ci aiutate?».

Il presidente Cosimo D. Matteucci scrive: «La povertà a Barletta è tanta ma è tanta anche la solidarietà e con l'Ambulatorio stiamo cercando di lottare contro la prima organizzando la seconda. Ci sono tantissime persone le cui gravissime difficoltà economiche rendono difficile anche soddisfare il bisogno primario di alimentarsi, e questa situazione è ancor più intollerabile se si considera l'enorme spreco alimentare.

Per questo ci rivolgiamo ai panifici, pastifici, fruttivendoli, bar, pasticcerie, supermercati e a chiunque produca o commerci generi alimentari, e ci rivolgiamo a loro per chiedergli di donarci il loro prodotto invenduto, che provvederemo a ritirare grazie ai nostri volontari "raccoglitori."

Il cibo così ritirato verrà trasportato presso la sede l'Ambulatorio, in Piazza Plebiscito n. 16, dove verrà distribuito alle persone più povere e deboli della comunità. Per aderire a questa raccolta alimentare è sufficiente mandarci un sms al n. 327.6992552, anche tramite whatsapp, indicandoci anche l'orario in cui si preferisce che venga effettuato il ritiro.

Allo stesso numero e con le stesse modalità possono essere comunicate le disponibilità a far parte del "gruppo dei raccoglitori": un gruppo già attivo di volontari disponibili a ritirare quei prodotti presso i vari esercizi commerciali. Nessuno deve restare indietro, tutti insieme per andare avanti».
  • solidarietà
  • Ambulatorio popolare
Altri contenuti a tema
Ambulatorio popolare di Barletta, sabato l’inaugurazione della nuova sede Ambulatorio popolare di Barletta, sabato l’inaugurazione della nuova sede «Un grazie al signor Prezioso che ha messo a disposizione gratuitamente il proprio immobile»
Emilia continua a lottare: «Ti voglio bene Barletta» Emilia continua a lottare: «Ti voglio bene Barletta» «Sono molto fiduciosa, nella terapia e nell'aiuto di Dio»
5 Sulla spiaggia di Barletta, una vita ignorata da tutti Sulla spiaggia di Barletta, una vita ignorata da tutti Alcune persone vivono in tende, in condizioni estreme: scatta l'appello dell'Ambulatorio popolare
4 La storia di Emilia continua: «Oggi mi dimettono dall'ospedale» La storia di Emilia continua: «Oggi mi dimettono dall'ospedale» La giovane mamma di Barletta ha dovuto subire un intervento chirurgico urgente
Solidarietà alle popolazioni kurde, Cannito incontra Yilmaz Orkan Solidarietà alle popolazioni kurde, Cannito incontra Yilmaz Orkan Questa mattina, l'incontro fra il sindaco Cosimo Cannito e il coordinatore dell’Ufficio di informazione del Kurdistan in Italia
Buone notizie per Emilia: «Da oggi vi domando di pregare per me» Buone notizie per Emilia: «Da oggi vi domando di pregare per me» «Sembrerebbe che le buone notizie stiano cominciando ad arrivare. Ancora nessuna certezza ma vi terrò aggiornati»
“Tutti per Emi”: a Barletta il torneo di calcio per la raccolta fondi “Tutti per Emi”: a Barletta il torneo di calcio per la raccolta fondi Una serata di sport, intrattenimento e musica per sostenere Emilia Lacerenza
Solidarietà per Emilia, potrà iniziare le visite all'estero Solidarietà per Emilia, potrà iniziare le visite all'estero «Il "mostro" corre veloce, ma io sono più veloce di lui»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.