Cosimo Cannito. <span>Foto Cosimo Campanella</span>
Cosimo Cannito. Foto Cosimo Campanella
La città

Murale imbrattato, Cannito: «Un'offesa alla comunità cittadina»

Il primo cittadino: «È stato vandalizzato un bene comune, un segno della memoria collettiva della nostra città»

Elezioni Regionali 2020
«La memoria, la storia, sono beni immateriali ma hanno bisogno di documenti, di segni, ne abbiamo bisogno noi, di testimonianze che al tempo stesso rappresentano simboli importanti degni di rispetto perché simulacri di quella stessa memoria che va perpetrata e tutelata». Interviene così il sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, a qualche giorno dall'atto vandalico che ha nuovamente deturpato il murale dei giardini De Nittis dedicato ai fratelli Vitrani.

«Per questo - prosegue il primo cittadino - quanto accaduto per ben due volte a distanza di due mesi al murale dedicato ai fratelli Vitrani nei giardini De Nittis, è un'offesa alla comunità cittadina, perché è stato vandalizzato un bene comune, un segno della memoria collettiva della nostra città, decorata con le medaglie d'oro al merito civile e al valore militare.

E non ci sono, purtroppo, freni e rimedi e vaccini efficaci contro questi gesti, se non la conoscenza della nostra storia; non esistono telecamere che tengano, né recinzioni o qualsiasi cosa si possa immaginare. L'obiettivo deve essere più alto e ambizioso di qualsiasi deterrente.

L'obiettivo - conclude - deve essere riuscire a inculcare, soprattutto nei giovani, conoscenza e rispetto, per le idee e per i beni comuni. Non sappiamo chi e cosa abbia animato tale gesto, che è in ogni caso violento e offensivo e pertanto deprecabile».
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
Emergenza sangue, l’appello del sindaco Cannito ai barlettani a donare Emergenza sangue, l’appello del sindaco Cannito ai barlettani a donare «Io vi prego di donare perché quella sacca di sangue può servire a salvare una vita»
Il futuro del Polivalente di Barletta, Cannito: «Inevitabili doppi turni e didattica a distanza» Il futuro del Polivalente di Barletta, Cannito: «Inevitabili doppi turni e didattica a distanza» I risultati degli ulteriori esami effettuati sui tre plessi scolastici si conosceranno il prossimo 6 agosto
7 Incidente mortale, tre vittime: il cordoglio del sindaco di Barletta Incidente mortale, tre vittime: il cordoglio del sindaco di Barletta Cannito: «Mi dispiace tantissimo, voglio dire ai loro coetanei state attenti, siate prudenti»
Festa della Madonna a Barletta, Cannito: «Ecco perchè non si farà» Festa della Madonna a Barletta, Cannito: «Ecco perchè non si farà» «Lo svolgimento contemporaneo delle bancarelle e delle giostre, richiamando un gran numero di persone, avrebbe costituito un effettivo pericolo di diffusione del Covid»
Impossibile visitare i propri cari ricoverati, Cannito: «Collaboriamo» Impossibile visitare i propri cari ricoverati, Cannito: «Collaboriamo» Il sindaco risponde alle richieste dei cittadini: «Vi capisco, ma abbiate pazienza»
Fine anno scolastico, i saluti del sindaco di Barletta ai ragazzi Fine anno scolastico, i saluti del sindaco di Barletta ai ragazzi «Ricominciare non sarà facile, ma ce la faremo perché la scuola è importante per tutti»
Assembramenti a palazzo di città a Trani, Cannito: «Sono solidale con il sindaco» Assembramenti a palazzo di città a Trani, Cannito: «Sono solidale con il sindaco» «Ci sono situazioni imprevedibili che, proprio per questo, è difficile contenere e controllare»
1 Coppie aggredite a Barletta, Cannito: «Episodio di una violenza inaudita» Coppie aggredite a Barletta, Cannito: «Episodio di una violenza inaudita» Il sindaco: «In un eventuale procedimento giudiziario il Comune si costituirà parte civile»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.