Madonna Sterpeto 2011
Madonna Sterpeto 2011
Religioni

Processione dei Santi Patroni: i barlettani ritrovano l'unità nella religione

Il momento-clou della festa patronale raccontato per immagini. Il corteo si è svolto domenica, assente il sindaco Maffei

Un caldo torrido e la voglia di mare non hanno fermato la devozione di migliaia di fedeli che domenica sera si sono riversati per le strade di Barletta per seguire in trepidante attesa la solenne processione dei Santi Patroni della nostra città, San Ruggiero e Maria SS. dello Sterpeto. Il corteo religioso, durato circa 3 ore, con inizio alle 20 in punto, si è snodata attraverso le vie più importanti del centro storico, prendendo piede da Piazza Duomo, per toccare piazza Castello, corso Cavour, corso Garibaldi, via Baccarini, piazza A. Moro, via Roma, via Nanula, piazza P. Umberto, corso Vitt. Emanuele, corso Garibaldi e ritornare nella Basilica della Concattedrale.

Alla processione hanno preso parte il clero diocesano e religioso, le religiose, i terz'Ordini e le arciconfraternite della città di Barletta. Uno sfavillio di luci e colori, una sincera manifestazione di religiosità che ha tenuto la cittadinanza ferma per le strade per tutta la serata. Non è mancato l'accompagnamento musicale offerto dalla banda "W Italia" di Barletta, guidata da un direttore d'orchestra d'eccezione: Don Vito Carpentiere, parroco della Chiesa di S. Nicola.

Momenti toccanti e per molti versi commoventi si sono vissuti quando il corteo ha fatto tappa su Corso Vittorio Emanuele, dove erano intenti ad assistere alla processione gli ospiti dell'Unitalsi di Barletta, sempre vicini al conforto della religione: a loro Monsignor Picchierri ha dedicato una preghiera particolare, sotto la "sorveglianza" delle icone dei Santi Patroni di Barletta. Il tributo di applausi scroscianti emesso dai barlettani al passaggio delle immagini sacre di San Ruggiero e Maria SS. dello Sterpeto è l'immagine della serata, la testimonianza di un culto che in questa città sopravvive alle intemperie e alla scarsa coesione in tanti altri settori. Suonano in tal senso quasi profetiche le parole di Mons. Picchierri, che ha auspicato attraverso il microfono che «si mettano da parte tutte le divergenze e si ponga in primo piano il bene comune della cittadinanza». Un monito quanto mai attuale in questo particolare momento politico per la nostra comunità.

Una serata indimenticabile per molti barlettani, proseguita poi nella Piazza d'Armi dei Giardini del Castello Svevo, dove a mezzanotte è andato in scena uno spettacolo piromusicale di prim'ordine: anche se a voler trovare il pelo nell'uovo, non si può non porre in evidenza la deficienza acustica dei megafoni montati per le vie della città per diffondere la preghiera che accompagnava la Processione, una piccola pecca che ha impedito a diversi fedeli di ascoltare e seguire in maniera compiuta la celebrazione religiosa.

Noi di Barlettalife abbiamo immortalato i momenti più emozionanti della processione, quando questa è giunta su Corso Vittorio Emanuele, con degli scatti fotografici presi da una duplice prospettiva, per affidare soprattutto alle immagini il racconto del momento-clou della festa patronale 2011.
16 fotoSanta Processione 2011, sfila la Madonna dello Sterpeto
Madonna dello Sterpeto, la santa processioneMadonna dello Sterpeto, la santa processioneMadonna dello Sterpeto, la santa processioneMadonna dello Sterpeto, la santa processioneMadonna dello Sterpeto, la santa processioneMadonna dello Sterpeto, la santa processioneMadonna dello Sterpeto, la santa processioneMadonna dello Sterpeto, la santa processioneMadonna dello Sterpeto, la santa processioneMadonna dello Sterpeto, la santa processioneMadonna dello Sterpeto, la santa processioneMadonna dello Sterpeto, la santa processioneMadonna dello Sterpeto, la santa processioneMadonna dello Sterpeto, la santa processioneMadonna dello Sterpeto, la santa processioneMadonna dello Sterpeto, la santa processione
  • Concattedrale
  • Processione
  • Festa patronale
  • San Ruggiero
Altri contenuti a tema
Barletta festeggia Maria Santissima Assunta in Cielo Barletta festeggia Maria Santissima Assunta in Cielo Le parole di Don Francesco Fruscio, Arciprete e Rettore della Concattedrale di Barletta
11 Come hai passato la festa patronale? Le risposte dei barlettani Come hai passato la festa patronale? Le risposte dei barlettani «Sperando in un futuro migliore dove comune e comitato feste possano collaborare, e magari cercare di coinvolgere di più la cittadinanza con proposte concrete e attive»
1 La festa patronale di Barletta è tradizione: ecco come l'hanno vissuta i cittadini La festa patronale di Barletta è tradizione: ecco come l'hanno vissuta i cittadini Il 75% degli utenti che hanno risposto al nostro sondaggio è rimasto in città
Barletta torna ad abbracciare i Santi Patroni: le immagini della processione Barletta torna ad abbracciare i Santi Patroni: le immagini della processione Tanti i barlettani presenti per il ritorno della tradizionale espressione di fede della festa patronale
Concerto lirico sinfonico per la festa patronale di Barletta Concerto lirico sinfonico per la festa patronale di Barletta Saranno eseguite le più belle arie d'opera e musica leggera del repertorio nazionale ed internazionale
Tornano le bancarelle della festa patronale in zona Castello e sul lungomare Tornano le bancarelle della festa patronale in zona Castello e sul lungomare Le strade interessate sono: via Cavour, via Carlo V, Piazza Castello, via Mura S.Cataldo e controstrada lungomare Mennea
Festa patronale Barletta, aperti i parcheggi nel centro commerciale Festa patronale Barletta, aperti i parcheggi nel centro commerciale Saranno disponibili h24 nelle giornate di sabato, domenica e lunedì
Don Francesco: «Ai barlettani, restate in città per vivere la Festa Patronale» Don Francesco: «Ai barlettani, restate in città per vivere la Festa Patronale» Intervista all'Arciprete, rettore della Cattedrale di Barletta
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.