Ordine Equestre del Santo Sepolcro, Lorenzo Chieppa nominato Preside della Sezione Barletta Nazareth
Ordine Equestre del Santo Sepolcro, Lorenzo Chieppa nominato Preside della Sezione Barletta Nazareth
Religioni

Ordine Equestre del Santo Sepolcro, Lorenzo Chieppa nominato Preside della Sezione Barletta Nazareth

«Entrare a far parte dell'Ordine significa assumere, per tutta la vita, l'impegno di testimonianza di Fede»

Giorni fa, Sua Eminenza reverendissima il cardinale Frederik Edwin o'Brien, sentito il parere del Gran Magistero su indicazione S.E. il Luogotenente per l'Italia Meridionale Adriatica dell' Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme Grand'Ufficiale Prof. Notaio Ferdinando Parente, ha nominato Preside della Sezione Barletta Nazareth, il Commendatore Dott. Lorenzo Chieppa, della Delegazione di Barletta. A lui, i migliori auguri giungono dal Priore di Sezione, S.E. l'Arcivescovo Mons. Leonardo D'Ascenzo, per l'incarico ricevuto.

"Aver assunto la carica di Preside della sezione Nazareth – Barletta – dichiara il neo eletto - è sicuramente un momento di giubilo ma al contempo di grande responsabilità, non solo per il grande significato che la stessa detiene a livello mondiale, per via della presenza a Barletta in oltre 500 anni del Patriarca di Gerusalemme esule in cattedra, per il ruolo che i Cavallieri hanno da sempre avuto sul tutto il territorio diocesano, ma soprattutto per essere succeduto nella carica, all'attuale Luogotenente per l'Italia Meridionale Adriatica il Prof. Notaio Ferdinando Parente e ancor prima al compianto Dott. Angelo Rizzi che tanto ha donato al nostro Ordine per tutto il periodo della sua nomina.

Voglia il Signore sostenere il mio operato nella certezza che, grazie all'impegno che dedicherò alla causa dell'Ordine, la sezione potrà trovare nuovo impulso per il perseguimento degli obiettivi assegnati dal Gran Magistero nelle Opere pro Terra Santa". Ed Inoltre: "Entrare a far parte dell'Ordine significa assumere, per tutta la vita, l'impegno di testimonianza di Fede, di pratica di vita cristiana esemplare e di impegno caritativo continuativo per il sostegno economico delle comunità cristiane di Terra Santa, da attuare con discrezione così come deve essere il vero impegno caritativo cristiano. Si entra a far parte dell'Ordine per svolgere un'attività di servizio a favore della Chiesa Cattolica e di carità verso le iniziative promosse per preservare la presenza cristiana in Terra Santa. Non si entra nell'Ordine per diventare membri di una prestigiosa istituzione grazie a cui poter vantare uno "status" o per ottenere benefici e vantaggi personali".

L'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme è un'istituzione laicale posta sotto la protezione della Santa Sede. Esso di prefigge lo scopo di rafforzare nei suoi membri la pratica della vita cristiana, di sostenere e aiutare le opere e le istituzioni della Chiesa Cattolica in Terra Santa nel senso più ampio del termine, e particolarmente quelle del Patriarcato Latino di Gerusalemme che include anche Cipro e la Giordania, sostenendo così la presenza cristiana nei territori biblici.
Attualmente l'Ordine conta circa 30.000 membri che sono organizzati in più di 60 Luogotenenze e Delegazioni Magistrali presenti in quasi 40 paesi del mondo. Il sostegno economico per il quale i membri dell'Ordine si impegnano rappresenta uno dei principali introiti del Patriarcato da destinare a fini sociali caritativi.
  • Ordine Equestre del Santo Sepolcro
Altri contenuti a tema
Rinviata per maltempo la 24^ Giornata di Solidarietà pro Terra Santa Rinviata per maltempo la 24^ Giornata di Solidarietà pro Terra Santa L'evento, posticipato di una settimana, vedrà la presenza di Mons. Pasquale Larocca
Manifestazione Pro Terra Santa con l'Ordine Equestre del Santo Sepolcro Manifestazione Pro Terra Santa con l'Ordine Equestre del Santo Sepolcro Solenne celebrazione con il cardinal Monterisi
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.