Lenzuolo bianco davanti alla Prefettura
Lenzuolo bianco davanti alla Prefettura
Istituzionale

Il Consiglio territoriale per l’immigrazione contro la violenza di genere

Ieri riunione in Prefettura

In vista della giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne, anche nell'ambito del Consiglio Territoriale per l'Immigrazione, istituito presso la Prefettura di Barletta Andria Trani, è stata attivata un'azione di informazione e sensibilizzazione sul "1522", numero antiviolenza promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le Pari Opportunità. Nella giornata di ieri, giovedì 16 novembre, si è tenuta infatti una riunione del Consiglio Territoriale, cui hanno partecipato i rappresentanti di Amministrazioni Comunali, Forze di Polizia, Asl, Centri Antiviolenza ed associazioni locali.

Un focus particolare è stato rivolto alla necessità di diffondere, su tutto il territorio, il numero gratuito "1522", gestito dall'Associazione Differenza Donna Aps, attivo 24 ore su 24, che accoglie, con operatrici specializzate (in italiano, inglese, francese, spagnolo, arabo, farsi, albanese, russo, ucraino, portoghese e polacco), le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking. Le operatrici dedicate forniscono una prima risposta ai bisogni delle vittime, offrendo informazioni utili ed un orientamento verso i servizi socio-sanitari pubblici e privati presenti sul territorio. Il 1522 sostiene l'emersione della domanda di aiuto con assoluta garanzia di anonimato ed i casi di violenza che rivestono carattere di emergenza vengono accolti con una specifica procedura tecnico-operativa condivisa con le Forze dell'Ordine.

Come emerso inoltre nel tavolo di ieri in Prefettura, un'efficace azione di contrasto ad ogni forma di violenza non può prescindere dal rafforzamento della rete e dall'interazione di diverse figure professionali da coinvolgere in questo percorso virtuoso. Al ruolo fondamentale delle Forze di Polizia, che anche nel territorio di Barletta Andria Trani promuovono numerose progettualità proprio finalizzate ad accogliere e supportare le donne vittime di violenza, si affiancano la ASL, per la presa in carico delle vittime con personale specializzato, i Centri Antiviolenza territoriali ("Osservatorio Giulia e Rossella", "Riscoprirsi" e "Save") e le Associazioni locali "Le amiche per le amiche" di Andria, "Sarah" di Bisceglie, "Le Avvocate Italiane" di Trani e "Donne Giuriste Italiane" di Trani, impegnate nel fornire supporto giuridico e luoghi di ascolto nella fase di primo approccio.
  • Prefettura
Altri contenuti a tema
Rissa in discoteca a Trani, ferita una ragazza: scattano i sigilli Rissa in discoteca a Trani, ferita una ragazza: scattano i sigilli Ieri nella sede della Prefettura di Barletta si è riunito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica
Il commissario del governo per l'antiracket Nicolò in Prefettura: «Nella Bat le estorsioni ci sono, serve denunciare» Il commissario del governo per l'antiracket Nicolò in Prefettura: «Nella Bat le estorsioni ci sono, serve denunciare» Questa mattina Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica
Il commissario del goveno per l'antiracket domani in Prefettura Il commissario del goveno per l'antiracket domani in Prefettura Maria Grazia Nicolò parteciperà al comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza
"Patti per la sicurezza": rinnovano Margherita di Savoia, Minervino Murge, San Ferdinando e Spinazzola "Patti per la sicurezza": rinnovano Margherita di Savoia, Minervino Murge, San Ferdinando e Spinazzola La firma in Prefettura a Barletta
Rimosso dalle acque di Barletta un ordigno bellico della seconda guerra mondiale Rimosso dalle acque di Barletta un ordigno bellico della seconda guerra mondiale La bomba da 100 libbre (circa 45 kg) è stata fatta brillare in una cava a Corato
Si rinnovano gli accordi previsti nei Patti per la Sicurezza Urbana Si rinnovano gli accordi previsti nei Patti per la Sicurezza Urbana Martedì in Prefettura saranno coinvolti i Comuni di Margherita di Savoia, Minervino Murge, San Ferdinando di Puglia e Spinazzola.
Gli auguri del Prefetto Rossana Riflesso «Continuiamo a lavorare al servizio dei cittadini» Gli auguri del Prefetto Rossana Riflesso «Continuiamo a lavorare al servizio dei cittadini» Previsto un piano sicurezza per le festività
Consegnate in Prefettura onorificenze OMRI e di vittime del terrorismo Consegnate in Prefettura onorificenze OMRI e di vittime del terrorismo Quattro i barlettani premiati
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.