Coliac
Coliac
La città

Maria Picardi Coliac festeggia 95 anni

Straordinario traguardo per l’allieva di Vincenzo De Stefano

95 anni sono un traguardo storico e straordinario per la pittrice barlettana Maria Picardi Coliac. Artista completa e poliedrica cresciuta presso la scuola di Vincenzo De Stefano, nel 1943 ha esposto per la prima volta i suoi quadri. Le sue opere sono presenti in collezioni private, in musei italiani e stranieri. Nel 2006 la Regione le ha tributato il riconoscimento di Ambasciatrice delle Bellezze di Puglia nel Mondo.

Nel 2016 per festeggiare il suo 90° compleanno, 132esima personale a Barletta a Palazzo della Marra: nella sua città l'abbraccio dell'Amministrazione Comunale nei confronti di un'artista che si è sempre definita "Operaia del pennello, impressionista e classica". Lo scorso 31 agosto il Rotary Club di Trani ha consegnato alla pittrice una targa "per il notevolissimo contributo offerto con la sua attività artistica ai Service del Club con spirito di servizio e di amicizia".

Donna forte, tenace e volitiva, Maria Picardi Coliac coniuga i suoi 95 anni con una eccezionale produzione pittorica maturata nel corso degli anni con le immancabili sollecitazioni dettate – afferma – "dal cuore, dalle emozioni, dall'entusiasmo". Ispirazioni intense che sulla tela sono divenute delle opere, spesso, specchio segreto dello stato d'animo dell'artista sempre molto legata agli affetti familiari.

Uno stile nato dalla passione per Giuseppe De Nittis, dagli insegnamenti di Vincenzo De Stefano. La sua abitazione è un vero e proprio museo. Ritratti, nudi, ballerine, maternità, paesaggi, nature morte, gitani, tangheri, clowns si possono ammirare nelle stanze della sua casa dove la pittrice continua a dipingere e a progettare nuovi percorsi. Dopo i lavori aviti, quelli tramandati ed ereditati dagli antenati, nel 2020 in tempo di lockdown ecco la messa a fuoco sulla bellezza e la forza degli alberi di ulivo della nostra Puglia, nelle Murge, a Castel del Monte, fra i trulli, tra pietre e muretti a secco per esaltare "Tanta pace all'ombra degli ulivi": questo è il titolo della produzione nata in tempo di pandemia.

Quest'anno il soggiorno a Castel del Monte ha illuminato la sua vena creativa con la realizzazione di alcuni dipinti che immortalano la natura e la Murgia ai piedi del maniero federiciano. I progetti futuri di Maria Picardi Coliac richiamano i clowns, già trattati in passato, "protagonisti" con i loro sorrisi malinconici di tele, ammirate dal pubblico e dalla critica. L'energia e le inesauribili e singolari risorse di Maria Picardi Coliac si colgono anche nella decorazione di materiali usati, simbolo di una civiltà passata e mai dimenticata. "Dipingere con il cuore" è il messaggio della pittrice che festeggia 95 primavere perseverando nella ricerca della bellezza della cultura e dell'arte in nome dell'amore per la vita.
  • cultura
Altri contenuti a tema
Domani a Barletta la presentazione del libro "Ancora" di Sara Fiumefreddo Domani a Barletta la presentazione del libro "Ancora" di Sara Fiumefreddo L'incontro culturale, ospitato da La penna blu, inizierà alle 18:30
Le Vecchie Segherie Mastrototaro ospitano  Gianna Fregonara al Carruba Garden Le Vecchie Segherie Mastrototaro ospitano Gianna Fregonara al Carruba Garden L'incontro si terrà oggi pomeriggio dalle 18:00
Voci di vicolo: a Barletta la presentazione della raccolta poetica Voci di vicolo: a Barletta la presentazione della raccolta poetica L'incontro si terrà venerdì 7 giugno alle ore 18:30
La pubblicazione sul "Premio Don Uva" presentata al Salone del Libro di Torino La pubblicazione sul "Premio Don Uva" presentata al Salone del Libro di Torino Nei prossimi giorni sarà definito il cast dell'attesa quarta edizione
A Barletta beni culturali aperti il 1° Maggio A Barletta beni culturali aperti il 1° Maggio Le disposizioni dell’amministrazione comunale
A Bologna la presentazione del libro di Giuseppe Arcieri su Sergio Leone A Bologna la presentazione del libro di Giuseppe Arcieri su Sergio Leone Il pubblico presente è stato coinvolto in un dibattito al termine della visione del backstage del corto "Medea"
Il giornalista pugliese Marco Ferrante porta alle Vecchie Segherie di Bisceglie il suo “Ritorno in Puglia” Il giornalista pugliese Marco Ferrante porta alle Vecchie Segherie di Bisceglie il suo “Ritorno in Puglia” Appuntamento questo mercoledì 10 aprile
Successo a Venezia per la presentazione del libro del barlettano Giuseppe Arcieri Successo a Venezia per la presentazione del libro del barlettano Giuseppe Arcieri Nell'occasione è stato mostrato anche il cortometraggio "Medea"
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.