Cgil Bandiere
Cgil Bandiere
Scuola e Lavoro

Manovra, la Cgil Bat si mobilita in piazza

A Bisceglie contro le “iniquità” del Governo. Una manifestazione a livello nazionale

Il Governo Berlusconi risponde alle difficoltà della crisi economica con una manovra "iniqua" e "antisolidale", priva di qualsiasi prospettiva e che va a gravare pesantemente sull'impiego. La Funzione Pubblica Cgil Bat si mobilita e sarà presente a Bisceglie nell'ambito dello sciopero nazionale indetto dal sindacato il 25 giugno.

La manovra economica del Governo Berlusconi è "ingiusta" e grava pesantemente, e quasi unicamente, sulle fasce più deboli della società. In particolare, i lavoratori pubblici, non solo sono i più colpiti dai tagli, ma subiscono anche l'aumento dell'età pensionabile. Contratti nazionali per il pubblico impiego congelati fino al 2013, blocco degli automatismi già stabiliti e taglio del 50% degli organici, a partire dai precari, sono solo alcune delle misure contenute nel provvedimento. E poi c'è l'aumento dell'età pensionabile per le donne del pubblico impiego a 65 anni. In realtà, vanno in pensione più tardi anche i lavoratori privati con la cosiddetta "finestra mobile" che, altro non è, se non un modo per spostare di un anno l'accesso alla pensione di anzianità.

E così, in occasione dello sciopero generale indetto dalla Cgil a livello nazionale per protestare contro la manovra da 25 miliardi di euro, venerdì 25 giugno, i rappresentanti del sindacato della provincia di Barletta – Andria – Trani, tra cui quelli della Funzione Pubblica, hanno organizzato un corteo a Bisceglie che partirà da piazza Vittorio Emanuele.

"Manifesteremo – afferma Luigi Antonucci, segretario generale Funzione Pubblica Cgil Bat – per scongiurare l'ennesimo attacco ai diritti sacrosanti delle lavoratrici e dei lavoratori messo in atto dal Governo e dal Ministro dell'economia, Giulio Tremonti i quali dicono, solo a parole, di non voler mettere le mani nelle tasche dei cittadini, ma, nei fatti, hanno messo a punto una manovra – spiega Antonucci – fatta solo di tagli e che grava profondamente sul Mezzogiorno del Paese e, quindi, sulla provincia Bat. Questa finanziaria reprime qualsiasi tentativo, anche timido, di crescita e farà aumentare il tasso di disoccupazione, già elevatissimo, nei prossimi anni. Per questo – prosegue Antonucci – invitiamo tutti i lavoratori e le lavoratrici, non solo del pubblico, ma anche del settore privato, i pensionati ed i disoccupati ad essere con noi venerdì mattina a Bisceglie, perché le fasce più deboli della società non debbano essere le sole a pagare il prezzo della crisi. È inaccettabile il fatto che si tolga la speranza ai giovani colpendo persino il precariato che, in questo momento, è la sola possibilità lavorativa delle nuove generazioni".
  • Cgil
  • Lavoro
  • Sciopero
Altri contenuti a tema
Bando Zes e porto di Barletta, Cgil Bat: «L’intero territorio partecipi» Bando Zes e porto di Barletta, Cgil Bat: «L’intero territorio partecipi» Il segretario generale Biagio D’Alberto esorta le istituzioni a candidare progetti
Emergenza emigrazione e calo demografico: il Mezzogiorno in recessione Emergenza emigrazione e calo demografico: il Mezzogiorno in recessione Cala la popolazione a causa dell’emigrazione, il tasso di occupazione resta sotto la media nazionale
Al via il Partenariato economico e sociale: serve un piano d’azione per lo sviluppo Al via il Partenariato economico e sociale: serve un piano d’azione per lo sviluppo Il coordinamento politico è affidato a Biagio D’Alberto e Ruggiero Di Benedetto. Per la parte tecnica: Emmanuele Daluiso
1 Fishing for litter, la protesta dei sindacati: «Non siamo stati invitati» Fishing for litter, la protesta dei sindacati: «Non siamo stati invitati» CGIL lamenta la mancata convocazione. «È un progetto che abbiamo suggerito da tempo»
Integrazione diventa lavoro, l’esperienza del mastro pastaio Savino Maffei per il progetto “A mano libera” Integrazione diventa lavoro, l’esperienza del mastro pastaio Savino Maffei per il progetto “A mano libera” L'azienda ha donato i macchinari per la preparazione della pasta
Bari e Bat, rinnovo contratto guardie campestri: trattativa mai avviata Bari e Bat, rinnovo contratto guardie campestri: trattativa mai avviata «Pronti allo sciopero del settore se non ci sarà convocazione immediata»
Maldarizzi Automotive e Porta Futuro, insieme per un Recruiting Day Maldarizzi Automotive e Porta Futuro, insieme per un Recruiting Day Giovedì 18 Luglio il Recruiting Day in collaborazione con Porta Futuro Bari
1 Cannito: «Ancora nessuna notizia della graduatoria per 13 addetti a tempo determinato» Cannito: «Ancora nessuna notizia della graduatoria per 13 addetti a tempo determinato» «Servono chiarezza e tempi certi, non capiamo quanto stia accadendo»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.