Bar Morrison's
Bar Morrison's
Associazioni

L'appello dei commercianti di Barletta: «Pericoli e poca sicurezza incombono sul nostro lavoro»

L'associazione "Le Strade dello Shopping" interviene dopo la morte di Giuseppe Tupputi

Dopo l'efferato omicidio in cui ha perso la vita il barlettano Giuseppe Tupputi, intervengono i referenti dell'associazione "Le Strade dello Shopping" di Barletta.

«Giuseppe Tupputi era un commerciante, era uno di noi. Era un "barista" o un piccolo imprenditore, poco importa, ciò che importa è che Lui era l'anima della sua azienda. Noi tutti, in quanto uomini e donne che vivono di commercio, siamo addolorati per la tragedia, per l'ingiustizia, per la violenza, per il dramma che ha travolto la sua famiglia. Per questo esprimiamo la nostra piena solidarietà e il nostro cordoglio per quanto è successo. Ma noi non siamo solo uomini, siamo operatori commerciali che vivono la città di Barletta sulla strada, con tutti i rischi che lo stato attuale di profondo degrado sociale e civile comporta. Siamo increduli per quanto successo ad un nostro collega, ma allo stesso tempo siamo fortemente preoccupati di questa veloce discesa di Barletta verso la non-sicurezza, verso il pericolo che incombe su di noi anche solo per poter fare quotidianamente il nostro lavoro.

Noi commercianti riuniti nell'associazione Strade dello Shopping non vogliamo più parole al vento, ma pretendiamo decisioni serie, condivise, durature, che portino a ridare a Barletta l'onore di una città lavoratrice, onesta e tranquilla e non l'onta di una città in cui le azioni criminose trovano terreno fertile per crescere. Ciò che è successo negli ultimi 5 mesi ci dice che lo Stato in tutte le sue forme (organizzative, politiche e di controllo) non è più il protagonista a Barletta. Negli ultimi mesi la scena è stata conquistata dagli atti criminosi, dai violenti, da ciò che è non-Stato. Occorre una immediata e subitanea inversione di tendenza. Lo chiediamo a gran voce per il bene e per il futuro della nostra amata Barletta».
  • Sicurezza
  • Shopping
Altri contenuti a tema
Guardie giurate senza contratto, sit in davanti alla Prefettura di Barletta Guardie giurate senza contratto, sit in davanti alla Prefettura di Barletta La problematica coinvolge i lavoratori della vigilanza privata e gli addetti alla sicurezza
Forze dell'ordine, a breve anche a Barletta l'uso della pistola taser Forze dell'ordine, a breve anche a Barletta l'uso della pistola taser Presso la Questura di Andria si sta concludendo il corso d'istruzione dell'arma ad impulsi elettrici
Il Gruppo Pegaso Security acquisisce la “Vigilanza Notturna” di Trani e “La Vigile Security Service” di Trepuzzi Il Gruppo Pegaso Security acquisisce la “Vigilanza Notturna” di Trani e “La Vigile Security Service” di Trepuzzi Si espande il progetto sul territorio grazie a queste due importanti acquisizioni
Guardie particolari Giurate, «contratto collettivo scaduto e stipendi inaccettabili» Guardie particolari Giurate, «contratto collettivo scaduto e stipendi inaccettabili» Interviene il consigliere regionale Caracciolo
Giornata Mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro: l’evento presso la Sala Rossa del Castello Giornata Mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro: l’evento presso la Sala Rossa del Castello Si svolgerà la cerimonia di premiazione dei vincitori della 4^ edizione del concorso “La tua idea di sicurezza”
1 «Questo è un territorio in pericolo, in fortissimo pericolo» «Questo è un territorio in pericolo, in fortissimo pericolo» Montaruli (Unibat): «La sicurezza di cittadini ed imprese non è solo un problema di “pubblica sicurezza”»
Minacciato di morte, Michele Rizzi ricorda l'episodio di 11 anni fa Minacciato di morte, Michele Rizzi ricorda l'episodio di 11 anni fa «Mi volevano assegnare una scorta ma rifiutai»
Sicurezza, giorni oscuri per Barletta: «Serve educazione alle regole» Sicurezza, giorni oscuri per Barletta: «Serve educazione alle regole» Interviene l'ANPS - AssoPolizia di Barletta: «Il momento di particolare degrado richiede un forte intervento dello Stato»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.