Il mercato a Barletta salta per il secondo sabato
Il mercato a Barletta salta per il secondo sabato
La città

Il mercato a Barletta salta per il secondo sabato: «Costretti a non aprire»

L’apertura a settimane alterne e la ridefinizione dei posteggi non sono condivise dagli ambulanti

Elezioni Regionali 2020
Solidarietà tra i commercianti del mercato del sabato di Barletta. Nonostante l'invito a "non sprecare un'altra giornata di lavoro" formulato ieri dal sindaco Cosimo Cannito e dal vicesindaco Marcello Lanotte, anche questa mattina gli ambulanti del mercato delle merci varie hanno deciso di non aprire, non condividendo il frazionamento settimanale che oggi avrebbe coinvolto i posteggi dispari.«L'amministrazione e il sindaco Cannito ci hanno costretto a non aprire», riferisce il commerciante Francesco Lavecchia. «Per rispetto verso gli altri operatori che non hanno aperto la scorsa settimana – aggiunge – oggi anche gli altri hanno deciso di non aprire di loro spontanea volontà».

L'apertura a settimane alterne e la ridefinizione dei posteggi, utile a garantire il rispetto delle misure anti-contagio, non è condivisa dagli ambulanti che chiedono di riaprire contestualmente e in condizioni normali.

«Non stiamo aprendo – spiega Francesco – perché il sindaco Cannito ha voluto sdoppiare il mercato settimanale, rendendolo quindicinale. Una cosa che noi non possiamo accettare minimamente. Allora chiedo al signor sindaco: perché lei non si dimezza lo stipendio?».

«Autocratica e dispotica», l'ha definita così Savino Montaruli, rappresentante di Casambulanti, la decisione dell'amministrazione comunale di Barletta, seppure sia la stessa ordinanza regionale sulla riapertura dei settori merceologici a rimettere ai Comuni la previsione di "idonee misure logistiche, organizzative e di presidio per garantire accessi scaglionati in relazione agli spazi disponibili per evitare il sovraffollamento dell'area mercatale ed assicurare il distanziamento sociale", nonché la possibilità di "ridefinire il layout dell'area mercatale, con individuazione del numero massimo di posteggi onde garantire l'efficace rispetto delle misure di sicurezza precauzionali".

L'attesa, adesso, è per il prossimo mercoledì 3 giugno, quando Comune e associazioni di categoria, si rincontreranno "per la verifica – in base alla situazione epidemiologica territoriale – delle condizioni di sicurezza e dell'eventuale risistemazione dell'area mercatale".

"Ora Cannito ci convochi – ha scritto in una nota Savino Montaruli – e da sabato 6 giugno dimenticheremo questo brutto incubo".

«Aspettiamo con ansia il prossimo 3 giugno – conclude Francesco Lavecchia – perché lo stesso sindaco ci ha promesso che questa scelta avrebbe riguardato solo questi due mercati. Speriamo di poter aprire perché non è giusto».
  • mercato
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

723 contenuti
Altri contenuti a tema
Coronavirus, registrato un nuovo contagio a Corato Coronavirus, registrato un nuovo contagio a Corato La ASL ha avviato le indagini epidemiologiche al fine di isolare tutti i contatti
Covid-19, da sei giorni nessun caso in Puglia Covid-19, da sei giorni nessun caso in Puglia Nelle ultime 24 ore non si sono registrati decessi
Coronavirus, da cinque giorni nessun nuovo caso in Puglia Coronavirus, da cinque giorni nessun nuovo caso in Puglia Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 2413 test
Covid, un contributo di 200 euro una tantum per genitori lavoratori Covid, un contributo di 200 euro una tantum per genitori lavoratori È stato lanciato a fine maggio in Puglia il sostegno pubblico-privato per chi ha sospeso l’attività ed è inserito in aziende aderenti a Ebiter
1 Covid-19: nessun caso in Puglia, ma 2 decessi nel foggiano Covid-19: nessun caso in Puglia, ma 2 decessi nel foggiano Sono stati 2440 i test registrati nelle ultime 24 ore
La Puglia Covid free per il terzo giorno di seguito La Puglia Covid free per il terzo giorno di seguito Nelle ultime 24 ore non si sono registrati decessi
1 Buoni spesa comunali, bisogna spenderli entro il 31 agosto Buoni spesa comunali, bisogna spenderli entro il 31 agosto Fissata la scadenza definitiva anche per il ritiro da parte dei beneficiari
Coronavirus, zero casi in Puglia su 1546 tamponi Coronavirus, zero casi in Puglia su 1546 tamponi Nelle ultime 24 ore non si registrano decessi nel territorio regionale
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.