Jova Beach Party
Jova Beach Party
La città

Il sindaco Cannito soddisfatto dopo il Jova Beach Party

I lunghi ringraziamenti del primo cittadino dopo il grande evento

"Grazie! Immaginare l'atmosfera di festa e di gioia che abbiamo vissuto ieri era difficile e per questo voglio ringraziare, prima di tutto, i cittadini, per la dimostrazione di accoglienza data a quanti, e sono stati davvero moltissimi, sono arrivati nella nostra città. Se tutto è andato, come ci auguriamo, bene, è stato per l'impegno profuso nella organizzazione del Jova Beach Party e per la dedizione di quanti hanno lavorato, come formiche operose, per fare in modo che l'evento si svolgesse in sicurezza. Spero che quella di ieri l'abbiate vissuta come una grandissima festa sulla nostra spiaggia!

Grazie alla macchina comunale che si è prodigata con tecnici, impiegati e addetti; ai vigili e al Comandante della Polizia locale Savino Filannino; alla Bar.s.a., al suo presidente Michele Cianci e agli addetti e operai che hanno preparato la città all'evento e che la rimetteranno a lucido; grazie alla Prefettura di Barletta, al Prefetto Dario Emilio Sensi e alla dottoressa Rachele Grandolfo; grazie alla Capitaneria di Porto e al comandante Roberto Larocca, che ha sorvegliato la città dal mare e alle forze dell'ordine, ai Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza e al dirigente del commissariato di polizia di Barletta Luciano Di Prisco; grazie ai vigili del fuoco e al comandante Domenico De Pinto; grazie alla Protezione Civile regionale e al suo presidente Ruggiero Mennea e al Sistema Sanitario regionale e alla Asl Bat e al direttore generale Alessandro Delle Donne e al 118. Grazie alla Trident che ha creduto nella capacità della nostra città di ospitare il Jova Beach Party!

Non ci sono stati incidenti, solo qualche malore, e le criticità maggiori sono state quelle legate al grande afflusso ai punti di partenza delle navette per tornare ai parcheggi. Erano stati predisposti 40 mezzi per questo ma non sono bastati, anche perché il grande flusso di chi decideva di raggiungere i parcheggi a piedi ne rallentava a passo d'uomo il procedere. In ogni caso, posso testimoniare di essere rimasto fino a quando l'ultima auto ha lasciato il parcheggio ed erano le 2,30. Ci scusiamo per i disagi di quanti hanno dovuto attendere più del previsto!

Quella di ieri è stata una giornata intensa e spero che abbia lasciato un bel ricordo in coloro che per la prima volta hanno avuto l'occasione di arrivare in questa nostra città. Mi auguro che Barletta sia stata una bella scoperta e che vogliano tornare a visitarla. Voglio concludere esprimendo ancora il mio sentimento di gratitudine nei confronti dei miei concittadini, per avere aperto le porte della nostra casa, Barletta, e per averne mostrato la parte migliore, dell'accoglienza e dell'ospitalità".
  • Grandi eventi
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
TEDx Barletta, un assaggio delle “Sfide” per la nuova edizione TEDx Barletta, un assaggio delle “Sfide” per la nuova edizione «I giovani organizzatori porteranno il nome di Barletta in giro per il mondo e io sento il dovere di ringraziarli»
Barletta ritira la candidatura a "Capitale italiana della cultura 2021" Barletta ritira la candidatura a "Capitale italiana della cultura 2021" Lo annuncia il sindaco: se ne parlerà oggi in consiglio comunale
Nuova rotta per il TEDxBarletta Salon, le idee come un fiume in piena Nuova rotta per il TEDxBarletta Salon, le idee come un fiume in piena «Spostate la lancetta dell’umanità dall’individualismo verso il senso di umanità»
Scomparsa del dottor Ruggiero Dimiccoli, il cordoglio del sindaco Cannito Scomparsa del dottor Ruggiero Dimiccoli, il cordoglio del sindaco Cannito Domani, 18 gennaio, alle ore 11:00 si svolgeranno i funerali presso la Basilica del Santo sepolcro
1 Capitale italiana della cultura 2021, l'incontro tra Cannito e Bottaro Capitale italiana della cultura 2021, l'incontro tra Cannito e Bottaro Cannito ha riferito di volersi confrontare con la maggioranza e con l’opposizione
1 Barletta e Trani rivali per la capitale italiana della cultura Barletta e Trani rivali per la capitale italiana della cultura Il sindaco Cannito dichiara che non deve chiedere il permesso a nessuno, né a Lodispoto né a Bottaro
Azienda in fiamme, sindaco di Barletta: «Tenete le finestre chiuse» Azienda in fiamme, sindaco di Barletta: «Tenete le finestre chiuse» In via prudenziale è il consiglio rivolto ai residenti della zona, quella industriale, ma anche ai margini della stessa
Un appello al sindaco Cannito firmato da giovani cittadine di Barletta Un appello al sindaco Cannito firmato da giovani cittadine di Barletta «Il nostro ruolo sociale non può essere trattato con la leggerezza e il sarcasmo che ha caratterizzato la vicenda»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.