Cosimo Cannito. <span>Foto Cosimo Campanella</span>
Cosimo Cannito. Foto Cosimo Campanella
Scuola e Lavoro

Il futuro del Polivalente di Barletta, Cannito: «Inevitabili doppi turni e didattica a distanza»

I risultati degli ulteriori esami effettuati sui tre plessi scolastici si conosceranno il prossimo 6 agosto

«È stata una riunione ancora interlocutoria, ma con una precisa visione realizzabile che troverà a giorni soluzione». Riassume così il sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, la riunione svoltasi questa mattina in Prefettura con la Provincia Bat, la Protezione civile e alcune sigle sindacali chiamate ad un ulteriore confronto sulle soluzioni da mettere in campo per il rientro in classe degli studenti del Polivalente, chiuso dallo scorso 24 giugno a causa di problemi legati alla staticità della struttura.

Tutto dipenderà dagli esiti degli ulteriori esami condotti sui tre plessi del "Cassandro-Nervi-Fermi" che dovrebbero essere diffusi il prossimo 6 agosto. È per questo motivo che Cannito decide di non anticipare molto sulla soluzione individuata dal tavolo tecnico di questa mattina che, tuttavia, si prospetta come composita. «È tutto nelle mani del Presidente della Provincia e della Protezione civile - prosegue il primo cittadino - ma anche del Comune di Barletta che si rende disponibile alla risoluzione di alcuni problemi partendo, però, da un punto: saranno inevitabili doppi turni e didattica a distanza, almeno nei prossimi mesi»

«Tutte le opzioni in campo verranno adottate a fronte di altre situazioni», dice Cannito lasciando immaginare la possibilità di una soluzione articolata che potrebbe prendere in considerazione più interventi, tra i quali (come già anticipato dal Presidente della Provincia Bat, Bernardo Lodispoto) anche l'utilizzo dei moduli scolastici predisposti dalla Protezione civile.
Social Video4 minutiPolivalente e Garrone: in protesta studenti, genitori e docentiCosimo Giuseppe Pastore
  • Cosimo Cannito
  • Polivalente “Fermi –Nervi-Cassandro”
Altri contenuti a tema
Atto intimidatorio al sindaco di Trani, la solidarietà di Cannito Atto intimidatorio al sindaco di Trani, la solidarietà di Cannito «Nulla giustifica la violenza, le minacce e gli insulti»
Il sindaco Cannito alla senatrice barlettana: «Cara Assuntela, siamo orgogliosi» Il sindaco Cannito alla senatrice barlettana: «Cara Assuntela, siamo orgogliosi» Gli auguri di buon lavoro del primo cittadino
7 Disperazione e tragedia, il sindaco commenta il ritrovamento dell'uomo senza vita Disperazione e tragedia, il sindaco commenta il ritrovamento dell'uomo senza vita L'amministrazione comunale proverà a mettersi in contatto con i familiari e si occuperà della sepoltura
3 Via Tatò, Cannito: «Ci saranno la scuola e un’area verde e le realizzerà il Comune» Via Tatò, Cannito: «Ci saranno la scuola e un’area verde e le realizzerà il Comune» L'intervento del primo cittadino dopo la revoca della concessione dell'area verde
Via Andria, a Barletta il cantiere si ferma a causa di una condotta idrica Via Andria, a Barletta il cantiere si ferma a causa di una condotta idrica Fissato per venerdì un tavolo tecnico tra gli enti coinvolti per la risoluzione del problema
1 Danneggiata la pensilina del sottopasso, Cannito: «Uno sfregio alla città» Danneggiata la pensilina del sottopasso, Cannito: «Uno sfregio alla città» La nota del primo cittadino di Barletta
1 Ex palazzo delle poste, Cannito: «Percorreremo tutte le vie possibili» Ex palazzo delle poste, Cannito: «Percorreremo tutte le vie possibili» Il sindaco dopo il "No" alla prelazione: «L’Amministrazione comunale intende tutelare, valorizzare e fruire del bene»
1 Centrale operativa 118: «A Barletta il Polo del Sistema Emergenza Urgenza della Bat» Centrale operativa 118: «A Barletta il Polo del Sistema Emergenza Urgenza della Bat» Quella dell'ex mattatoio di via Andria potrebbe essere «una collocazione strategica»
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.