Realt virtuale
Realt virtuale
Speciale

Mercato azionario: effetto Metaverso, occhi puntati sui titoli della virtual reality

Le conseguenze economiche delle nuove tecnologie

La grande novità nel campo degli investimenti è rappresentata dalle imprese collegate al metaverso. Per tanti anni il concetto di realtà virtuale è rimasto un miraggio che finora ha trovato posto solo in libri, film e, nella pratica, in qualche videogioco. Ma i grandi sviluppi in campo tecnologico e la sempre più elevata capacità di calcolo hanno fatto sì che si arrivasse a questa grande svolta, a quella che Zuckerberg ha trionfalmente definito l'era del metaverso.

Sono già tante le società che si stanno impegnando nella creazione di questa sorta di universo parallelo, l'allargamento digitale della vita reale. Si tratta di nomi di primissimo piano, che sono stati in grado di attirare l'attenzione di tantissimi investitori, pronti a puntare sui titoli della virtual reality presenti sul mercato azionario: in fondo stiamo parlando di qualcosa di veramente grosso, un'industria che, secondo le stime di Bloomberg, potrebbe valere circa 800 miliardi di dollari nel giro di un paio d'anni.

Come investire nel Metaverso tramite il mercato azionario


In questo momento, il modo migliore per investire nel Metaverso è quello di comprare i titoli delle società impegnate nel suo sviluppo. Per investire in azioni è possibile scegliere tra due modalità: quella più tradizionale prevede l'acquisto diretto dei titoli, mentre quella più moderna prevede la negoziazione online di strumenti derivati che consentono di speculare grazie alle oscillazioni dei prezzi.

Chi acquista azioni diventa proprietario di una piccola parte del capitale sociale dell'emittente. Essere azionista, se il tipo di azione lo prevede, significa avere il diritto di voto e la possibilità di percepire i dividendi. Questo tipo di invstimento è adatto a chi vuole operare in ottica di lungo periodo: il suo profitto è rappresentato dai dividendi e dall'eventuale differenza positiva tra il prezzo di vendita ed il prezzo di acquisto. In pratica si guadagna solo se il prezzo del titolo sale nel corso del tempo.

Chi invece sceglie la strada del trading online, tramite le piattaforme dei broker non acquista il titolo, ma negozia degli strumenti finanziari che ne replicano il valore. Questi strumenti si chiamano contratti per differenza e consentono di speculare non solo se si prevede una salita del prezzo, ma anche se si prevede una sua discesa. Rispetto all'investimento tradizionale, operare sul mercato azionario con i CFD presenta diversi vantaggi sia in termini di tempistiche che in termini di costi.

Le azioni delle società impegnate nello sviluppo della virtual reality


Sono tanti i broker attivi in Italia che consentono di investire in azioni: nell'elenco dei migliori stilato da Finaria ci sono eToro, Libertex e XTB. Sono tutti intermediari regolamentati di altissimo livello, anche se con caratteristiche diverse tra loro. Una volta selezionato il broker bisogna decidere quali sono i titoli su cui puntare. Il primo nome che viene in mente è quello di Facebook, che fin dal 2014 si impegna nello sviluppo del metaverso.

La creazione di una virtual reality efficiente passa anche dall'utilizzo di materiali ed infrastrutture all'altezza: per questo meritano di essere seguiti i titoli di Nvidia e Fastly. Le prime applicazioni concrete riguarderanno il mondo del gaming (quindi occhio a Roblox) e quello del lavoro, con molte software house come Autodesk o Software Unity in prima fila. Ma i servizi che tenderanno ad espandersi nel metaverso sono praticamente infiniti.

Si pensi alle telecomunicazioni, al crescente settore del FinTech, al commercio online ed al comparto dell'intrattenimento in generale. Ad esempio, il Metaverso è stato uno dei protagonisti dell'edizione 2022 del CES, la più importante kermesse dedicata all'elettronica ed alla tecnologia. Proprio durante la fiera di Las Vegas Microsoft e Qualcomm hanno confermato la loro partnership mirata alla creazione di servizi e prodotti studiati appositamente per la realtà virtuale.
  • Economia
Altri contenuti a tema
Diritto societario e tutela del patrimonio: intervista all'Avv. Stefano Cioce Diritto societario e tutela del patrimonio: intervista all'Avv. Stefano Cioce Approfondimento con il Managing Director di "Media One Legal"
L'Accesso alla Finanza Agevolata: intervista a Claudio Filannino L'Accesso alla Finanza Agevolata: intervista a Claudio Filannino I consigli dell'esperto nel settore finanziario e Managing Director di "Media One Network", società del Gruppo "Media One"
ZES Unica, partecipazione e confronto al convegno del Gruppo "Media One" ZES Unica, partecipazione e confronto al convegno del Gruppo "Media One" Tema molto sentito e di stretta attualità: tanti gli spunti affrontati
Zone Economiche Speciali, una conferenza sul tema a Barletta Zone Economiche Speciali, una conferenza sul tema a Barletta L'incontro - promosso dal Gruppo "Media One" - si svolgerà sabato nella sala convegni di Sicur.A.L.A.
Borsa: come investire con intelligenza e guadagnare Borsa: come investire con intelligenza e guadagnare Tra opportunità e rischi
Enciclopedia del trading: tutto quello che devi sapere Enciclopedia del trading: tutto quello che devi sapere Nell'era digitale il trading ricopre un ruolo fondamentale nel panorama finanziario globale
Imprenditori e banche a confronto nel Financial Brunch Imprenditori e banche a confronto nel Financial Brunch Al Circolo Tennis la terza edizione dell'iniziativa promossa da Media One Consulting e Media One Legal
Una Zes unica per tutto il Sud Italia Una Zes unica per tutto il Sud Italia «Sostenere la crescita economica del Meridione», la nota di D'Attis e Damiani
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.