Zanzara Zanzare Barsa
Zanzara Zanzare Barsa
La città

Lotta alle zanzare, posizionate a Barletta le trappole per monitorarne la presenza

Al termine della fase di analisi verrà valutata la quantità di insetti catturati

Con l'arrivo del primo caldo è importante attivare le azioni di prevenzione indispensabili per garantire benessere e vivibilità. Rientra in quest'ambito anche la lotta alle zanzare, che nella stagione estiva sono un vero tormento se il loro incremento non viene adeguatamente contrastato.

Per questi motivi sono state posizionate in precise zone della città di Barletta alcune trappole per monitorare la presenza di zanzare. Si tratta di trappole specifiche che funzionano tramite un sistema di richiamo di tipo odoroso emesso dalla stessa trappola. Un sistema di ventilazione forzata le attira e le blocca all'interno di un sacchetto. Al termine della fase di monitoraggio verrà valutata la quantità di zanzare catturate: ciò permetterà di capire se sarà necessario procedere con l'attività di disinfestazione contro le zanzare adulte, ovvero non più allo stato larvale, e in che misura con opportune azioni adulticide.

Gli operatori di Bar.S.A. - Barletta Servizi Ambientali hanno provveduto all'installazione delle trappole presso la scuola "Moro" in via Dimiccoli, presso il plesso Dibari della scuola "Girondi" in via Padre Dibari, nei giardini del Castello, all'interno del centro di raccolta rifiuti di via delle Mimose e anche nel cimitero di Barletta. La scelta delle zone è motivata dal poter avere la miglior lettura possibile dell'intero territorio cittadino in quanto ci si attende una diversa popolazione larvale in base alla zona presa in esame al fine di avere un'azione più mirata.

«Sarà effettuata da Bar.S.A. una settimana di monitoraggio tramite questa soluzione - spiega l'amministratore unico di Bar.S.A. avv. Michele Cianci - in modo da poter iniziare a intervenire e garantire una serena vivibilità in città, soprattutto nelle vicinanze delle scuole e dei punti sensibili di Barletta, e tutelare in particolar modo la salute dei bambini. Qualora il monitoraggio abbia esito positivo - precisa l'amministratore Cianci - Bar.S.A. potrà procedere alla disinfestazione su autorizzazione della Asl. È la prima volta dopo tanti anni che si procederà con un'attività del genere a tutto vantaggio della salute pubblica, la Bar.S.A. e questa amministrazione non vogliono più cittadini e soprattutto bambini che ricorrano alle cure sanitarie per fastidiose punture di insetti», conclude Cianci.
  • Salute pubblica
  • Insetti
Altri contenuti a tema
3 L'emergenza che non passa: aria irrespirabile su Barletta L'emergenza che non passa: aria irrespirabile su Barletta Basta aprire per un attimo le finestre per lasciar entrare in casa un odore di bruciato
Coronavirus, la Regione: «I casi in Puglia restano tre» Coronavirus, la Regione: «I casi in Puglia restano tre» Tutti negativi i casi esaminati oggi
Tende pre-triage, Delle Donne: «Nessun caso sospetto nella nostra provincia» Tende pre-triage, Delle Donne: «Nessun caso sospetto nella nostra provincia» «Si tratta di un attività di prevenzione che non deve allarmare la popolazione»
Coronavirus, anche a Barletta tende pre-triage davanti al Pronto soccorso Coronavirus, anche a Barletta tende pre-triage davanti al Pronto soccorso Saranno eseguite scremature degli ipotetici casi affetti da Coronavirus che si recano nella struttura ospedaliera
Coronavirus, gli aggiornamenti della Regione: «Tutti negativi i casi esaminati in Puglia» Coronavirus, gli aggiornamenti della Regione: «Tutti negativi i casi esaminati in Puglia» Restano confermate tutte le disposizioni impartite in materia di prevenzione
Coronavirus, riunione tecnica di coordinamento delle forze di Polizia in Prefettura Coronavirus, riunione tecnica di coordinamento delle forze di Polizia in Prefettura Continuano a non riscontrarsi, in questo territorio, casi di diffusione della malattia infettiva COVID 19 o situazioni sospette
2 Coronavirus, ecco le disposizioni dalla Regione: chi torna dal Nord deve comunicarlo Coronavirus, ecco le disposizioni dalla Regione: chi torna dal Nord deve comunicarlo Per ridurre i rischi di contagio per il flusso di rientro in Puglia da Regioni con focolai
Coronavirus, la Prefettura assicura: «Situazione sotto controllo nella Bat» Coronavirus, la Prefettura assicura: «Situazione sotto controllo nella Bat» La situazione rimane costantemente monitorata in Prefettura, dove nei prossimi giorni si svolgeranno ulteriori riunioni
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.