Natale
Natale
Associazioni

Solidarietà a Natale, l'ANPI Bat dona un libro a chi non può fare regali

«Vogliamo rendere sempre vivo uno dei principi che ha animato la Resistenza, pilastro della nostra Costituzione: la solidarietà»

L'ANPI BAT ha deciso di avviare un'iniziativa di solidarietà a favore di tutti coloro che per Natale non avranno la possibilità di farsi o fare un regalo. A scelta potranno ricevere in dono un romanzo, un saggio o una raccolta di racconti sulla storia della Resistenza, sulla Costituzione, sui Diritti umani e civili.

«L'emergenza sanitaria e tutte le limitazioni conseguenti hanno condizionato fortemente anche noi dell'ANPI e ridotto la nostra presenza nelle scuole e l'organizzazione di incontri in presenza» ha spiegato il presidente dell'ANPI BAT Roberto Tarantino. «Abbiamo continuato, però, nei limiti del possibile con interventi a distanza. Lo scorso aprile, in occasione della Festa della Liberazione, abbiamo devoluto i proventi del tesseramento in favore della Protezione Civile regionale. Oggi abbiamo voluto dare un nuovo segnale di solidarietà facendo nostre le parole del nostro presidente nazionale, Gianfranco Pagliarulo, che ha ricordato che l'ANPI è impegnata, tutti i giorni, a "rendere permanente e attuale il sistema di valori generali che attribuiamo all'insieme degli eventi che abbiamo definito Resistenza e ai suoi protagonisti. In primo luogo, i partigiani e le staffette, i militari e poi i civili che a vari livelli e con varie modalità operarono la scelta ad iniziare dai valori di giustizia sociale, di libertà, di democrazia, di solidarietà, di pace"».

«L'ANPI BAT vuole rendere sempre vivo uno dei principi che ha animato la Resistenza, pilastro della nostra Costituzione: la solidarietà. Per questo invita chi non può acquistare un regalo a recarsi presso il punto vendita Mondadori Store di Barletta, in Corso Vittorio Emanuele 42. La libreria Mondadori è estremamente fornita e saprà consigliare il testo più adatto a un neofita, a un appassionato, a un bambino o a un ragazzo».

«Noi speriamo che - conclude il presidente dell'ANPI BAT Roberto Tarantino - un buon libro, che è "cibo per l'anima", possa dare un piccolo sostegno a chi sta per vivere un Natale difficile».
  • ANPI
Altri contenuti a tema
Ecco cosa fu il settembre 1943 per la città di Barletta Ecco cosa fu il settembre 1943 per la città di Barletta La nota del presidente dell'Anpi Bat, Roberto Tarantino, a 78 anni dall'eccidio di piazza Caduti
Quel volantino di un'organizzazione studentesca di destra attaccato sulla targa dell'ANPI Quel volantino di un'organizzazione studentesca di destra attaccato sulla targa dell'ANPI Le parole del presidente ANPI BAT e del presidente dell'Ambulatorio Popolare di Barletta
Anpi e Cgil, a Barletta il ricordo del 25 aprile è per i fratelli Vitrani Anpi e Cgil, a Barletta il ricordo del 25 aprile è per i fratelli Vitrani Le celebrazioni anche a Trinitapoli e Margherita di Savoia
"25 aprile: partigiani e deportati della Bat", evento organizzato dall'Anpi "25 aprile: partigiani e deportati della Bat", evento organizzato dall'Anpi Prevista la presenza dei Sindaci e del presidente della Provincia Lodispoto
1 Ex Palazzo delle Poste, ANPI: «Le promesse del sindaco si trasformino in atti concreti» Ex Palazzo delle Poste, ANPI: «Le promesse del sindaco si trasformino in atti concreti» L'intervento di Roberto Tarantino, presidente dell'ANPI BAT
3 Palazzo delle Poste a Barletta, interviene l'ANPI Bat: «Si evitino errori del passato» Palazzo delle Poste a Barletta, interviene l'ANPI Bat: «Si evitino errori del passato» Tarantino: «Cosa farà il Sindaco, cosa farà il Consiglio comunale? Commettere errori è umano, ma perseverare nell'errore è diabolico»
1 Barletta e la Resistenza, ANPI BAT: «Oltre duecento i partigiani barlettani» Barletta e la Resistenza, ANPI BAT: «Oltre duecento i partigiani barlettani» Non solo l'eccidio di piazza Caduti, Tarantino: «Sarebbe stato proprio impossibile ricordare anche gli altri protagonisti di quegli eventi?»
1 Murale Fratelli Vitrani, ANPI Bat: «Proteggere questo luogo della memoria» Murale Fratelli Vitrani, ANPI Bat: «Proteggere questo luogo della memoria» «Sarebbe imperdonabile che proprio Barletta non riuscisse a tutelare degnamente la loro memoria»
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.