Pino via Vittorio Veneto
Pino via Vittorio Veneto
La città

Il pino resta lì, almeno per adesso: Barletta guadagna tempo sull'abbattimento

Il Comune attende la perizia di Legambiente e l'intervento della Soprintendenza

Non è ancora giunta l'ora per il maestoso pino di via Vittorio Veneto. Resta sospeso infatti l'abbattimento che avrebbe avuto luogo all'alba del prossimo 15 gennaio in ottemperanza all'ordinanza emanata dal Tribunale di Trani.
Social Video3 minuti"Giù le mani dal pino", sospeso l'abbattimento dell'alberoCosimo Giuseppe Pastore
A darne notizia è il sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, intervenuto questa mattina nel corso della manifestazione promossa da Legambiente insieme ad altre associazioni cittadine all'ombra dell'imponente albero. «Ho invitato Bar.S.A. – ha detto il primo cittadino – a soprassedere all'abbattimento in attesa di ulteriori determinazione che stiamo mettendo in campo per evitare che l'albero vada giù».

Troppo severa, secondo Legambiente, la perizia elaborata dal consulente tecnico del Tribunale di Trani che ha classificato ad alto rischio l'albero di via Vittorio Veneto. Un pericolo non solo per l'immobile del privato ricorrente su cui pende il tronco del pino, ma anche per la pubblica incolumità.

«Purtroppo – le parole del vicesindaco Gennaro Cefola – c'è un provvedimento del magistrato che ormai non è più reclamabile, ma è esecutivo. Noi ci batteremo, ma giuridicamente abbiamo le mani legate e il ricorrente non è disponibile a fare un passo indietro perché ritiene che il pericolo sussiste».

L'obiettivo, allora, è quello di prendere tempo. Si attende, infatti, un intervento della Soprintendenza sollecitata da Comune e associazioni che potrebbe arrivare già nei prossimi giorni. Intanto, Legambiente si è resa disponibile ad incaricare un esperto per una perizia accurata sullo stato dell'albero che dovrebbe essere elaborata il prossimo 5 gennaio.

La storia del pino di via Vittorio Veneto deve accendere un riflettore sulla manutenzione del verde pubblico di Barletta, l'appello che giunge dalle associazioni. È massimo l'impegno del Comune sul fronte della tutela ambientale, la replica dell'assessore Ruggiero Passero.
  • Verde pubblico
  • Legambiente
Altri contenuti a tema
2 Via Tatò, si sapeva dal 2009 che lì sarebbe nata una scuola Via Tatò, si sapeva dal 2009 che lì sarebbe nata una scuola Dopo aver concesso l'area verde in adozione il Comune l'ha revocata
11 No verde pubblico, su via Michele Tatò il Comune ci ripensa in due giorni No verde pubblico, su via Michele Tatò il Comune ci ripensa in due giorni Revocata l’adozione aggiudicando la gara per il cantiere di una scuola materna, ma il quartiere si ribella
1 Verde pubblico, il Comune regola i conti a fine 2020 Verde pubblico, il Comune regola i conti a fine 2020 Quasi 33mila euro per interventi sulle aree verdi cittadine
5 Arriva la tutela monumentale per il pino di Barletta: «È stato riscritto il finale» Arriva la tutela monumentale per il pino di Barletta: «È stato riscritto il finale» Legambiente: «Non è ancora certezza matematica, ma crediamo fortemente nel lieto fine»
1 Pino via Vittorio Veneto, la perizia: «Non è in condizioni di imminente schianto» Pino via Vittorio Veneto, la perizia: «Non è in condizioni di imminente schianto» «Nessun rischio se ben gestita visto il suo grande valore paesaggistico e di monumentalità»
1 Cosa insegna il pino di Barletta? Legambiente: «Si continua a sentire senza ascoltare» Cosa insegna il pino di Barletta? Legambiente: «Si continua a sentire senza ascoltare» La sezione cittadina di Legambiente denuncia abbattimenti in città
Per il pino di Barletta Legambiente scrive «una pagina di storia del nostro territorio» Per il pino di Barletta Legambiente scrive «una pagina di storia del nostro territorio» «Ne usciamo con la consapevolezza che Barletta ha bisogno di cambiare passo sulla gestione del verde urbano»
1 La perizia dà nuova speranza al pino di via Vittorio Veneto La perizia dà nuova speranza al pino di via Vittorio Veneto Positivi gli accertamenti condotti sull'arbusto condannato all'abbattimento
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.