Giuseppe Basile
Giuseppe Basile
Politica

M5S Barletta, crediti di dubbia esigibilità: riscossione o prescrizione?​

La nota del consigliere comunale Giuseppe Basile

«Nel mese di Settembre ho depositato una richiesta di accesso agli atti, indirizzata al sindaco Cannito e all'assessore al bilancio, Cefola, per conoscere lo stato dei crediti di dubbia esigibilità inseriti nel bilancio di previsione 2018/2020 approvato lo scorso Marzo - scrive Giuseppe Basile, portavoce del Movimento 5 Stelle Barletta - La risposta che ho ricevuto nei giorni scorsi mi ha lasciato alquanto sorpreso: mi è stata fornita la lista dei crediti di dubbia esigibilità inseriti nel conto del patrimonio, risalente però al 2013! Ciò significa che questa lista di crediti, cioè di soldi che il comune di Barletta dovrebbe riscuotere da vari soggetti, cittadini o enti che siano, non viene aggiornata da allora e perciò si corre il serio rischio che molti vadano in prescrizione, con grave danno per le casse comunali.

Nonostante il settore programmazione economica e finanziaria abbia più volte chiesto la chiusura delle procedure di accertamento delle entrate, sollecitandola ai dirigenti dei vari settori, nulla è stato fatto, tranne pochissime eccezioni e casi limitati. Le normative nazionali (in particolare il D.lgs. 118/11) e i regolamenti vigenti (art. 25 del Regolamento di contabilità generale del Comune di Barletta) pongono particolare attenzione alla necessità di un rigoroso accertamento delle entrate e al monitoraggio costante della loro esigibilità, citando espressamente i dirigenti dei vari servizi come diretti responsabili dei procedimenti di entrata.

Per questo ho protocollato nei giorni scorsi una interrogazione a sindaco e assessore per chiedere quali siano le azioni messe in atto per il recupero di tali crediti, visto l'imminente rischio di prescrizione che incombe su molti di essi; ho, altresì, invitato entrambi a riferire in Consiglio comunale sulla situazione particolare di quei crediti per i quali si renda opportuno lo stralcio, al fine di valutare le singole responsabilità per le azioni di recupero, eventualmente adottate, e di quelli per i quali non ci sono più possibilità di riscossione, per evitare che su essi vengano poggiati impegni di spesa che, non avendo copertura finanziaria, causino ulteriori danni al bilancio».
  • Movimento 5 stelle
Altri contenuti a tema
Reddito di Cittadinanza, oggi un confronto a Barletta con il senatore Quarto Reddito di Cittadinanza, oggi un confronto a Barletta con il senatore Quarto «Aiutiamo finalmente milioni di persone che fino ad ora erano state completamente abbandonate»
1 «Pulizia delle strade... e delle tasche?», una nota del M5S Barletta «Pulizia delle strade... e delle tasche?», una nota del M5S Barletta «I cartelli non segnalano la rimozione forzata temporanea, così come prescritto»
2 Filannino lascia il Movimento 5 Stelle, il gruppo chiede le dimissioni Filannino lascia il Movimento 5 Stelle, il gruppo chiede le dimissioni «Se non ci si riconosce più nella forza politica nella quale si è stati eletti ci si dimette»
3 Michelangelo Filannino lascia il Movimento 5 Stelle Barletta? Michelangelo Filannino lascia il Movimento 5 Stelle Barletta? Pare che il portavoce del gruppo pentastellato si sia dichiarato indipendente
Movimento 5 Stelle: «Massimo impegno sui lavori per la tratta ferroviaria Barletta-Bari» Movimento 5 Stelle: «Massimo impegno sui lavori per la tratta ferroviaria Barletta-Bari» A Corato un incontro con gli esponenti pentastellati Grazia Di Bari e Michele Coratella
Movimento 5 Stelle Barletta... e il consiglio comunale? Movimento 5 Stelle Barletta... e il consiglio comunale? «Sono passati sette giorni dal giorno della seduta deserta»
Trasporto urbano per disabili, interviene il Movimento 5 Stelle Barletta Trasporto urbano per disabili, interviene il Movimento 5 Stelle Barletta Basile: «Continuano ad invalidare una richiesta legittima e giusta degli invalidi»
Finanziamenti per strade e scuole della provincia Barletta-Andria-Trani Finanziamenti per strade e scuole della provincia Barletta-Andria-Trani In arrivo dal Governo 16 milioni annui fino al 2033
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.