Docuserie su Canne della Battaglia
Docuserie su Canne della Battaglia
Eventi

Il mito della battaglia di Canne su Planète plus

Annibale protagonista della prima serata televisiva francese

L'epopea di Annibale e la sua vittoria sui romani protagonista della prima serata televisiva francese. Dopo l'anteprima assoluta italiana dello scorso agosto, su Planète plus è arrivato "Il mito della battaglia di Canne".

Le vicende del 2 agosto 216 Avanti Cristo sono racchiuse in uno dei quattro documentari a episodi della serie "Battaglie da leggenda". Gli altri sono "La battaglia delle Termopili", "L'assedio di Parigi da parte dei Vichinghi" e "La battaglia di Teutoburg".

"Il mito della Battaglia di Canne", documentario di 45 minut,i andato in onda nella serata di ieri, spiega in modo pedagógico come è stata costruita la leggenda di Annibale e la fama di massimo stratega nell'antichità fino ai giorni nostri.

Vengono intervistati diversi esperti: storici, militari, professori, divulgatori, rievocatori. La storia raccontata è basata sulle diverse riprese nel campo, anche con immagini da drone e immagini tridimensionali. Il film inizia con le immagini del sito archeologico di Canne e del campo della Battaglia nella valle del fiume Ofanto proseguendo dall'inizio del grande camino di Annibale con una ripresa girata sulli Alpi e particolarmente sulle montagne di Queyras con un ricercatore universitario francese. Il secondo sito di ripresa a Tuoro sul Trasimeno e sulle rive del lago Trasimeno con lo storico Giovanni Brizzi per studiare la tattica di guerra di Annibale. Ma lo scenario più importante resta il "campo della battaglia" nel sito di Canne. Interviste, rievocazione di archeologia sperimentale con i rievocatori dell'Associazione Mos Maiorum di Roma, suggestive riprese col drone, simulazioni in 3D permettono di spiegare il corso della battaglia e la fama ormai leggendaria del luogo.

Ecco i protagonisti: Giovanni Brizzi, storico; Ezia Torelli, direttrice Antiquarium di Canne della Battaglia; la professoressa Elisabetta Todisco, Universita di Bari; l'archeologo Giuliano Volpe; il giornalista Nino Vinella, presidente del Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia ODV; Yann Le Bohec, storico francese; il colonello Stéphane Faudais, esperto militare della scuola di guerra di Parigi; Jean-Pierre Renaud, ricercatore universitario francese e scrittore.
  • Canne della battaglia
Altri contenuti a tema
Notte Europea dei Musei, a Canne della Battaglia visite guidate tematiche Notte Europea dei Musei, a Canne della Battaglia visite guidate tematiche Percorsi speciali all'interno del Parco archeologico
Un "borgo medievale" a Canne della Battaglia per celebrare San Ruggero Vescovo Un "borgo medievale" a Canne della Battaglia per celebrare San Ruggero Vescovo Sabato 27 e domenica 28 aprile i solenni festeggiamenti nel 748° anniversario della traslazione delle spoglie del Santo
Domani ingresso gratuito alla zona archeologica di Canne della Battaglia Domani ingresso gratuito alla zona archeologica di Canne della Battaglia Si rinnova l'appuntamento con "Domenica al museo", l’iniziativa del Ministero della Cultura
Pasqua e Pasquetta a Barletta, aperti antiquarium e zona archeologica di Canne della Battaglia Pasqua e Pasquetta a Barletta, aperti antiquarium e zona archeologica di Canne della Battaglia L'elenco dei siti culturali che saranno visitabili in occasione delle festività
Scampagnata di Pasqua e Pasquetta alla stazioncina di Canne della Battaglia Scampagnata di Pasqua e Pasquetta alla stazioncina di Canne della Battaglia Fra storia, cultura, ambiente e tanto relax per tutti
La battaglia di Canne su focus di Mediaset Infinity La battaglia di Canne su focus di Mediaset Infinity La nota del presidente del comitato Pro Canne, Nino Vinella
Hannibal Race 2023, un successo a Canne della Battaglia fra storia e sport Hannibal Race 2023, un successo a Canne della Battaglia fra storia e sport Numerosi partecipanti all'iniziativa che si prepara ad una edizione invernale
Grimaldi: «Si investa per valorizzare Canne della Battaglia» Grimaldi: «Si investa per valorizzare Canne della Battaglia» La nota del direttore degli archivi di Stato di Barletta, Bari e Trani
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.