Security
Security
La città

La giunta approva il progetto “Barletta Legale 2022”

L'obiettivo sarà rafforzare la sicurezza attraverso l’installazione di sistemi di videosorveglianza

La Giunta comunale ha approvato il progetto preliminare di fattibilità tecnica ed economica per la realizzazione del sistema di videosorveglianza sul territorio comunale "Barletta Legale 2022". Si tratta di un'opportunità derivante dall'adesione al POC (Programma Operativo Complementare) "Legalità 2014-2020" nell'ambito dei Patti per la Sicurezza Urbana siglati circa due anni or sono coerentemente agli indirizzi fissati dal Ministero dell'Interno. Contemplano tra le linee di intervento il sostegno di progettualità finalizzate a rafforzare la sicurezza attraverso l'installazione di sistemi di presidio tecnologico utili per le azioni di prevenzione e contrasto alla forme di illegalità, nel quadro delle sinergie tra le Forze dell'Ordine e la Polizia Locale.

La delibera appena ratificata rappresenta la fase attuativa del Protocollo sottoscritto lo scorso 14 ottobre presso l'Ufficio Territoriale del Governo tra il Prefetto di Barletta Andria Trani, Rossana Riflesso, e i rappresentanti dei Comuni di Barletta, Andria, Trani, Bisceglie e Canosa di Puglia. Con l'adesione al Protocollo, è stato sottolineato in quella sede, i cinque Comuni si candidano a beneficiare delle risorse previste dal POC Legalità sulla base delle linee guida adottate dal Ministero dell'Interno con l'accordo sancito in sede di Conferenza Stato-Città ed autonomia locali. Per il Comune di Barletta il finanziamento massimo acquisibile è pari ad € 250.000. I progetti presentati saranno valutati dal Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica al fine di verificarne la conformità alle direttive in vigore, quindi trasmessi al Ministero dell'Interno al quale compete il giudizio finale per l'ammissione a finanziamento.

"Con questo provvedimento – afferma il Sindaco di Barletta Cosimo Cannito – puntiamo a risorse provvidenziali per estendere ed intensificare le attività di controllo integrato da parte delle Forze dell'Ordine, in particolare nelle aree di espansione, dove sono presenti nuovi insediamenti abitativi, commerciali e snodi per le importanti vie di comunicazione extraurbana. Il verificarsi di fenomeni quali l'abbandono dei rifiuti, gli incendi dolosi e l'abusivismo commerciale, ad esempio, richiedono la disponibilità di tecnologie utili ai relativi interventi di prevenzione e contrasto. Senza dubbio, e condivido quanto ha dichiarato il Prefetto Rossana Riflesso a margine della firma del protocollo, venerdì scorso, si potranno rimuovere situazioni di illegalità nelle zone potenzialmente interessate da criminalità e degrado. Sarà offerta ai cittadini una diversa e tranquillizzante percezione della sicurezza sul territorio".
  • Sicurezza
  • Videosorveglianza
Altri contenuti a tema
A Canosa una guardia della Vegapol restituisce un portafogli tramite i Carabinieri A Canosa una guardia della Vegapol restituisce un portafogli tramite i Carabinieri L'episodio avvenuto lo scorso sabato su corso San Sabino
Potenziamento organici forze dell'ordine. I sindaci della BAT scrivono al ministro Potenziamento organici forze dell'ordine. I sindaci della BAT scrivono al ministro «Una battaglia di civiltà che interessa tutti, nessuno escluso»
Criminalità giovanile all’attenzione del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica Criminalità giovanile all’attenzione del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica Un incontro in Prefettura presieduto dal Prefetto Rossana Riflesso
Vento forte, chiusi fino a domani parchi e giardini Vento forte, chiusi fino a domani parchi e giardini L'ordinanza del sindaco Cannito
1 Tentano il furto di un’autogru, azione concitata nelle campagne di Barletta Tentano il furto di un’autogru, azione concitata nelle campagne di Barletta Quattro pattuglie Vegapol sul posto hanno impedito il colpo: rinvenuto anche un jammer
Sottovia Pertini, installate telecamere attive h24 Sottovia Pertini, installate telecamere attive h24 Potenziato anche l'impianto di illuminazione nel sottopasso pedonale
Sarà potenziato il sistema di videosorveglianza a Barletta Sarà potenziato il sistema di videosorveglianza a Barletta Firmati in prefettura i protocolli per il finanziamento che riguarda cinque comuni della provincia
Guardie giurate senza contratto, sit in davanti alla Prefettura di Barletta Guardie giurate senza contratto, sit in davanti alla Prefettura di Barletta La problematica coinvolge i lavoratori della vigilanza privata e gli addetti alla sicurezza
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.