La bassa valle del fiume Ofanto
La bassa valle del fiume Ofanto
Attualità

Finanziamento PSR 2014-2022, ammesso il progetto del Comune di Barletta

Interessato un terreno limitrofo al fiume Ofanto

Con Atto Dirigenziale n. 00794 del 12 Ottobre scorso la Regione Puglia ha pubblicato la graduatoria di ammissibilità all'istruttoria tecnico amministrativa dei progetti ricevuti per il Finanziamento PSR 2014-2022 Misura 8.

"Investimenti nello sviluppo delle aree forestali e nel miglioramento della redditività delle foreste" – Sottomisura 8.1 "Sostegno alla forestazione e all'imboschimento". Essendo il bando regionale aperto non solo ai privati ma anche agli Enti Locali, il Comune di Barletta, il 10 Giugno scorso, ha candidato a finanziamento un terreno di proprietà, limitrofo al fiume Ofanto per un'estensione complessiva di 15.000 mq, al fine di rinaturalizzare un'area compresa nell'ambito del Parco del Fiume Ofanto e molto antropizzata dalle attività agricole locali. Tutto ciò per fornire un piccolo polmone verde che sarà, una volta realizzato, fruibile per tutti.

Il progetto, che ha superato la prima fase di "ricevibilità" passando allo step successivo di "ammissibilità all'istruttoria tecnico-amministrativa", è stato realizzato da professionisti specializzati in questo ambito, dopo che l'Amministrazione ha individuato le aree candidabili.
  • Fiume Ofanto
Altri contenuti a tema
Coltre di schiuma nel fiume Ofanto, al via il sopralluogo della Polizia provinciale Coltre di schiuma nel fiume Ofanto, al via il sopralluogo della Polizia provinciale Ancora in corso le ricerche per comprendere la natura del fenomeno di inquinamento
Disastro ambientale nel fiume Ofanto a Canosa: cosa sta succedendo Disastro ambientale nel fiume Ofanto a Canosa: cosa sta succedendo Sul posto l'intervento dei volontari Anpana e dei Carabinieri forestali
Il Programma Interreg Italia–Croazia 2021-2027 approva il progetto “GREW” Il Programma Interreg Italia–Croazia 2021-2027 approva il progetto “GREW” Assegnate al Patto Territoriale Nord Barese Ofantino risorse comunitarie per proteggere il fiume Ofanto dal cambiamento climatico
Giornate FAI di autunno, tutti i percorsi previsti nella Bat Giornate FAI di autunno, tutti i percorsi previsti nella Bat Sarà possibile visitare beni naturalistici e architettonici spesso preclusi nel resto dell'anno
Dissesto idrogeologico, collaudati gli argini del tratto finale dell’Ofanto Dissesto idrogeologico, collaudati gli argini del tratto finale dell’Ofanto Domani inaugurazione dell’opera idraulica che prevede anche pista ciclopedonale lungo gli argini
E se l'Ofanto esondasse? «Un ecosistema da rispettare» E se l'Ofanto esondasse? «Un ecosistema da rispettare» Ultima parte del nostro approfondimento, con le interviste agli esperti Giuseppe Cava e Michele Marino
1 E se l'Ofanto esondasse? Il ruolo del Parco regionale Fiume Ofanto E se l'Ofanto esondasse? Il ruolo del Parco regionale Fiume Ofanto Intervista al presidente del parco, l’architetto Mauro Iacoviello
1 E se l'Ofanto esondasse? Dopo l'alluvione in Emilia Romagna, il punto con gli esperti E se l'Ofanto esondasse? Dopo l'alluvione in Emilia Romagna, il punto con gli esperti Parla il geologo dott. Ruggiero Dellisanti
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.