Ofanto ponte
Ofanto ponte
Territorio

L'Ofanto al centro di studi approfonditi

Resi noti i risultati dell'analisi idrogeologica

Sono stati resi noti attraverso un tavolo tecnico i risultati dello studio idrogeologico e idraulico realizzato dalla Segreteria Tecnica Operativa dell'Autorità di Bacino della Puglia. Alla presenza dell'assessore regionale alle Opere Pubbliche, Fabiano Amati e dei sindaci dei Comuni interessati dallo studio, ovvero Barletta, Canosa di Puglia, Cerignola, Margherita di Savoia, San Ferdinando di Puglia, Trinitapoli, oltre a rappresentanti dell'Autorità di Bacino Puglia e dell'assessorato regionale alle Opere Pubbliche, a Valenzano si è discusso sulle ricerche finalizzate alla individuazione delle aree a diversa pericolosità di inondazione del tratto finale del fiume Ofanto e dei conseguenti provvedimenti di mitigazione del rischio.

Lo studio inoltre è propedeutico alla variazione dei vincoli di pericolosità idraulica presenti nel Piano per l'Assetto Idrogeologico (PAI) attualmente in vigore e riguarda l'area compresa tra il ponte romano nelle campagne di Canosa di Puglia e la foce del fiume.

  • Natura
  • Fiume Ofanto
Altri contenuti a tema
3 Il parco naturale del fiume Ofanto raccontato in un documentario Il parco naturale del fiume Ofanto raccontato in un documentario Il lavoro curato dal professor Giuseppe Cava è stato presentato mercoledì a Trani
Passeggiata lungo l'Ofanto, «conoscere di più per prendercene cura» Passeggiata lungo l'Ofanto, «conoscere di più per prendercene cura» Successo per l'iniziativa di Legambiente per la Giornata mondiale delle zone umide
“Il Canto dell’Ofanto", ultimi giorni per visitare la mostra “Il Canto dell’Ofanto", ultimi giorni per visitare la mostra Frutto di attività tese alla riqualificazione del territorio del Parco Naturale Regionale fiume Ofanto
Parco naturale nazionale del Fiume Ofanto: la proposta di legge del sen.Quarto Parco naturale nazionale del Fiume Ofanto: la proposta di legge del sen.Quarto L'evento di presentazione si terrà il 6 novembre
1 Parco Ofanto: associazioni e cittadini depositano osservazioni a favore di un Ofanto bene comune Parco Ofanto: associazioni e cittadini depositano osservazioni a favore di un Ofanto bene comune L'associazione Slow Ofanto chiede incontri aperti al pubblico per commentare le osservazioni ricevute
Valorizzare la valle dell'Ofanto: il progetto Ecomuseo realizzato da giovani ricercatori Valorizzare la valle dell'Ofanto: il progetto Ecomuseo realizzato da giovani ricercatori Una dinamica progettuale "dal basso" che sfrutta la partecipazione sia delle istituzioni che delle persone
Piano Parco Ofanto, ultimi giorni per le adesioni Piano Parco Ofanto, ultimi giorni per le adesioni Interviene l'associazione Slow Ofanto: «Si rispetti la legge istitutiva»
"Slow Ofanto", incontri aperti alla cittadinanza "Slow Ofanto", incontri aperti alla cittadinanza Confronto oggi pomeriggio in Sala Rossa
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.