La Polizia di Stato incontra gli alunni di Barletta
La Polizia di Stato incontra gli alunni di Barletta
Scuola e Lavoro

La Polizia di Stato incontra gli alunni di Barletta per parlare di legalità

Tappe negli istituti “Cassandro Fermi Nervi”, "Fieramosca" e "Moro"

Ha preso il via, nei giorni scorsi, un percorso con incontri sulla legalità con gli studenti delle scuole medie inferiori e superiori, presenti sul territorio della città di Barletta. La Polizia di Stato ha incontrato gli studenti dell'Istituto Tecnico "Cassandro Fermi Nervi", gli studenti della scuola media inferiore "Ettore Fieramosca" e "Renato MORO".

Il progetto nasce dall'esigenza di responsabilizzare i giovani facendo comprendere loro le conseguenze delle azioni poste in essere a seguito di un comportamento che configura un'ipotesi di reato. Spesso i ragazzi sottovalutano le proprie azioni e la gravità delle conseguenze che ne possono derivare, limitandosi a definirle delle goliardate o bravate. Gli episodi criminosi verificatisi negli ultimi mesi ne sono un esempio e la rapina posta in essere dai tre giovani sedicenni di Cerignola ne è la conferma.

Obiettivo di questi incontri, fortemente voluti e richiesti anche dai dirigenti scolastici dei istituti scolastici, è quello di sensibilizzare i giovani, informandoli e formandoli all'educazione alla legalità; cercando di stimolare la riflessione senza limitarsi alla semplice e sterile comunicazione unilaterale del contenuto dei vari istituti giuridici, ma giungendo ad esortare gli stessi ad una maggiore attenzione e sensibilità al rispetto delle regole e della legge mediante il dialogo e il confronto costruttivo.

Nel corso delle attività si discute sul concetto di legalità e di giustizia; si approfondiscono temi quali quello dell'uso delle sostanze stupefacenti ed è in programma un percorso dedicato alla violenza di genere.
  • Polizia di Stato
Altri contenuti a tema
Il Prefetto Riflesso visita la Questura della Bat Il Prefetto Riflesso visita la Questura della Bat «Piena e sinergica collaborazione nella lotta alle diverse forme di illegalità»
Due andriesi arrestati a Barletta, tra le accuse anche lesioni e resistenza a pubblico ufficiale Due andriesi arrestati a Barletta, tra le accuse anche lesioni e resistenza a pubblico ufficiale L'episodio risale allo scorso 18 luglio
Sicurezza e legalità, il bilancio dei controlli della Polizia di Stato Sicurezza e legalità, il bilancio dei controlli della Polizia di Stato Intensificate le attività nelle ore serali tra i locali della movida
Inaugurata la sezione Bat dell'associazione Donatori Volontari della Polizia di Stato Inaugurata la sezione Bat dell'associazione Donatori Volontari della Polizia di Stato L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto Solidarietà e Sicurezza
Anche per i poliziotti del Commissariato di Barletta arriva il "taser" Anche per i poliziotti del Commissariato di Barletta arriva il "taser" Nuovo strumento operativo in dotazione alla Polizia di Stato della provincia di Barletta-Andria-Trani
Il taser da oggi a disposizione della Polizia anche a Barletta Il taser da oggi a disposizione della Polizia anche a Barletta Il sottosegretario all'interno Molteni: «Bisogna consolidare gli investimenti in sicurezza perché senza sicurezza non c'è ripartenza»
Nuove nomine per la Questura Bat: sono i Commissari Amendola e Ciccone Nuove nomine per la Questura Bat: sono i Commissari Amendola e Ciccone La prima, Dirigente dell’Ufficio Gestione delle Risorse umane ed Attività di Supporto, il secondo Dirigente della Sezione di Polizia Stradale B.A.T.
Spaccio a Barletta, arrestato sorvegliato speciale di 25 anni Spaccio a Barletta, arrestato sorvegliato speciale di 25 anni Il giovane ha cercato di eludere un controllo della Polizia in via Donizetti
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.