Giovan Battista Pichierri
Giovan Battista Pichierri
Religioni

«La Missione Diocesana passa anche attraverso le comunicazioni sociali»

Lettera aperta del monsignor Giovan Battista Pichierri. Si celebra oggi la giornata mondiale delle comunicazioni sociali

Riceviamo e pubblichiamo il testo integrale della lettera che l'arcivescovo Giovan Battista Pichierri ha inviato alla comunità ecclesiale diocesana in occasione della Giornata Mondiale della Comunicazioni Sociali, che viene celebrata oggi nella Solennità dell'Ascensione del Signore.

La Missione Diocesana passa anche attraverso le comunicazioni sociali

Carissimi,

domenica 5 giugno 2011, nella solennità dell'Ascensione di Nostro Signore, sarà celebrata la 45^ Giornata mondiale delle comunicazioni sociali su un tema quanto mai suggestivo e di grande attualità: Verità, annuncio e autenticità di vita nell'era digitale. E' il titolo del messaggio che, per l'occasione, il Santo Padre propone alla Chiesa universale. Invito quanti non l'avessero ancora fatto a leggere tale messaggio, con cui Benedetto XVI focalizza l'attenzione "sul diffondersi della comunicazione attraverso la rete di internet". Così, alla riflessione, al discernimento, alla testimonianza cristiana e alla pastorale si aprono gli sterminati campi del web, dove, giorno dopo giorno, soprattutto i social network, si rivelano sempre più poli di inedita aggregazione. Anche la Chiesa italiana, da tempo, ha avviato un percorso di studio e approfondimento su questo terreno, che si è concretizzato in una serie di convegni nazionali ai quali la nostra Arcidiocesi è stata sempre presente per il tramite della Commissione cultura e comunicazioni sociali , nel quale "siamo chiamati – come dice il Papa - ad annunciare la nostra fede che è Cristo Dio, il Salvatore dell'uomo e della storia" in uno stile cristiano di presenza che si esplicita "in una forma di comunicazione onesta e aperta, responsabile e rispettosa dell'altro". Affido alla predetta Commissione il compito di seguire questa problematica anche al fine della elaborazione di proposte concrete da valorizzare nella pastorale, nonché di tenere una mappa aggiornata delle diverse realtà ecclesiali presenti nella rete e, in particolare, nei social network. E ciò anche per arginare i pericoli della episodicità, della frammentarietà, della parzialità e superficialità, dell'autocompiacimento, che potenzialmente incombono su questo mondo. Siamo consapevoli altresì che esso, d'altro canto, può essere luogo, se bene abitato, "con inedite opportunità – afferma Benedetto XVI - di stabilire relazioni e di costruire comunione". Su questo terreno diventa auspicabile la sinergia tra la Commissione cultura e comunicazioni sociali e il Servizio diocesano per la Pastorale giovanile. Stiamo vivendo la Missione Diocesana: essa esige capacità di presenza e interazione nel mondo delle comunicazioni sociali! Mi rivolgo pertanto ai referenti parrocchiali per la cultura e la comunicazione, ai giornalisti e alle redazioni del nostro mensile "In Comunione" e dei giornali parrocchiali, agli operatori del web nelle diverse realtà ecclesiali: la Missione passa anche attraverso voi! Non sentitevi marginali nell'azione pastorale, ma pionieri che sondano sempre nuove opportunità, anche attraverso l'utilizzo di internet, per "mantenere vive le eterne domande dell'uomo, che testimoniano il suo desiderio di trascendenza e la nostalgia di forme di vita autentica, degna di essere vissuta". La vostra, carissimi che operate nella comunicazione sociale, è una vocazione vera e propria; il vostro è un ministero di fatto; e pertanto siete collaboratori corresponsabili dei sacerdoti nell'azione ecclesiale! Dico questo con vigore, tenendo conto degli orientamenti emersi di recente dal "Terzo Convegno Ecclesiale Regionale di Puglia" sul tema "I laici nella Chiesa e nella società pugliese, oggi" (San Giovanni Rotondo, 27-30 aprile 2011). Approfitto di questa occasione per invitarvi all'Assemblea Diocesana, che, quale momento di approfondimento, si terrà il 7 giugno, nella Cattedrale di Trani, alle ore 19.45: qui i delegati che hanno partecipato al convegno faranno una sintesi dei lavori della grande assise delle chiese che sono in Puglia. Il mio pensiero va anche ai giornalisti ed operatori della comunicazione che sono impegnati in realtà non ecclesiali. A voi il mio saluto! Sentitevi anche voi chiamati alla missione e alla testimonianza che consiste nel trasmettere ciò che è vero, giusto e bello! Siete ugualmente oggetto della nostra attenzione, fiducia e amicizia. E con Benedetto XVI, per tutti, "invoco da Dio, per intercessione del Patrono San Francesco di Sales, la capacità di svolgere sempre il lavoro con grande coscienza e con scrupolosa professionalità".

Giovan Battista Pichierri
Arcivescovo
  • Diocesi
  • Arcivescovo Giambattista Pichierri
Altri contenuti a tema
Convegno pastorale diocesano 2022, l'arcivescovo annuncia il programma Convegno pastorale diocesano 2022, l'arcivescovo annuncia il programma Tre date a ottobre, tutti i dettagli
Casa Miriam: la nuova struttura per i pazienti oncologici Casa Miriam: la nuova struttura per i pazienti oncologici Sarà inaugurata domenica 18 settembre a Barletta in collaborazione con la parrocchia Sacra Famiglia
La storia di Padre Pino Puglisi, ucciso dalla mafia: in scena giovedì 8 settembre La storia di Padre Pino Puglisi, ucciso dalla mafia: in scena giovedì 8 settembre Si terrà a Barletta nella Sala della comunità S. Antonio
Mons.Michele Seccia festeggia 25 anni di episcopato Mons.Michele Seccia festeggia 25 anni di episcopato Vi parteciperà anche un gruppo di fedeli provenienti da Barletta
Nuovi incarichi pastorali affidati dall'arcivescovo Nuovi incarichi pastorali affidati dall'arcivescovo Annunciate le nuove nomine nelle città della diocesi
In ricordo dell'on.Vittoria Titomanlio, un incontro martedì 19 luglio In ricordo dell'on.Vittoria Titomanlio, un incontro martedì 19 luglio Si terrà ai giardini Baden Powell in Via Leonardo da Vinci
A Barletta una veglia di preghiera per il beato Pier Giorgio Frassati A Barletta una veglia di preghiera per il beato Pier Giorgio Frassati L'appuntamento è per le 20:00 di lunedì presso la chiesa del Buon Pastore
Don Claudio discute una tesi sulla processione del venerdì santo di Barletta Don Claudio discute una tesi sulla processione del venerdì santo di Barletta Il 35enne ha conseguito il titolo di liturgista a Roma
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.