Università di Bari
Università di Bari
Scuola e Lavoro

Lauree in presenza dopo il Covid: mascherina e 5 ospiti per candidato

Presentato questa mattina il protocollo che porterà alle sedute in presenza, Bronzini: «È solo l’inizio di un percorso»

Elezioni Regionali 2020
«Sono felice di poter dare seguito, grazie alla collaborazione di tutta la Comunità Universitaria, all'impegno espresso già negli organi di governo di riprendere in presenza. È solo l'inizio di un percorso che parte con le lauree in presenza e, a settembre, riguarderà la ripresa degli esami di profitto e dell'attività convegnistica. La parola d'ordine che ci accompagnerà in questo percorso è "Riprendiamoci". Gli spazi, la ricerca, la formazione, la socialità».

Queste le parole del Magnifico Rettore, Stefano Bronzini, che quest'oggi ha illustrato il programma delle lauree magistrali e a ciclo unico in presenza per il mese di luglio e la ripresa delle lezioni in presenza per l'anno accademico 2020/2021. Si inizia 6 luglio con la manifestazione "Riprendiamoci" nell'Atrio del Palazzo Ateneo durante la quale verranno consegnati i diplomi di laurea a una rappresentativa di studenti laureati online durante il lockdown. Alla cerimonia interverranno il Rettore Stefano Bronzini, il Ministro per gli Affari Regionali, On. Francesco Boccia, il Presidente della Regione Puglia , Michele Emiliano e il Sindaco di Bari Antonio Decaro.

Gli studenti a cui verranno consegnati i diplomi sono 23, uno per ciascun dipartimento e sono stati sorteggiati durante una seduta del Consiglio degli Studenti. A loro si aggiunge la prima laureata online del periodo di chiusura, Annamaria Ventura che sarà la testimonial dell'evento.

Protocollo manifestazione 6 luglio

  • Per ciascun laureato, è prevista la presenza di non più di 3 ospiti che saranno ammessi alla manifestazione previo accreditamento;
  • L'accesso alla struttura sarà consentito solo in presenza dei dispositivi di protezione (mascherina);
  • L'accesso sarà consentito a partire dalle 19;
  • L'accesso avverrà attraverso i varchi appositamente predisposti per entrata ed uscita, presidiati dai volontari del servizio civile e dai portieri in servizio.

La ripresa delle lauree in presenza


Dal 7 luglio partiranno le sedute di laurea in presenza per le magistrali e a ciclo unico e proseguiranno per tutto il mese di luglio negli spazi che ospiteranno, nel pieno rispetto delle norme per la sicurezza e del distanziamento sociale, la commissione esaminatrice, i laureandi, e un numero contingentato di familiari e parenti.
  • Per ciascun laureando, è prevista la presenza di non più di 5 ospiti che saranno ammessi alla seduta di laurea previa esibizione di apposito pass;
  • L'accesso alle strutture che ospiteranno le sedute sarà consentito solo in presenza dei dispositivi di protezione (mascherina);
  • L'accesso sarà consentito non prima dell'orario di inizio fissato per la seduta;
  • L'accesso al plesso in cui si svolgerà la seduta di laurea avverrà attraverso i varchi appositamente predisposti;
  • Al termine dell'esposizione del lavoro da parte del candidato si procederà alla sanificazione del microfono, sedia e scrivania utilizzata;
  • Durante l'esposizione il candidato deve obbligatoriamente indossare la mascherina;
  • Al termine di ciascun turno si procederà alla sanificazione degli ambienti;
  • La seduta potrà essere seguita in diretta streaming seguendo le indicazioni che saranno fornite attraverso il portale UNIBA.
  • Università
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

766 contenuti
Altri contenuti a tema
Sette nuovi contagi da Covid-19 in Puglia Sette nuovi contagi da Covid-19 in Puglia Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 2407 test
Coronavirus, Spi Cgil Bat: «Non abbassare la guardia nelle Rsa» Coronavirus, Spi Cgil Bat: «Non abbassare la guardia nelle Rsa» Lettera aperta del segretario generale del sindacato dei pensionati Felice Pelagio: «Nelle strutture sanitarie assistenziali si attui un maggior controllo e monitoraggio»
Covid-19, altri 9 casi in Puglia. Si registra un decesso nel foggiano Covid-19, altri 9 casi in Puglia. Si registra un decesso nel foggiano C'è un caso di ripositivizzazione ad Andria. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 865 test
Coronavirus, 8 contagi in Puglia: sei solo nel foggiano Coronavirus, 8 contagi in Puglia: sei solo nel foggiano Il direttore generale dell'Asl Foggia, Vito Piazzolla: «Situazione sotto controllo»
Viaggi in treno, il ministro Speranza: «Obbligo di mascherina e distanziamento» Viaggi in treno, il ministro Speranza: «Obbligo di mascherina e distanziamento» Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l'ordinanza con cui si impedisce di occupare tutti i posti sui convogli
1 Covid-19, brusco aumento dei contagi: focolaio nel foggiano Covid-19, brusco aumento dei contagi: focolaio nel foggiano Nelle ultime 24 ore si registrano 20 casi positivi al Coronavirus
Coronavirus, 2 nuovi casi in Puglia. Sta bene il bimbo di 4 mesi Coronavirus, 2 nuovi casi in Puglia. Sta bene il bimbo di 4 mesi Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1862 test
Covid-19, tre nuovi casi su 2441 test: tutti nel leccese Covid-19, tre nuovi casi su 2441 test: tutti nel leccese Nelle ultime 24 ore non si sono registrati decessi
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.