Don Leonardo D'Ascenzo
Don Leonardo D'Ascenzo
Religioni

Inizia la scuola, le parole dell'arcivescovo D'Ascenzo

«Questo nuovo anno scolastico incomincia con grandi interrogativi, ma la speranza non deve mai venir meno»

Pubblichiamo il testo del messaggio con il quale S.E. Mons. Leonardo D'Ascenzo si rivolge al mondo della scuola per porgerle il suo saluto augurale:

«Carissimi, dirigenti scolastici e docenti, personale tecnico, amministrativo e ausiliario, alunni e genitori, il nuovo anno scolastico 2020-21 riprende il cammino di formazione personale e culturale.

A differenza degli altri anni, questo nuovo anno scolastico, a causa della pandemia causata da coronavirus, incomincia con grandi interrogativi, perplessità e incertezze, ma la speranza non deve mai venir meno. Questa bella virtù, che San Paolo ci invita a praticare, è la forza che ci permette di guardare avanti e continuare il nostro percorso di vita con entusiasmo, forza e coraggio in quel Dio che ci conduce, con amore di padre, verso la piena realizzazione del suo amore in noi.

Quest'anno l'intera Chiesa Diocesana, in tutte le sue esperienze formative e spirituali, si soffermerà a riflettere sulla dimensione della povertà, "Chiesa povera per i poveri", come priorità di attenzione nelle varie forme di programmazione. Abbiamo avuto modo di conoscere maggiormente la dimensione della povertà, nel suo aspetto più deleterio, in questo periodo di emergenza sanitaria, non soltanto dal punto di vista economico, ma soprattutto nel suo approccio morale, esistenziale e interiore. Come Chiesa ci impegneremo ad essere vicini a coloro che hanno fame e sete non soltanto del cibo che perisce, ma anche di quello che nutre il cuore e l'anima e che richiede maggiore attenzione e responsabilità (cf. Gv 6,27).

"Consegniamoci" alle giovani generazioni che ci vengono affidate, donando loro la testimonianza che, uniti e coinvolti come istituzioni, possiamo donare alla società una testimonianza viva di fraternità e di attenzione per la crescita umana e spirituale di ogni persona umana. Vi auguro, unitamente al nuovo Direttore dell'Ufficio Scuola Diocesano, sac. Nicola Grosso, un felice anno scolastico, pieno di serenità e di soddisfazione. Mi dichiaro, come sempre, disponibile ad incontrarvi sul campo di lavoro per stabilire con voi un dialogo fraterno e sincero»
  • Arcivescovo Don Leonardo D'Ascenzo
Altri contenuti a tema
Giornata mondiale del Malato, «garantire a tutti, soprattutto ai più poveri, l’accesso alle cure» Giornata mondiale del Malato, «garantire a tutti, soprattutto ai più poveri, l’accesso alle cure» Il messaggio congiunto di Arcivescovo e don Pasquale Quercia in occasione della Giornata mondiale del Malato
Natale 2020, il messaggio dell'arcivescovo D'Ascenzo Natale 2020, il messaggio dell'arcivescovo D'Ascenzo «Invoco su tutti noi la benedizione del Signore Gesù perché ci doni speranza, gioia, forza per rialzarsi nella caduta»
Covid, D'Ascenzo: «Mi rivolgo ai guariti, donate il plasma per salvare vite» Covid, D'Ascenzo: «Mi rivolgo ai guariti, donate il plasma per salvare vite» «Rendersi disponibili a donare il plasma è come dare qualcosa di proprio per la cura di tanti che soffrono»
“Chiesa povera per i poveri", l'arcivescovo presenta il programma annuale diocesano “Chiesa povera per i poveri", l'arcivescovo presenta il programma annuale diocesano Domani a Trani si parlerà di iniziative per la Caritas e progetti per l'imprenditorialità giovanile
4 L'arcivescovo sulla morte dei tre ragazzi: «Chiedo il dono della consolazione» L'arcivescovo sulla morte dei tre ragazzi: «Chiedo il dono della consolazione» D'Ascenzo: «Rimaniamo aperti alla speranza accanto ai nostri giovani»
Nuovi orientamenti pastorali per la Diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie Nuovi orientamenti pastorali per la Diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie Il documento sarà presentato da mons. D'Ascenzo giovedì 25 giugno
Lettera ai maturandi, «voi giovani siete la forza del mondo» Lettera ai maturandi, «voi giovani siete la forza del mondo» La preghiera dell'arcivescovo D'Ascenzo
1 La Cattedrale di Barletta resta chiusa, niente fedeli per il mese di maggio La Cattedrale di Barletta resta chiusa, niente fedeli per il mese di maggio Mons. D'Ascenzo: «Sarebbe stato molto difficile riuscire a gestire la grande affluenza di persone»
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.