La città

L'Archivio di Stato provinciale a Barletta

Richiesta del Comitato di Lotta 'Barletta Provincia'. Circa 40.000 documenti di interesse archivistico

Il Comitato di Lotta "Barletta Provincia" chiede che la Sezione dell'Archivio di Stato di Bari, istituita in Barletta con D.M. del 27.12.1973, venga elevata alla dignità di Archivio di Stato di Barletta. La richiesta trova fondamento indiscutibile, innanzitutto, nel ruolo, pacificamente riconosciuto alla Città di Barletta dalla Legge 11 giugno 2004 n. 148 di Capoluogo Capofila della provincia di Barletta-Andria-Trani. Pertanto, poiché in ogni Capoluogo di Provincia ha sede l'Archivio di Stato, non vi è dubbio che anche a Barletta esso vada istituito. Ma se questo è vero sul piano della legittimità, vi sono, peraltro, delle ragioni che impongono, anche sotto il profilo del merito amministrativo, l'istituzione in Barletta dell'Archivio di Stato. E valga il vero.

La Sezione dell'Archivio di Stato di Barletta, infatti, ha una consistenza tale da giustificare, di per sé sola, l'istituzione dell'Archivio di Stato. E ciò, in quanto, in detta Sezione sono conservati, in oltre 3.000 metri di scaffalatura, circa 40.000 documenti di interesse archivistico comprendenti atti preunitari e postunitari di carattere amministrativo (Archivio Storico del Comune di Barletta dal 1730 al 1975 – archivi di enti soppressi: Congregazione di Carità, ECA, ENAL, ENAOLI dal 1583 al 1978), finanziario (catasto terreni e fabbricati dell'intera provincia di Bari dal 1820 al 1965), militare (ruoli matricolari e liste di leva dal 1847 al 1934), documenti, questi ultimi, relativi al lungo periodo nel quale Barletta è stata sede del Distretto Militare, nonché giudiziario (Pretura e Ufficio di Conciliazione dal 1815 al 1957).

A ciò aggiungasi che la Sezione di Barletta, sul piano delle ricorse umane, ha una qualificata e completa dotazione di 11 impiegati, che vanno dai funzionari Archivisti agli addetti ai servizi, e che a fine del corrente anno 2011 la sua sede si trasferirà nel restaurato edificio dell'ex Convento dei Celestini (sec. XII), immobile di proprietà dello Stato sottoposto a vincolo di interesse culturale. Infine, quanto all'iniziativa del Sen. Luigi D'Ambrosio Lettieri (Interrogazione a risposta scritta n. 4-05498 inoltrata al Presidente del Consiglio dei Ministri e ai Ministri dell'Interno e per i Beni e le Attività Culturali in data 29.6.2011), volta ad istituire in Trani l'Archivio di Stato, la stessa non può essere condivisa atteso il carattere settoriale rivestito dalla Sezione dell'Archivio di Stato di Trani.

Il materiale documentale ivi esistente, infatti, riguarda essenzialmente la storia giudiziaria e non anche la storia politica, amministrativa, finanziaria e militare del territorio della nuova Provincia BT cui si riferisce, come si è visto, invece il materiale conservato dalla Sezione dell'Archivio di Stato di Barletta. Alla luce delle suesposte considerazioni, il Comitato di Lotta "Barletta Provincia" chiede al Ministero dei Beni Culturali l'istituzione dell'Archivio di Stato in Barletta.
  • Comitato di lotta "Barletta provincia"
  • Archivio di Stato
Altri contenuti a tema
15 Barletta capoluogo unico di provincia, «Noi non ci ritiriamo» Barletta capoluogo unico di provincia, «Noi non ci ritiriamo» Il Consiglio di Stato ha rigettato il ricorso per la "Provincia di Barletta". Interviene la Base del Comitato di Lotta Barletta Provincia
Giornate Europee del patrimonio, a Barletta una mostra sulla Disfida Giornate Europee del patrimonio, a Barletta una mostra sulla Disfida La nota dell'archivista di Stato, Michele Grimaldi
Barletta e la Festa dell'Assunta, un legame nella storia Barletta e la Festa dell'Assunta, un legame nella storia Una ricostruzione a cura dell'archivista barlettano Michele Grimaldi
11 Cambio al vertice per la sezione di Barletta dell'Archivio di Stato Cambio al vertice per la sezione di Barletta dell'Archivio di Stato La nota del Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia ODV
Michele Grimaldi in pensione, i saluti dell'amministrazione Michele Grimaldi in pensione, i saluti dell'amministrazione Gli auguri del sindaco Cannito e l'assessore Cilli all'ex Direttore dell’Archivio di Stato
Archivio di Stato Barletta, Adriano Buzzanca è il nuovo direttore Archivio di Stato Barletta, Adriano Buzzanca è il nuovo direttore La nota apparsa sui canali social dell'Archvio di Stato di Bari, succede al barlettano Michele Grimaldi
A Michele Grimaldi la direzione dell’Archivio di Stato di Foggia e della Sezione di Lucera A Michele Grimaldi la direzione dell’Archivio di Stato di Foggia e della Sezione di Lucera Confermato inoltre il ruolo di Direttore dell’Archivio di Stato di Bari e delle Sezioni di Barletta e Trani
La scomparsa del prof. Giuseppe Dibenedetto, un barlettano divulgatore di cultura La scomparsa del prof. Giuseppe Dibenedetto, un barlettano divulgatore di cultura La nota del direttore dell'Archivio di Stato Michele Grimaldi
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.