Monsignor Martin Kmetec
Monsignor Martin Kmetec
Religioni

Monsignor Martin Kmetec incontra i ragazzi dell’I.T.E.T. Cassandro-Fermi-Nervi di Barletta

Arcivescovo in Turchia: «La libertà è indispensabile per gettare le armi e realizzare la pace»

L'incontro dal tema "La pace: utopia o eutopia" è stato realizzato con l'obiettivo di insegnare alle nuove generazioni cosa significa la parola pace; parola non solo dal punto di vista grammaticale, ma una parola che echeggia come sentimento.

Monsignor Martin ha raccontato alle ragazze e ai ragazzi il suo bagaglio culturale, un bagaglio fatto di missioni in svariati territori come Iraq, Istanbul e oggi in Turchia. Una voce umile che deriva dal suo passato, un passato da padre francescano. La sua presenza è servita a sottolineare l'importanza del dialogo interreligioso, ad oggi in Turchia i cristiani sono solo l'1%, e seppur in minoranza, si impegnano a favorire la pace sociale.

L'incontro ha visto protagonisti i ragazzi, i quali hanno accolto padre Martin con canzoni e power point; un momento di riflessione fondamentale soprattutto per sottolineare ancora una volta l'importanza della pace sociale. Monsignor Martin dice "sono come voi, sogno di essere felice e sogno la speranza. La società che sto vivendo adesso in Turchia è una società molto frammentata per ragioni storiche, politiche e religiose; i giovani sognano un futuro diverso dall'ambiente culturale in cui vivono. C'è voglia di studiare, di essere collegati con il mondo moderno e di partire, soprattutto per ragioni economiche".

Il discorso fatto dall'arcivescovo ha colpito notevolmente i ragazzi, i quali hanno partecipato attivamente all'incontro con delle domande e curiosità.

A concludere la giornata ci sono state le parole della preside Annalisa Ruggeri ai nostri microfoni: "La parola pace è molto sentita dai ragazzi, non c'è un modo per comprenderla, ma bisogna sentirla. Parlando di empatia si è centrato l'obiettivo, perché è effettivamente la comunicazione empatica che determina il dialogo proficuo. La pace non è solo un fatto, bisogna guardare dentro di noi e trovarla dentro di noi."

Le abbiamo poi chiesto cosa significasse per lei avere nella sua scuola la presenza di una figura così importante, con un bagaglio culturale così significativo: "Sono tendenzialmente sempre molto aperta alle occasioni di formazione e di riflessione per gli studenti. Ovviamente questo è possibile quando i rapporti con il territorio funzionano, e la relazione con la parrocchia di San Giovanni Apostolo che è la parrocchia di riferimento, è sempre estremamente positiva. Sono stata ben felice di accogliere quindi la proposta".

Si ringrazia inoltre la presenza di don Rino, don Massimo Serio e i docenti dell'I.T.E.T. Cassandro-Fermi-Nervi.
8 fotoMonsignor Kmetec, arcivescovo in Turchia, incontra i ragazzi del Cassandro-Fermi-Nervi di Barletta
Monsignor Martin Kmetec incontra i ragazziMonsignor Martin Kmetec incontra i ragazziMonsignor Martin Kmetec incontra i ragazziMonsignor Martin Kmetec incontra i ragazziMonsignor Martin Kmetec incontra i ragazziMonsignor Martin Kmetec incontra i ragazziMonsignor Martin Kmetec incontra i ragazziMonsignor Martin Kmetec incontra i ragazzi
  • Polivalente “Fermi –Nervi-Cassandro”
Altri contenuti a tema
Festa di Natale al Polivalente di Barletta, si canta la "Santa Allegrezza" Festa di Natale al Polivalente di Barletta, si canta la "Santa Allegrezza" Una gioiosa giornata con don Vito Carpentiere e gli studenti dell'istituto Cassandro-Fermi-Nervi
Il centro antiviolenza “Giulia e Rossella” incontra i ragazzi e le ragazze dell’ITET Cassandro-Fermi-Nervi Il centro antiviolenza “Giulia e Rossella” incontra i ragazzi e le ragazze dell’ITET Cassandro-Fermi-Nervi «I giovani hanno bisogno di parlare, confrontarsi e capire cosa c’è dietro la violenza»
Natura e arte in un reading creativo degli studenti dell'ITET Cassandro Fermi Nervi di Barletta Natura e arte in un reading creativo degli studenti dell'ITET Cassandro Fermi Nervi di Barletta Si è concluso con soddisfazione il progetto "Sulle ali dello studio"
Legalità e impegno civico: incontro con gli studenti del "Nervi-Fermi-Cassandro" di Barletta Legalità e impegno civico: incontro con gli studenti del "Nervi-Fermi-Cassandro" di Barletta Sono intervenuti l’associazione “Libera contro le Mafie”, l’osservatorio “Giulia e Rossella” e l’ispettore capo della Polizia di Stato Madera
Il successo del Nervi di Barletta alle Olimpiadi della Chimica Il successo del Nervi di Barletta alle Olimpiadi della Chimica La scuola barlettana ha ottenuto ben 13 posizioni
Al "Cassandro" di Barletta sport e prevenzione Al "Cassandro" di Barletta sport e prevenzione L'evento è stato organizzato dal Comitato Regionale Puglia in compartecipazione con la Nelly Volley
I giovani raccontano il patrimonio: la città di Barletta I giovani raccontano il patrimonio: la città di Barletta Gli studenti dell’I.T.E.T Cassandro-Fermi-Nervi consegnano il loro project work al Comune di Barletta
Mennea: «Il polivalente di Barletta riaprirà in totale sicurezza» Mennea: «Il polivalente di Barletta riaprirà in totale sicurezza» Sopralluogo nei plessi scolastici dove proseguono serrati i lavori di ristrutturazione
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.