Franco Cardini
Franco Cardini
Eventi

Lo storico Franco Cardini a Palazzo della Marra per una lezione-evento

Appuntamento il primo giugno alle 19.30

Franco Cardini sarà ospite a Barletta, a Palazzo Della Marra, il 1 giugno 2023 (ore 19.30) per una lezione-evento dal titolo "Emiri, Duchi e Imperatori nel Mezzogiorno altomedievale" organizzato dall'Associazione del Centro Studi Normanno-Svevi per presentare e discutere la nuova edizione dell'Emirato di Bari di Giosuè Musca curata da Francesco Violante per le edizioni Dedalo di Bari.
L'evento è patrocinato dall'Istituto Storico Italiano per il Medioevo - Italia meridionale, e si inserisce nel programma del Maggio dei libri 2023 organizzato dal Comune di Barletta.

Lo storico fiorentino sarà introdotto da Giuseppe Losapio, animatore della pagina Facebook Mondi Medievali e socio dell'Associazione del Centro Studi Normanno-Svevi. Parteciperanno il Sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, l'Assessore alla Cultura del Comune di Barletta, Oronzo Cilli, il Presidente dell'Associazione del Centro Studi Normanno-Svevi, Victor Rivera Magos e il curatore del volume, Francesco Violante.

Giosuè Musca L'Emirato di Bari. 847-871 a cura di Francesco Violante, Dedalo, Bari 2023. Un testo scritto nel 1964 che ha conosciuto una nuova edizione nel 1967 e che oggi è stato riproposto e aggiornato nelle note e nelle introduzioni. L'Emirato di Bari segna un periodo non molto lungo, poco più di vent'anni, durante i quali la città venne conquistata prima e poi amministrata da tre Emiri: Khalfūn, Mufarrağ, Sawdan. Tale dominazione si inserisce in un contesto più ampio che coinvolse gran parte dell'Italia Meridionale nel IX secolo. Il volume, scritto dal professor Giosuè Musca quasi quarant'anni fa, rappresenta un punto di riferimento per le indagini storiche su un particolare periodo, quello del IX secolo, nel territorio pugliese e in particolare in relazione alla città di Bari.

Franco Cardini è professore emerito di Storia medievale nell'Istituto Italiano di Scienze Umane/Scuola Normale Superiore, Directeur de Recherches nell'École des hautes études en Sciences Sociales di Parigi e Fellow della Harvard University. Ha insegnato anche nelle università di Firenze, Middlebury e di Barcellona. Da oltre un trentennio si occupa di crociate, di pellegrinaggi e di rapporti tra la cristianità e l'Islam. Ha lavorato e viaggiato a lungo in Terra Santa.
  • Palazzo della Marra
Altri contenuti a tema
Contenitori storico-culturali della città, al via lavori di riqualificazione Contenitori storico-culturali della città, al via lavori di riqualificazione Interventi riguardanti Palazzo della Marra, Castello e teatro Curci
"Donne in divisa", oggi iniziativa a Palazzo della Marra "Donne in divisa", oggi iniziativa a Palazzo della Marra Dialogo organizzato dall'Associazione Donne Giuriste Italia Sezione di Trani
Pasqua di cultura, aperti i siti culturali di Barletta Pasqua di cultura, aperti i siti culturali di Barletta A Palazzo della Marra sarà possibile visitare anche domenica e lunedì la mostra dedicata a Toulouse – Lautrec
L'arte di fine Ottocento invade palazzo della Marra: al via la mostra di Henry de Toulouse-Lautrec L'arte di fine Ottocento invade palazzo della Marra: al via la mostra di Henry de Toulouse-Lautrec Le opere dell'artista francese esposte fino al 30 giugno
Mostra di Herny de Toulouse-Lautrec, venerdì 8 marzo l'inaugurazione Mostra di Herny de Toulouse-Lautrec, venerdì 8 marzo l'inaugurazione Tutto pronto a Palazzo della Marra
Henri de Toulouse-Lautrec arriva a Barletta con "L'altra realtà nella Parigi di fine Ottocento" Henri de Toulouse-Lautrec arriva a Barletta con "L'altra realtà nella Parigi di fine Ottocento" A partire dall'8 marzo le opere del pittore francese esposte nella Pinacoteca De Nittis
Chiusura temporanea per la Pinacoteca "De Nittis" Chiusura temporanea per la Pinacoteca "De Nittis" Dal 14 febbraio al 7 marzo sarà allestita la mostra “Henri de Toulouse-Lautrec: L'altra Realtà nella Parigi di fine Ottocento"
4 «Che ci fa un serbatoio di carburante nei giardini di Palazzo della Marra?» «Che ci fa un serbatoio di carburante nei giardini di Palazzo della Marra?» La nota dell'Archeoclub d'Italia sede di Canne della Battaglia
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.