Cannito, apertura campagna elettorale
Cannito, apertura campagna elettorale
Politica

Il senatore Damiani in sostegno di Cannito: «Siamo liberi da ogni condizionamento»

Le parole del parlamentare azzurro all'indomani dell'apertura della campagna elettorale

"Mai avrei pensato fino a qualche settimana fa di aprire la campagna elettorale a Barletta con la bellissima notizia che questo palazzo alle mie spalle tornerà pubblico, tornerà di tutti voi cittadini". Ha esordito con queste parole il senatore di Forza Italia Dario Damiani dando il via ufficialmente ieri sera, 15 maggio, alla competizione elettorale amministrativa nella sua città, a sostegno del candidato, nonché già Sindaco, Cosimo Damiano Cannito.

Come infatti annunciato nei giorni scorsi dallo stesso parlamentare, l'ex Palazzo delle Poste in piazza Caduti in guerra verrà acquistato dal Ministero della Cultura per essere adibito a contenitore culturale dell'Archivio di Stato. "Grazie a un iter che ho avviato personalmente, abbiamo raggiunto questo importante risultato, che proprio voi cittadini chiedevate da tempo e finalmente il ministro della Cultura lo ha riconosciuto come obiettivo meritevole. E' solo un esempio dell'importanza fondamentale del filo diretto Barletta-Roma, per concretizzare sul nostro territorio tante iniziative".

Sabato, in occasione della presentazione delle liste a Palazzo di Città, momento al quale il senatore Damiani ha preso parte "come dal 1994 in poi" ha voluto precisare, il parlamentare ha preso visione anche delle liste degli avversari, in merito alle quali osserva: "Da un momento all'altro mi aspettavo di vedere arrivare Michele Emiliano, visto che tutte le liste che appoggiano la candidata del centrosinistra portano il suo nome: "Con Emiliano", "Cantiere Emiliano" e simili. E allora mi chiedo: ma è lui il candidato sindaco o c'è una candidata di Barletta? E questo lo dico per farvi notare come da quella parte non ci sia neanche la libertà di scegliersi il candidato sindaco. A noi invece nessuno ha imposto nomi, il candidato Mino Cannito lo abbiamo scelto noi della coalizione, insieme e uniti, nessuno da Roma ci ha obbligati. Questa è la differenza fra noi e loro: noi siamo liberi da ogni condizionamento. Noi abbiamo seguito solo quello che ci chiedevano i cittadini, cioè unire tutte le forze e vincere per riuscire finalmente a liberare questa città".

E infine: "Il vostro voto sarà un segno di libertà, sarà un voto decisivo. Abbiamo scelto Mino Cannito non soltanto per il percorso già fatto insieme, quando con lealtà gli abbiamo dato fiducia anche nei momenti difficili. Ora tocca a voi cittadini dare fiducia a Mino Cannito, a noi, al nostro programma", ha concluso il senatore azzurro.
  • Dario Damiani
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
5 Cannito sindaco, annullato il comizio di questa sera Cannito sindaco, annullato il comizio di questa sera «Festeggeremo insieme quando raggiungeremo i primi risultati concreti»
Cosimo Cannito è ufficialmente il nuovo Sindaco di Barletta Cosimo Cannito è ufficialmente il nuovo Sindaco di Barletta Avvenuta la proclamazione a Palazzo della Marra, «questa fascia comporta emozioni e responsabilità»
Domani pomeriggio la proclamazione del sindaco Cannito Domani pomeriggio la proclamazione del sindaco Cannito Cerimonia nella sala conferenze di Palazzo della Marra
Damiani: «Risultato importante, da Barletta può partire un movimento libero» Damiani: «Risultato importante, da Barletta può partire un movimento libero» Intervista di BarlettaViva al senatore di Forza Italia: «Per Mino Cannito un voto popolare»
Cannito sindaco, come sarà il consiglio comunale Cannito sindaco, come sarà il consiglio comunale Attributo alla coalizione di centrodestra il premio di maggioranza
Elezioni Barletta, Cannito vince il ballottaggio con il 65,03% Elezioni Barletta, Cannito vince il ballottaggio con il 65,03% Poco prima dell'1 di notte si è concluso lo scrutinio dei voti: grande festa sotto Palazzo di Città
«Grazie ai cittadini di Barletta, dedico questa vittoria a loro» «Grazie ai cittadini di Barletta, dedico questa vittoria a loro» Le prime dichiarazioni di Cosimo Cannito, riconfermato sindaco al ballottaggio
Cannito: «Se avrete fiducia in me, il 26 giugno avremo Barletta libera» Cannito: «Se avrete fiducia in me, il 26 giugno avremo Barletta libera» È il discorso avvenuto in dal palco in piazza Caduti
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.