Francesco Messina
Francesco Messina
Istituzionale

Il giudice di Barletta Francesco Messina nominato "formatore" nelle Marche

Il magistrato barlettano è stato scelto dal Consiglio superiore della magistratura

Incarico prestigioso per il magistrato barlettano Francesco Messina. Il Consiglio superiore della magistratura ha scelto lui per il ruolo di "magistrato formatore" per il distretto di Ancona, che copre l'intera regione Marche. Nella scelta di questo incarico il Csm prende in esame meriti professionali, scientifici e capacità divulgative.

Oltre infatti alla sua carriera come coordinatore della sezione Gip-Gup prima per il tribunale di Trani e poi per quello di Pesaro, il magistrato è stato negli anni promotore di diverse iniziative culturali, come ad esempio il ciclo di conferenze che si svolsero a Barletta sotto il titolo di "La Democrazia delle Parole".

Nel distretto giudiziario delle Marche, Messina si occuperà della "formazione penale" dei magistrati che lavorano in quel territorio.
  • Tribunale
Altri contenuti a tema
1 Nuove ipotesi di reato per il pm Savasta di Barletta Nuove ipotesi di reato per il pm Savasta di Barletta Savasta avrebbe favorito l'imprenditore barlettano Luigi d'Agostino evitando di coinvolgerlo in un'indagine per fatture false
Nuovo sostituto procuratore al Tribunale di Trani: arriva la dott.ssa Scamarcio Nuovo sostituto procuratore al Tribunale di Trani: arriva la dott.ssa Scamarcio Si insedierà il prossimo 17 dicembre in sostituzione della collega Valentina Botti
Delitto di via Brescia a Barletta nel 2012, sentenza ribaltata Delitto di via Brescia a Barletta nel 2012, sentenza ribaltata Assolti "per non aver commesso il fatto" i due imputati condannati all'ergastolo
2 La Timac di Barletta riottiene la facoltà d'uso La Timac di Barletta riottiene la facoltà d'uso «Rispetterà gli impegni ambientali presi col sindaco Cannito e col pm Curione»
Bambini maltrattati dalla maestra a Barletta, in arrivo il risarcimento Bambini maltrattati dalla maestra a Barletta, in arrivo il risarcimento Ammonterebbe a 100mila euro per bambino la somma che l'ex maestra dovrà versare alle famiglie
Non aveva usato il registro elettronico: non ha colpe la docente di Barletta Non aveva usato il registro elettronico: non ha colpe la docente di Barletta La Federazione Gilda Unams comunica l'esito della storia avvenuta nell'aprile 2015
1 Crollo di Barletta, conclusa la requisitoria del processo di secondo grado Crollo di Barletta, conclusa la requisitoria del processo di secondo grado Per alcuni reati è maturata la prescrizione: ecco le richieste di condanna
Crollo di via Roma, no della Corte di appello di Bari alla nuova perizia Crollo di via Roma, no della Corte di appello di Bari alla nuova perizia I giudici rigettano la richiesta degli avvocati difensori
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.